Primo microscopio, epic fail!
Buonasera a tutti voi!
mi chiamo andrea, sono un appassionato di astronomia e oggi ho anche acquistato il mio primo microscopio, un modello super-economico
http://www.miotti.it/index.php/item/sku/23360.html

devo dire che sono un po' deluso, ora mi spiego:
sono presenti queste ottiche:
- Oculari: 10x, 16x
- Obiettivi: 4x, 10x, 40x

ora, finché uso l'obiettivo 4x tuto fila liscio, spettacolare la visione di una zampetta di formica(c'erano una manciata di vetrini nella confezioe)

ma...
come metto il 10 o il 16x, non si vede più nulla
tutto risulta molto sfocato, a malapena si distingue il colore di ciò che in teoria stare osservando. Ho provato a regolare con la mesa a fuoco e con la rotellina del piano portapreparati(che ha 8 scatti da 1 a 8, non capisco bene cosa sia), ma niente.

Ora io capisco che è un modello economico, non pretendevo di vedere chissacosa con un microscopio da 120 euro scontato, ma qui siamo al limite della presa per i fondelli:
il massimo ingrandimento a conti fatti è 64, contro i 640 dichiarati!
Non è che sto sbagliando qualcosa io?

E se no, ma che me li hanno dati a fare gli obiettivi 10 e 16x? potevano anche tenerseli...

Scusate lo sfogo ma sono un po' deluso dalle circostanze...
Cita messaggio
Dunque, incomincio con il dire che non è uno strumento molto valido. Forse costa poco, ma vale anche poco.

Per l'ingrandimento devi moltiplicare il valore (X 10 o 16) dell'oculare per quello dell'obiettivo. Ovviamente per avere il massimo ingrandimento devi montare l'oculare da 16X e usare l'obiettivo da 40X (16x40= 640X)

A quell'ingrandimento devi osservare qualcosa di trasparente (o quasi), altrimenti non vedi molto. Non so che dotazione di vetrini tu abbia a disposizione, ma se ti occorre per esempio qualche vetrino con tessuti o sangue colorati, giusto per provare il miscroscopio, dimmelo e te li mando volentieri (gratis, ovviamente).
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Dott.MorenoZolghetti per questo post:
Derf3l
Ti ringrazio, sei gentilissimo, ma dovrò anche imparare a farmeli :-P

Certo so di non aver uno strumento di qualità, ma il calo di prestazioni con gli obiettivi da 10 e 40 è veramente terribile,
neanche a 100x(10x10) riesco a vedere alcunché di nitido.
mi consigli dunque di provare gli ingrandimenti superiori con qualcosa di liquido? Proverò con dell'acqua allora, domani mi compro dei vetrini vergini.

Per ora mi sento un po' preso in giro dalle prestazioni promesse dal produttore: anche in astronomia ho cominciato con uno strumento super economico, ma anche se non costava molto non è che promettesse 10 e dava 1, che è quello che mi sembra succedere con questo microscopio.
Poi forse è solo incapacità mia che non lo so ancora usare, lo spero, ma ho la sensazione che non sia così
Cita messaggio
Mi sa che non ci capiamo. Se guardi dell'acqua su di un vetrino vedrai nulla.
Con il microscopio puoi ingrandire oggetti microscopici, ma a una condizione: siano piccoli, diafani e colorati (anche artificialmente). Le cellule del sangue, per esempio, quando sono stese in strato sottile e colorate (ma non è strattamente indispensabile) possono essere adatte a valutare la bontà del tuo microscopio. Ovviamente esistono metodi migliori (tipicamente si usano le diatomee), ma nel tuo caso va più che bene il sangue.

Fare sezioni istologiche è quanto di più lontano da te possa esistere. Più lontano di Urano, per capirci. ;-)
Inizierei con cose più abbordabili. Inoltre hai il grosso problema delle colorazioni, molto fascinose, quanto complicate e costose in termini di prodotti chimici e tempo. Bisogna andare per gradi, da qui la mia offerta, non certo per toglierti il divertimento di fare. ;-)
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Dott.MorenoZolghetti per questo post:
Derf3l
Ok, ma mi riferivo a acqua di stagno, ho letto in giro che è spesso ricca di microrganismi.
In effetti però non ho mai preparato un vetrino, è meglio se approfitto della tua offerta! ti mando un pm :-)

Quello di cui non riesco a capacitarmi è come gli ingrandimenti bassi(40x e 64x) danno immagini perfette, mentre già a 100x è tutto sfocato e se vado oltre con gli ingrandimenti non si vede proprio più nulla.
Cita messaggio
(2013-02-21, 19:27)Derf3l Ha scritto: ma...
come metto il 10 o il 16x, non si vede più nulla
tutto risulta molto sfocato, a malapena si distingue il colore di ciò che in teoria stare osservando. Ho provato a regolare con la mesa a fuoco e con la rotellina del piano portapreparati(che ha 8 scatti da 1 a 8, non capisco bene cosa sia), ma niente.

Comincia con il limitare gli elementi in gioco: metti via l'oculare da 16x, non ti serve per ora, usa solo gli obiettivi 4x e poi 10x, lascia perdere per ora l'obiettivo da 40x.

Hai alcuni vetrini preparati, cercane uno con qualcosa di trasparente e di semplice, in genere c'è la cuticola della cipolla o un petalo di un fiore, roba così.
Guardalo con l'obiettivo 4x e dovresti vedere bene, almeno da quello che hai detto.
Ora ruota quel disco a scatti sotto al tavolino e lascialo nella posizione in cui hai il massimo di luminosità.

Se fin qui tutto è andato bene, ruota il revolver e monta l'obiettivo da 10x.
Regolando solo la manopola di messa a fuoco, prova a guardare e poi raccontaci cosa vedi.
Se non lo vedi perfettamente a fuoco, puoi provare a ruotare il disco ad 8 posizioni, vedrai che l'immagine diventa più scura, ma in alcune posizioni vedrai più a fuoco.
Se così riesci a vedere qualche cosina, hai già raggiunto il massimo che quel microscopio può concederti, per farlo andare oltre, andrebbe ricostruito da capo.

*yuu*
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)
Cita messaggio
ciao!

Si, c'è la cipolla:-)
oculare 10 e obiettivo 4, immagine perfetta
oculare 16 obiettivo 4, immagine perfetta
oculare 10 e obiettivo 10: si riesce a malapena a distinguere la forma, anche dopo vari tentativi si regolare messa a fuoco e disco.
...
ingrandimenti superiori non mostrano nulla


Citazione:Se così riesci a vedere qualche cosina, hai già raggiunto il massimo che quel microscopio può concederti, per farlo andare oltre, andrebbe ricostruito da capo.

Ecco, temo sia proprio così ed è quello che temevo
cioè viene pubblicizzato a 640x ma il maggior ingrandimento utile è dieci volte inferiore.
Per questo dico di sentirmi preso in giro; non mi sembra serio dal punto di vista dell'azienda.


Con un ingrandimento massimo di 64x temo che il mio campo di indagine sarà un po' compromesso :-P


@edit:

stavo poi guardando un vecchio 3d del forum, e vedo da alcune immagini postate da un utente che persino il microscopio del lidl mostra immagini nitide a 200x... -.-
Cita messaggio
E' vero, il microscopietto della Lidl, quasi identico al tuo, è stato da sempre una specie di sfida per quasi tutti i microscopisti, che si sono incaponiti nel tentativo di ottenere prestazioni decenti da un giocattolo.

Come quando da ragazzi truccavamo il Ciao e, dopo un lavoro degno della F1, riuscivamo a fargli fare gli 80 km/h, prima di esalare l'ultimo respiro. :esplosivo:

Se vuoi vedere delle soluzioni, ti consiglio quella molto "furba" di Giorgio Carboni: http://www.funsci.com/fun3_it/bresser/bresser.htm e, se vuoi andare al limite estremo, una elaborazione che ho fatto tempo addietro assieme ad un mio amico, Nicola Ricci:

   

Come vedi, la fotocamera sta inquadrando, proprio con il 40x, una diatomea, anche abbastanza "difficile".

Il risultato della elaborazione, con i vari obiettivi, è stato questo:
   
   
   

Valeva la pena ?
No di sicuro, non ha alcun senso lavorare ad un microscopio giocattolo, per fargli ottenere delle prestazioni appena accettabili. asd

Se qualcuno vuole iniziare la microscopia con simili giocattoli, prova solo della rabbia e butta soldi inutilmente. Pochi, ma perfettamente inutili.
Piuttosto, per gli stessi soldi, ci sono su eBay decine di ottimi veri microscopi, che nessuno vuole, perché vecchiotti, perché monoculari, ecc. ecc.
Tanto per curiosare, ma guardate su eBay gli annunci n. 300862609699, 221190272454, 400415128248, 150998040274, ecc.
Almeno questi sono microscopi veri, con veri obiettivi e veri condensatori e le loro prestazioni ottiche sono perfettamente uguali a quelle dei microscopi che costano dieci volte tanto.


*yuu*
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Enotria per questo post:
Mario, Dott.MorenoZolghetti
Eheh, io truccavo la vespa e ci facevo i 90 :-P

Da tutte le foto che vedo in giro, sembra che il microscopio della lidl sia molto più performante del mio. anche senza eleborazioni di sorta)
L'idea di crearmi un condensatore fai-da-te non è mica da scartare però, ho un vecchio telescopio della konus che non uso più da anni, mica potrò riutilizzare qualche pezzettino?

Per ora imparerò le basi con questo, devo ammettere che cmq la visione a 40 e 64 è perfetta(almeno questo... !!), quando mi sarò impratichito un po' passerò a uno strumento superiore, con le idee un po' più chiare su quello che voglio.
Peccato, non mi aspettavo chissà quali prestazioni, ma di sicuro se avessi avuto la possibilità di provarlo prima dell'acquisto mi sarei indirizzato su altro.

Su ebay, non avevo guardato... avrei fatto meglio a farlo a quanto pare.
Cita messaggio
Il mio primo microscopio era un giocattolo...se non me lo avessero regalato, quasi certamente avrei scelto legge e non medicina.
Quindi non disprezzerei quel "coso", ma appunto inizierei a giocarci un po', in attesa di trovare qualcosa che sia meno "plasticoso".
Enotria ha ragione: se vuoi avere buoni risultati, occorre impiegare un microscopio serio, ma ancora lo devi comprare. Mentre aspetti, tanto vale giocare un po' con quello che hai tra le mani, non perdendo la passione verso la microscopia a causa delle delusioni. Sarebbe come avere una brutta fidanzata e pensare che sia meglio dedicarsi all'altro genere, ignorando l'esistenza di belle donne. Non prendermi alla lettera: i microscopi sono molto più interessanti delle donne! ;-)
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)