Procedimento generale della titolazione
Quando ho una titolazione il procedimento generale da seguire è come prima cosa calcolare il titolo incognito. Poi determinare le moli delle due specie chimiche e scrivere la reazione ottenendo così le moli del prodotto e di conseguenza la concentrazione del prodotto usando il volume totale delle due specie chimiche. A questo punto il prodotto viene dissociato in acqua. Usando la costante basica o acida si ottiene la concentrazione degli ioni H+ o OH- Da cui ricavare il pH o POH
È giusto???
Mi domando solo se il passaggio del calcolo della nuova concentrazione del prodotto con il volume totale sia esatto
Cita messaggio
Stai, spero, parlando di una titolazione di:
- un acido debole monoprotico con base forte monoprotica
oppure
- una base debole monoprotica con un acido forte monoprotico
In questi due casi al punto equivalente abbiamo:
n acido monoprotico = n base forte monoprotica = n base coniugata dell'acido debole
oppure
n base debole monoprotica = n acido forte monoprotico = n acido coniugato della base debole
M1 · V1 = M2 · V2
In questa equazione ci deve essere ovviamente una sola incognita.
La concentrazione del prodotto è sempre n / Volume totale

Se titolante e titolato hanno diversa funzionalità conviene fare i calcoli con gli equivalenti e la normalità.

In una titolazione acido forte monoprotico con base forte monoprotica o viceversa il pH al punto equivalente è sempre 7 perché la reazione che avviene è:
H+ + OH- --> H2O
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Aria
(2020-02-17, 18:58)LuiCap Ha scritto: Stai, spero, parlando di una titolazione di:
- un acido debole monoprotico con base forte monoprotica
oppure
- una base debole monoprotica con un acido forte monoprotico
In questi due casi al punto equivalente abbiamo:
n acido monoprotico = n base forte monoprotica = n base coniugata dell'acido debole
oppure
n base debole monoprotica = n acido forte monoprotico = n acido coniugato della base debole
M1 · V1 = M2 · V2
In questa equazione ci deve essere ovviamente una sola incognita.
La concentrazione del prodotto è sempre n / Volume totale

Se titolante e titolato hanno diversa funzionalità conviene fare i calcoli con gli equivalenti e la normalità.

In una titolazione acido forte monoprotico con base forte monoprotica o viceversa il pH al punto equivalente è sempre 7 perché la reazione che avviene è:
H+ + OH- --> H2O
Si esatto intendevo il caso di acido debole con base forte o viceversa, l’avevo sottinteso scusi
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)