Processo al Collodio umido
(2011-01-18, 14:39)AgNO3 Ha scritto: è una bella domanda...forse come l'acido gallico partecipa alla formazione di cristalli di argento sulla superficie della foto,ciò è chiamato sviluppo fisico,poichè lo sviluppo non reagisce direttamente con l'alogenuro d'aregtno...ben altra cosa è l'idrochinone,che dà origine ad uno sviluppo chimico vero e proprio

Lo sviluppo con il solfato e poi il suo fissaggio come lo chiami tu fisico è duraturo e stabile quanto quello chimico?
Cita messaggio
(2011-01-27, 00:01)Publios Valesios Ha scritto: Lo sviluppo con il solfato e poi il suo fissaggio come lo chiami tu fisico è duraturo e stabile quanto quello chimico?

il metodo che usi per ridurre l'argento non incide sulla durata, quello che incide di più è il fissaggio, che deve riuscire a rimuovere tutto quello che non è stato ridotto senza intaccare l'argento ridotto e che è stato il cruccio dei fotografi per anni , ma soprattutto il lavaggio finale.
bastano infatti tracce di fissaggio non lavate, per degradare una stampa nel giro di alcuni mesi.
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
infatti,lo sviluppo fisico è duraturo quanto uno sviluppo chimico,basti pensare alle foto d'epoca,risalenti all'ottocento/novecento.
Lo sviluppo fisico,come quello chimico deve avere una certa durata,infatti si rischia di annerire completamente la foto.
Il fissaggio è il bagno che crea più problemi,infatti lo sviluppo è solitamente seguito da un arresto a base di acido acetico concentrato,che termina l'azione dello sviluppo.
Il fissaggio , che è duraturo nel tempo,è seguito da un lungo lavaggio ad acqua corrente,che elimina definitivamente il fissatore,che tende a sbiadire via via la foto.
Cita messaggio
Ah! Ecco che devi farci col pirogallolo asd

Cita messaggio
nitrato, io però fossi in te, mi approccerei a una tecnica più abbordabile del collodio, specialmente se è la prima tecnica classica.
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
infatti voglio provare l'albmina su vetro,molto più semplice
Cita messaggio
in cui si utilizza l'albume d'uovo al posto del collodio...la definizione è buonissima! quasi come una lastra al collodio,il necessario è AgNO3 ,KI e KBr e pirogallolo (od acido tannico) e Na2S2O5...mi manca solo la fotocamera a soffietto che ho intenzione di fabbricare quest'estate,e dare il via alla mia "carriera da fotoamatore" asd
Cita messaggio
Sto preparando questo processo per gli esami, e volevo chiedere esattamente il collodio, che ho letto essere nitrocellulosa, in che tipo di solvente è disciolto ???
In physica veritas!
Cita messaggio
Si utilizza una soluzione 1:1 di etanolo assoluto ed etere dietilico.
Cita messaggio
Ti ringrazio;-)

ma allora dovevano essere davvero dannatamente veloci per fare queste foto O_O
In physica veritas!
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)