Prodotto di solubilità BaF2
Salve,

non ho capito un passaggio di questo problema:

Calcolare il kps del sale BaF2 in acqua.
La solubilità del sale è 1,30 g/L.

kps= s x (2s)^2 = 4 S^3

Determiniamo la massa molare del BaF2:
MM= 175,34 g/mol

Adesso arriviamo al passaggio che non ho capito:

 " Determiniamo la solubilità in mol/L del sale: 
s=1,30( g x dm^-3)/ 175,34 ( g x mol^-1)

Perché bisogna determinare la solubilità in mol/L e perché si fa questo rapporto?

Grazie
Cita messaggio
BaF2(s) <==> Ba2+(aq) + 2 F-(aq)

La Ks, come tutte le costanti di equilibrio, è il rapporto tra il prodotto delle attività delle specie presenti nei prodotti ognuna elevata al suo coefficiente stechiometrico e il prodotto delle attività delle specie presenti nei reagenti ognuna elevata al suo coefficiente stechiometrico:
Ks = a(Ba2+) · a2(F-) / a(BaF2)
Poiché l'attività di un solido puro è sempre unitaria, rimane:
Ks = a(Ba2+) · a2(F-)
Essendo il composto poco solubile, possiamo considerare che l'attività coincida numericamente con la concentrazione molare di ciascuna specie, quindi:
Ks = [Ba2+] · [F-]2

Dividendo la solubilità fornita in g/L per la massa molare del fluoruro di bario si calcola la solubilità in mol/L che, inserita nell'ultima espressione del Ks, fornisce il suo valore numerico:
s = 1,30 g/L / 175,34 g/mol = 7,41·10^-3 mol/L
Ks = 4 · (7,41·10^-3)^3 = 1,63·10^-6
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Gianlu97
(2018-10-15, 13:24)LuiCap Ha scritto: BaF2(s) <==> Ba2+(aq) + 2 F-(aq)

La Ks, come tutte le costanti di equilibrio, è il rapporto tra il prodotto delle attività delle specie presenti nei prodotti ognuna elevata al suo coefficiente stechiometrico e il prodotto delle attività delle specie presenti nei reagenti ognuna elevata al suo coefficiente stechiometrico:
Ks = a(Ba2+) · a2(F-) / a(BaF2)
Poiché l'attività di un solido puro è sempre unitaria, rimane:
Ks = a(Ba2+) · a2(F-)
Essendo il composto poco solubile, possiamo considerare che l'attività coincida numericamente con la concentrazione molare di ciascuna specie, quindi:
Ks = [Ba2+] · [F-]2

Dividendo la solubilità fornita in g/L per la massa molare del fluoruro di bario si calcola la solubilità in mol/L che, inserita nell'ultima espressione del Ks, fornisce il suo valore numerico:
s = 1,30 g/L / 175,34 g/mol = 7,41·10^-3 mol/L
Ks = 4 · (7,41·10^-3)^3 = 1,63·10^-6

Perché bisogna passare  a mol/L?
Cita messaggio
L'unità di misura della concentrazione molare o molarità con cui si calcola la Ks è mol/L.

E poi perché i rapporti di combinazione nelle reazioni, cioè i coefficienti stechiometrici, indicano la quantità di sostanza in mol, non l a massa in g.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Gianlu97
(2018-10-15, 13:47)LuiCap Ha scritto: L'unità di misura della concentrazione molare o molarità con cui si calcola la Ks è mol/L.

Grazie mille :-) !
Cita messaggio
Scusami, in questo caso come devo procedere?

Calcolare la solubilità di CaCl2 in 100 ml di una soluzione acquosa a ph 12,0 di Ca(OH)2 senza che precipiti
kps Ca(OH)2=5,1x10^-6

come determino la solubilità di CaCl2 se non ho la kps di CaCl2?
Cita messaggio
Devi proporre un tuo tentativo di risoluzione.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
(2018-10-15, 15:13)LuiCap Ha scritto: Devi proporre un tuo tentativo di risoluzione.

Ho modificato la traccia... è" senza che precipiti"
Ho ragionato così:

mi trovo la concentrazione di OH- dal pOH, e dalla concentrazione di OH- mi trovo la concentrazione di Ca^2+ che è la metà di OH-.
Kps= (s+concentrazione di OH-)* 2s^2
Cita messaggio
Il CaCl2 è un elettrolita forte quindi completamente dissociato in acqua e, al contrario del Ca(OH)2, è anche completamente solubile in acqua:
CaCl2(aq) <==> Ca2+(aq) + 2 Cl-(aq)

   
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)