Pulire l'argenteria
chiedo venia per la natura casalinga del quesito, che però cela degli spunti interessanti secondo me.

sono due giorni che cerco in rete una ricettina per produrre in casa un prodotto per la pulizia dell'argenteria.
risultato , niente.

l'unico metodo che ho trovato (devo dire interessante e anche piuttosto efficace)
è di tipo elettrochimico.

ci sono diverse interpretazioni ma in sintesi consiste nel sommergere l'oggetto d'argento in una soluzione calda di acqua e bicarbonato di sodio (qualcuno aggiunge anche cloruro di sodio) unitamente ad un pezzo di foglio di alluminio.

il metodo funziona abbastanza bene ma non toglie tutto.

non è che mi dareste una mano a produrre un prodotto più efficace?


Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
strofina una pasta di bicarbonato di sodio e acqua sulla parte interessata, con gli elettrodi per la titolazione dell'AgNO3 funziona benissimo.
Cita messaggio
Io sapevo che si immergeva l'argenteria in una soluzione di bicarbonato e cloruro di sodio dentro una vaschetta di alluminio...

Cita messaggio
usa una sol. diluita di HNO3... Stai attento a non lasciare il pezzo in immersione per troppo tempo perchè se no, non lo trovi +!
Cita messaggio
perché la prox volta non gli consigli di farla fondere e di rifarsi l'argenteria? *Si guarda intorno*
acido nitrico? ma stiamo scherzando? *help* lascia perdere per favore.
basta, volendo sodio idrogeno carbonato - succo di limone - acqua calda - vaschetta in alluminio
o così mi diceva uno dei miei docenti a lezione
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
(2011-01-03, 09:48)quimico Ha scritto: perché la prox volta non gli consigli di farla fondere e di rifarsi l'argenteria? *Si guarda intorno*
acido nitrico? ma stiamo scherzando? *help* lascia perdere per favore.
basta, volendo sodio idrogeno carbonato - succo di limone - acqua calda - vaschetta in alluminio
o così mi diceva uno dei miei docenti a lezione

l'acido nitrico molto diluito è un'idea ma al momento non ne ho.
il metodo della riduzione in bicarbonato con alluminio l'ho già sperimentato e funziona, ma non toglie tutto tutto.

ora io mi chiedevo, ma i prodotti che ci sono in commercio , di qualcosa saranno fatti no ?

per dirne una io, pensavo al ferricianuro di potassio o all'iposolfito di sodio (magari in combinazione)
oppure all'ammoniaca.

uno dei prodotti che uso più spesso è una specie di ovatta rosa (duraglit mi pare si chiami) che puzza e unge in maniera tremenda di petrolio.
però funziona benissimo e si porta via tutto.

in merito alla pasta con bicarbonato, essendo l'argento molto tenero, propenderei per i metodi che non prevedono azioni meccaniche, onde evitare di ratinare le superfici :-)
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
Se gli oggetti da ripulire sono tutti d'argento, potresti provare ad immergerli brevemente in una soluzione diluita di tiosolfato o di ammoniaca; oppure a sfregarli con un panno morbido inumidito con le stesse.
Queste sostanze formano complessi solubili con i sali d'Ag responsabili dell'annerimento ma, se il contatto è prolungato, possono attaccare anche il metallo, quindi subito dopo il bagno è bene sciacquare con acqua calda e poi asciugare.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)