QUESITI SU LEGAMI CHIMICI E FORZE INTERMOLECOLARI
Ciao a tutti, scusandomi in anticipo per la mia ignoranza in materia :-D vorrei chiedervi un aiuto con questi quiz sui legami chimici e forze intermolecolari. Qualcuno sarebbe così gentile da spiegarmi il procedimento che avrei dovuto seguire per arrivare alla risposta corretta? Grazie mille in anticipo! Ecco i quiz:
 1. Quale tipo di forze intermolecolari esiste nel CCl4?
A)legame covalente
B)Attrazione permanente dipolo-dipolo
C)Legame idrogeno
D)Legame ionico
E) Attrazione istantanea dipolo-dipolo 

La risposta corretta dovrebbe essere E: so che devo escludere a prescindere legame covalente, legame ionico e legame H, ma non riesco a capire perché si tratta di un dipolo istantaneo! 

2. A temperatura ambiente le sostanze sottostanti sono tutte dei gas. Quale di queste sostanze avrà il più alto punto di ebollizione?
A)CH4
B)CO
C)H2S
D)NH3
E)NF3

In teoria il composto chimico con il legame più forte avrà anche il punto di ebollizione più alto, ma in NH3 non ci sono legami a idrogeno? Perché è il più forte tra tutti quelli elencati? 

3. Quale dei seguenti composti NON possono formare tra loro legami a idrogeno?
A)gli acidi carbossilici
B)gli alcoli secondari
C)gli alcoli terziari
D)le ammine terziarie
E)le ammine primarie

La risposta corretta dovrebbe essere la D perché io ho escluso a priori A, B e C perché in tutti questi l'idrogeno è legato covalentemente all'ossigeno formando un legame H. Quindi ho capito che sono le ammine a non poterne formare, però capisco perché questo tipo di legame non si possa formare nelle ammine terziarie e nelle ammine primarie invece sì.

4. L'atomo di azoto nell'ammoniaca NH3 può formare con lo ione idrogeno un legame 
A)di Van der Waals
B)ionico
C)covalente dativo
D)idrogeno
E)covalente omeopolare 

Risposta corretta: in teoria la C perché l'azoto dà un elettrone all'idrogeno per riempire l'orbitale vero? Però perché non si forma un legame idrogeno?


Mi scuso in anticipo per le tante domande, grazie mille per la pazienza a chi potrà aiutarmi!!! :-D
Cita messaggio
I legami chimici principali o intramolecolari sono forze attrattive di natura elettrica che si instaurano tra due o più atomi per formare molecole; i due atomi possono essere uguali o diversi (H2: molecola diatomica di idrogeno; NaCl: molecola di cloruro di sodio). Essi sono: il legame ionico, il legame covalente e il legame metallico. https://it.wikipedia.org/wiki/Forza_intramolecolare

I legami chimici secondari o intermolecolari sono forze attrattive che si instaurano tra molecole già formate; sono una diretta conseguenza dei legami chimici principali e determinano la polarità delle molecole, la loro geometria molecolare e la distribuzione della carica elettrica (teoria VSEPR https://it.wikipedia.org/wiki/Teoria_VSEPR), il loro stato di aggregazione. https://it.wikipedia.org/wiki/Legami_intermolecolari
Molecole apolari: sono molecole in cui la distribuzione delle cariche elettriche è simmetrica e le forze di attrazione intermolecolari che le tengono unite sono le forze di van der Waals o forze di attrazione di London; esse sono dovute a dipoli istantanei che, partendo da una molecola, si diffonde rapidamente alle molecole circostanti inducendo anche in esse una certa polarizzazione.
Molecole polari: sono molecole in cui la distribuzione delle cariche elettriche è asimmetrica, perciò al loro interno si presentano due diverse polarità dovute sia alla diversa elettronegatività fra gli atomi che alla loro disposizione; queste molecole sono chiamate dipoli. Le forze che tengono unite queste molecole sono le forze di attrazione dipolo-dipolo.
Quando nelle molecole polari sono presenti atomi di idrogeno legati ad atomi più elettronegativi come azoto, ossigeno e fluoro si instaurano forze intermolecolari piuttosto forti chiamate legami a idrogeno https://it.wikipedia.org/wiki/Legame_a_idrogeno.
In generale, l'intensità delle forze intermolecolari fra molecole già formate è:
legame a idrogeno > forze di attrazione dipolo-dipolo > forze di van der Waals

1) La molecola del CCl4 è apolare perché, nonostante esista una differenza di elettronegatività fra l'atomo di carbonio e quello di cloro, la somma vettoriale delle forze che indicano la polarità dei legami è zero (geometria tetraedrica), perciò la molecola del CCl4 è apolare e si possono solo generare dei dipoli istantanei.

2) Fra le molecole di NH3 si formano legami a idrogeno, cosa che non avviene fra le altre molecole elencate che pure contengono idrogeno (CH4, H2S).

3) In una molecola di ammina terziaria manca l'idrogeno, perché l'azoto è legato a tre atomi di carbonio, per questo è detta terziaria.

4) Nella molecola di NH3 c'è un doppietto elettronico non condiviso sull'atomo di azoto; tante molecole di NH3 formano legami a idrogeno anche allo stato gassoso. Se invece si fa reagire una molecola di NH3 con uno ione idrogeno, cioè con un atomo di idrogeno privo del suo unico elettrone di valenza, fra il doppietto di elettroni sull'atomo di azoto forma un legame covalente con lo ione idrogeno: i due elettroni condivisi provengono entrambi dall'azoto, per questo il legame intramolecolare che si forma è chiamato legame covalente dativo. La sostanza che si forma è uno ione, NH4(+), lo ione ammonio.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)