Qualche curiosità
Nope XD
Do un piccolo aiuto: è un matraccio che serve unicamente alla misura di del volume.
Del terzo oggetto so il nome ed il suo settore d'utilizzo, ma non in quale analisi viene usato.

ps. entrambi i matracci sono usati nello stesso ambito ;-)
8-)  Tanto vetro zero reagenti 8-)
Cita messaggio
La prima foto si riferisce ad un matraccio tarato per il viscosimetro di Engler.
La terza foto è quella di un matraccio tarato per il viscosimetro di Saybold.
La foto centrale sembra quella di un matraccio di Kohlrausch, ma non ne sono certo.

Saluti
Mario

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
luigi_67, TrevizeGolanCz
Eccoli:il primo è un matraccio di Engler,per il viscosimetro omonimo.
Il terzo mi sembra un matraccio di Saybolt, il terzo una variante del precedente.
Azz,mi pareva che non avevano ancora risposto...
Comunque, eccoli entrambi direttamente dalla artiglass:
http://www.artiglass.it/it/vetreria-da-l...-di-engler
http://www.artiglass.it/it/vetreria-da-l...ci-saybolt
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
Mi dispiace per NaClO è stato battuto sul tempo XD

Ovviamente Mario ha fatto luce in breve tempo sui 2 matracci.

Per l'oggetto centrale rimango invece dubbioso...è un pallone e l'orlo è dotato di un beccuccio, come quello dei becher...

A giorni posterò ancora qualche oggetto ;-) Ho un "Liebig" alquanto strano.
8-)  Tanto vetro zero reagenti 8-)
Cita messaggio
:-@ Ecco il Liebig colpevole :-@
      

Non riesco a cogliere il suo utilizzo...
* è dotato solamente di giunti sferici femmina
* è dotato di un tubicino vicino al giunto in basso che sembrerebbe ad incastro
* il secondo giunto è laterale
* c'è un terzo giunto che è però separato dal resto del Liebig da un setto poroso
* affiancato al terzo giunto c'è un tubicino a 45°
Dalla foto non si vedono bene, ma ovviamente è dotato dei due portagomma per l'afflusso dell'acqua nella camicia.

Quanto riguarda invece questi palloni beh non c'è molto da dire, volevo solo chiedere qualche delucidazione sul loro utilizzo dato che sono provvisti di una filettatura con tappo a vite e che il tappo sembrerebbe di quelli da bucare con l'ago di una siringa.
   
8-)  Tanto vetro zero reagenti 8-)
Cita messaggio
(2017-03-10, 16:04)TrevizeGolanCz Ha scritto: Quanto riguarda invece questi palloni beh non c'è molto da dire, volevo solo chiedere qualche delucidazione sul loro utilizzo dato che sono provvisti di una filettatura con tappo a vite e che il tappo sembrerebbe di quelli da bucare con l'ago di una siringa.

Anche questa, come la trappola di prima, mi sembra vetreria per lavorare in atmosfera inerte. O comunque con i gas.
Il setto gommoso consente l'introduzione di reagenti senza esporli all'aria e i rubinetti laterali permettono entrata e uscita della corrente gassosa.
In università avevamo usato qualcosa di simile per privare i solventi dell'aria disciolta tramite gorgogliamento di elio.

Ma chissà, magari servono a tutt'altro...  asd
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano ohilà per questo post:
TrevizeGolanCz
Secondo me, come detto da ohilà, è tutta vetreria schlenk. Forse sono palloni per deossigenazione, come detto da ohilà. Il setto in gomma presente sul collo centrale serve per eseguire prelievi con la tecnica "della cannula", il rubinetto presente a sinistra serve per l'introduzione del gas inerte o per praticare il vuoto nel pallone (piccolo OT di sicurezza: non praticare MAI il vuoto in palloni con capienza superiore ad 1l) . Il rubinetto con il tubo pescante a sinistra serve per gorgogliare elio od altri gas.
Il liebig strano sarà un liebig per lavorare con i gas inerti. Il setto poroso funge da deflammatore tra il pallone (o la testata) ed il refrigerante. Il tubo a sinistra serve per l'immisione del gas inerte.
Ho visto che hai anche colonne per cristallizzazione, imbuti con equilibratore e rubinetto a tre vie, palloni e provette schlenk, ed hai anche la trappola,quindi ti manca solo la linea schlenk.
Per placare la tua curiosità su come si monta la trappola, ecco a te un link molto bello: http://www.ilpi.com/inorganic/glassware/vacline.html
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano NaClO per questo post:
TrevizeGolanCz
Non è che forse il secondo pallone è un semplice pallone con cono NS con becco versatore?
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
Sul famoso pallone di prima c'è qualche codice,numero di identificazione od altro?
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
(2017-03-12, 00:41)NaClO Ha scritto: Non è che forse il secondo pallone è un semplice pallone con cono NS con becco versatore?

*Si guarda intorno* *Si guarda intorno* *Si guarda intorno* *Si guarda intorno*
Dove sarebbe il becco versatore? Ma soprattutto, il cono NS dove lo vedi?
"C'è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo, c'è uno spettacolo più grandioso del cielo, ed è l'interno di un'anima." V. Hugo, I Miserabili.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano ClaudioG. per questo post:
NaClO




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)