Quesito da un insesperto sugli enzimi di bacco
Big Grin 
Salve a tutti,

e vi ringrazio anticipatamente del tempo e dell' attenzione che vorrete dare all mio non professionale quesito, inoltre spero di avere postato nella sezione giusta, ma se così non fosse chiedo gentilmente al moderatore di riallocarmi
Nonostante sono attratto dalla chimica purtroppo non ne ho nessuna conoscenza mi rivolgo quindi a voi nella  speranza di capirne qualcosa di più.

Vengo al dunque: quando frequentavo l' università a Roma, sono stato in un Bar da un fantomatico alchimista/erborista che  preparava cocktail senza alchol,  ma che comunque davano ebrezza.
Si faceva chiamare gargamella, e soteneva che la base dei cocktail era acqua zuccchero e aggiungeva degli enzimi che trasformavano lo zucchero del corpo in alchol. Il gusto faceva rabbrividere ma un po di ebrezza te la dava, niente di trascendentale ma divertente.
Ora sono ritornato a Roma e volevo fare una rimpatriata con degli amici dell' università ma scopriamo che il posto ha chiuso.
Da questa cosa ne è iniziata una sdiscussione  ed alcuni di loro dicono che probabilmente ci aggiungeva qualche stupefacente, cosa che escludo assoluamente perchè in piu di un occasione ho incontrato dei carabinieri all' interno che passavano per  a prendersi un caffè o un cappuccino, e poi non mi sentivo così fuori. Escludo anche il fatto che ci fosse alchol perchè i cocktail li preparava a vista.
Venendo alla mia domanda secondo voi è verosimile la versione del gargamella e quindi esistono degli enzimi che trasfromano lo zucchero del corpo in alchol?
Cita messaggio
No, il corpo umano non può effettuare la fermentazione alcolica, mi spiace, altrimenti nessuno comprerebbe più alcolici, ti pare? Un cucchiaino di zucchero e via!
Cita messaggio
caspita mi sono fatto infinocchiare.
azz! 
 ci avevo creduto anche perchè avevo letto quest' articolo in cui  un ragazzo, malato di una rara malattia per cui purtroppo sta sempre ubriaco

http://www.news.com.au/lifestyle/health/...7b0929ec82

quindi lo credevo possibile.

Ne approfitto per farti un' altra domanda: ma è magari possibile che all' interno di quell' acqua e zucchero ci fosse anche una soluzione che ha poi attivato la fermentazione alcholica dopo circa mezz' ora, quando oramai la bevanda era ingerita.

Grazie in anticipo
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)