Quesito su redox e stechiometria!!!!
buonasera, mi trovo alle prese con questo esercizio per chiedervi se l'ho svolto in modo corretto. Il testo è il seguente:

1) Bilanciare la seguente reazione di ossidoriduzione in ambiente acido: 
MnO4- + Hg = Mn2+ + Hg2+
Determinare quanti grammi di mercurio devono reagire con 3 moli di ioni permanganato.


Utilizzando il metodo delle semireazioni la reazione mi viene dunque così bilanciata:

16H^+ + 2MnO4^- + 5Hg= 8H2O + 2Mn^2+ 5Hg^2+ .

Per trovare i grammi di mercurio ho diviso le 3 moli di ioni permanganato per il loro coefficiente stechiometrico (2) e poi ho moltiplicato per il coefficiente stechiometrico del mercurio (5) e il risultato è stato 7.5 moli di mercurio. Poi ho moltiplicato le moli di mercurio per il peso atomico del mercurio e mi è venuto 1500 g di mercurio. E' giusto il mio procedimento? Grazie mille  :-)
Cita messaggio
Sì, è tutto corretto!!!
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
alix12
la ringrazio per la risposta! Ho un altro quesito da porLe e le sarei grato se mi riuscisse a rispondere. L'esercizio è questo:

Calcolare il calore in gioco nella reazione seguente (a pressione costante, in condizioni standard) quando si formano 340g di ammoniaca:

N2 + 3H2 = 2NH3.

Per prima cosa ho calcolato il numero delle moli di ammoniaca che è 20 mol. Poi ho moltiplicato questo numero per l'entalpia di formazione dell'ammoniaca che è -80.3 e per il coefficiente stechiometrico dell'ammoniaca che è 2 e mi è risultato che il calore in gioco è -3212kJ. E' giusto il mio ragionamento?
Cita messaggio
A me risulta che il ΔH° di formazione dell'NH3(g) sia di -46,11 kJ/mol, non sei in soluzione acquosa.

1/2 N2(g) + 3/2 H2(g) <==> NH3(g)

Perciò:
1 mol NH3(g) : -46,11 kJ/mol = 20 mol NH3(g) : x
x = -911,2 kJ
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
alix12




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)