Raggi X
Guardate un po' questo video,che strano....

http://www.youtube.com/watch?v=ICnXJz5Kwqk

se avessi una pompa a vuoto ci proverei volentieri...
Cita messaggio
Non è difficile generare raggi x, basta un forte campo elettromagnetico.
I raggi x vengono anche generati all'interno del cannone presente nei vecchi televisori a tubo catodico. Se ci fai caso il vetro di questi televisori è pesantissimo perchè deve fermare i raggi x.
L'attrezzatura che adoperano in questo video è abbastanza professionale, solo che loro non sembrano preoccuparsi tanto del pericolo delle radiazioni...

Cita messaggio
(2010-12-27, 13:01)ale93 Ha scritto: Non è difficile generare raggi x, basta un forte campo elettromagnetico.
I raggi x vengono anche generati all'interno del cannone presente nei vecchi televisori a tubo catodico. Se ci fai caso il vetro di questi televisori è pesantissimo perchè deve fermare i raggi x.
L'attrezzatura che adoperano in questo video è abbastanza professionale, solo che loro non sembrano preoccuparsi tanto del pericolo delle radiazioni...

i raggi X sono in minima parte,perchè sono dovuti allo scontro di un fascio di elettroni con un anodo metallico,la maggior parte dei raggi emessi dalla televisione sono raggi catodici,che vengono filtrati facilmente con spessori di vetro...
Cita messaggio
Figata....ora quando strappo il nastro adesivo mi proteggo le parti molli...asd
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Se l'uso prolungato di scotch danneggia le gonadi allora sarei sterile.... asd
Cita messaggio
La quantità di raggi X prodotti da un tubo catodico è veramente minima, soprattutto perchè la tensione del trasformatore di riga si mantiene sotto i 20KV. Se invece la tensione dovesse essere maggiore, allora anche la quantità di radiazioni prodotte aumenta di molto e i metodi di schermatura diventano inutili  si si.
Comunque, per chi vuole divertirsi con le radiazioni, basta acquistare un tubo radiogeno (anche se alcuni costicchiano un po'), avere un po' di pratica con l'alta tensione (perchè i tubi hanno bisogno di tensioni nell'ordine delle decine o centinaia di KV asd), trovare uno di quei vetri fluorescenti (col quale analizzare le "cavie" in tempo reale) e infine... trovare la "cavia" asd (magari qualche pacco misterioso di cui si ignora il contenuto). E' scontato che bisogna monitorare il livello di radiazioni e proteggersi in modo adeguato Rolleyes. A chi interessa, consiglio questi link *Fischietta*...

http://uzzors2k.4hv.org/index.php?page=coolidgexray
http://www.celnav.de/hv/hvindex.htm
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Elettronvolt per questo post:
ale93, Dott.MorenoZolghetti
non importa grazie asd asd asd preferisco non avere a che fare con le radiazioni...al massimo gli UV,utili in chimica...
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)