Redox
Si in effetti ho detto una cavolata  azz!
No non so cosa siano :/
Cita messaggio
Visto che non lo sai, continua a fare i calcoli con le moli ;-)
Se però lo vuoi sapere te lo spiego.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
matte9595
Sapere una cosa in più può solo far bene :-)
Mi farebbe piacere sapere cosa sono
Cita messaggio
Ok, nel pomeriggio te lo spiego.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
In una reazione redox l'equivalente è il numero di elettroni che viene scambiato (ceduto o acquistato) da 1 mol di ciascun reagente.
Perciò nella reazione in questione:

RAPPORTO EQUIVALENTE/MOLE
1 mol di H2C2O4 cede 2 e-, quindi
1 eq H2C2O4 = 1 mol H2C2O4 · 2 eq/mol
viceversa:
1 mol H2C2O4 = 1 eq H2C2O4 / 2 eq/mol

1 mol di K2CrO4 acquista 3 e-, quindi
1 eq K2CrO4 = 1 mol K2CrO4 · 3 eq/mol
viceversa:
1 mol K2CrO4 = 1 eq K2CrO4 / 3 eq/mol

RAPPORTO NORMALITÀ/MOLARITÀ
1 mol di H2C2O4 cede 2 e-, quindi
N (eq/L) H2C2O4 = M (mol/L) H2C2O4 · 2 eq/mol
viceversa:
M (mol/L) H2C2O4 = N (eq/L) H2C2O4 / 2 eq/mol

1 mol di K2CrO4 acquista 3 e-, quindi
N (eq/L) K2CrO4 = M (mol/L) K2CrO4 · 3 eq/mol
viceversa:
M (mol/L) K2CrO4 = N (eq/L) K2CrO4 / 3 eq/mol

RAPPORTO MASSA EQUIVALENTE/MASSA MOLARE
1 mol di H2C2O4 cede 2 e-, quindi
ME (g/eq) H2C2O4 = MM (g/mol) H2C2O4 / 2 eq/mol
viceversa:
MM (g/mol) H2C2O4 = ME (g/eq) H2C2O4 · 2 eq/mol

1 mol di K2CrO4 acquista 3 e-, quindi
ME (g/eq) K2CrO4 = MM (g/mol) K2CrO4 / 3 eq/mol
viceversa:
MM (g/mol) K2CrO4 = ME (g/eq) K2CrO4 · 3 eq/mol
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
matte9595




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)