Rendere non-riflettente un metallo lucido
(2016-09-12, 10:56)TrevizeGolanCz Ha scritto: No non è ovvio, magari è un ragazzo che va alla TalentLab di Padova dove c'è questa strumentazione a disposizione dei tesserati. E non hanno lo spruzzino te lo assicuro.
Hai un documento a riguardo delle protesi dentali?

Ma veramente!peccato io sia di Roma.

Per le protesi dentali:visto in televisione,poi confermatomi dal mio dentista,me ne ha fatto vedere una da sterilizzare,effettivamente sono porose come se avessi immerso un chiodo di ferro prima nell'acido per un paio di minuti e poi sciacquato(più o meno...).
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
State andando un po' fuori tema.
Tornando alla domanda iniziale, sarebbe necessario sapere come questo laser debba interagire con il metallo. Ci deve fare una scritta, una incisione, un taglio? Che tipo di macchina state usando e che natura di supporto avete (lamiera, tubo, ecc..)

Posso chiedere anche quale è la necessità di dover opacizzare il supporto?

Un saluto
Luigi
Cita messaggio
(2016-09-12, 10:56)TrevizeGolanCz Ha scritto: Nell'industria non si usa mai al 37% (salvo eccezioni che non conosco) è troppo volatile...

Piccolo OT.
L'HCl gassoso è molto solubile in acqua; la sua solubilità massima in acqua a 25°C è di circa il 37% m/m, corrispondente ad una molarità di 12 mol/L.
Questa soluzione non è affatto volatile, bolle ad una temperatura molto superiore a 100°C a pressione atmosferica normale e libera un azeotropo che bolle a temperatura costante di 109°C formato dal 20% di HCl e dall'80% di H2O.
Quello che si vede uscire da una bottiglia di soluzione di HCl al 37% non è un vapore HCl-H2O, ma HCl gassoso che si libera dalla soluzione acquosa praticamente satura. In gergo si dice che "fuma".
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
NaClO
OT
Sì sì vero Luicap, errore mio.
fine OT
8-)  Tanto vetro zero reagenti 8-)
Cita messaggio
Io ti dico la mia: invece di sprecare HCl 12M , usa ,con molta attenzione e cognizione di causa,una miscela HCl 6M (20%) HF 15%(il comunissimo togli-ruggine del supermercato) ,lo distribuisci sulla superficie da trattare con del feltro eseguendo movimenti circolari.
comandante diavolo *yuu*
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano comandantediavolo per questo post:
TrevizeGolanCz, NaClO, Hamiltoniano
(2016-09-13, 10:37)comandantediavolo Ha scritto: Io ti dico la mia: invece di sprecare HCl 12M , usa ,con molta attenzione e cognizione di causa,una miscela HCl 6M (20%) HF 15%(il comunissimo togli-ruggine del supermercato) ,lo distribuisci sulla superficie da trattare con del feltro eseguendo movimenti circolari.

Guanti ed occhiali di protezione mi raccomando!
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)