[Risolto] Esercizio sulle reazioni di doppio scambio
Salve, mi potete spiegare come risolvere questi esercizi ?
La traccia è:Completa e bilancia le seguenti reazioni di precipitazione e indica con s il precipitato.

a)FeCl3 + NaOH ->
b) BaCl2 + K2SO4 ->
c) Pb(NO3)2 + Na2CrO4 ->

Grazie mille in ancitipo
Cita messaggio
Sono semplicissime reazioni di doppio scambio, una volta individuati i prodotti ,non c'è che da bilanciare i reagenti ,e visto che non si tratta di reazioni redox,non c'è coinvolgimento di scambio elettronico... si scambiano di posizione solo anioni e catoni.
FeCl3+3NaOH >Fe(OH)3(s)+3NaCl
BaCl2+K2SO4>BaSO4(s)+2KCl
Pb(NO3)2+Na2CrO4>PbCrO4(s)+2NaNO3
comandante diavolo *yuu*
Cita messaggio
(2016-04-18, 09:16)comandantediavolo Ha scritto: Sono semplicissime reazioni di doppio scambio, una volta individuati i prodotti...

Il problema per chi affronta per la prima volta questi argomenti sta proprio nel metodo con il quale si arrivano ad individuare i prodotti.

Ecco l'ordine dei passaggi da eseguire per completare la prima reazione:
FeCl3 + NaOH -->

a) Scrivere quali ioni sono presenti nei reagenti, senza mettere il loro numero ma solo la carica corretta:
Fe3+ + Cl- + Na+ + OH- -->

b) Scrivere la formula corretta dei composti che si formano scambiando gli anioni rispetto ai reagenti:
--> Fe(OH)3 + NaCl

c) Riscrivere tutta la reazione in formula molecolare:
FeCl3 + NaOH --> Fe(OH)3 + NaCl

d) Senza modificare i pedici dei composti, bilanciare la reazione mettendo un numero (che si chiama coefficiente stechiometrico) davanti ai composti in modo tale con il numero degli atomi degli elementi presenti sia uguale nei reagenti e nei prodotti:
FeCl3 + 3NaOH --> Fe(OH)3 + 3NaCl

e) Per individuare quale è il prodotto che si forma allo stato solido (precipitato) occorre sapere che i composti di sodio sono tutti solubili in acqua, perciò il precipitato non può che essere l'idrossido ferrico:
FeCl3(aq) + 3NaOH(aq) --> Fe(OH)3(s) + 3NaCl(aq)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)