Salicilato sodico Sintesi
Pardon, non avevo letto la storia del prodotto bruciato. Allora tutto Ok ;-)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Max Fritz per questo post:
**R@dIo@TtIvO**
asdQuanto fosse buono Lavoisier, che in clima di recessione, bruciava diamanti nelle piazze di Parigi, lo dimostra bene la fine che ha fatto...

Quando si procede a una sintesi, è normale che la resa non sia del 100%, specie se sono necessari alcuni passaggi e se si incenerisce parte del prodotto... asd
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Dott.MorenoZolghetti per questo post:
**R@dIo@TtIvO**
Vabbeh, "buon Lavoisier" per quel che ha lasciato a noi chimici asd
Comunque, per proseguire sul tema: non ti chiedo cos'hai in previsione, visto che vuoi aspettare a comunicarcelo, ma potresti almeno dirci se per ciò che hai in mente serve necessariamente il sale sodico del salicilico e non si può utilizzare l'acido? (In tal caso ipotizzerei un test del pH per fluorescenza...).
Cita messaggio
Anche aver rovinato parte del prodotto tentando di portarlo a secchezza fa parte dell'esperienza ed è utile!
Concentrare una soluzione fino al solido senza che vi sia decomposizione non è così semplice come sembra, non solo in organica Rolleyes
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano al-ham-bic per questo post:
**R@dIo@TtIvO**
(2010-12-21, 22:32)al-ham-bic Ha scritto: Anche aver rovinato parte del prodotto tentando di portarlo a secchezza fa parte dell'esperienza ed è utile!
Concentrare una soluzione fino al solido senza che vi sia decomposizione non è così semplice come sembra, non solo in organica Rolleyes

Si è proprio utile! Infine si dice sempre:
<< Sbagliando si impara >> :-)
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
Comunque, visto che non è stato detto, sperando che non sia ciò che Radioattivo aveva in mente (in tal caso avvisami pure Rad che cancello il messaggio), volevo dire che lo ione salicilato dà soluzioni non fluorescenti agli UV a pH acido, mentre a pH basico dà soluzioni visibilmente fluorescenti in azzurro carico. Se mi ricordo (lo spero) domani metto anche il punto di viraggio (che purtroppo non ricordo a memoria).
Cita messaggio
(2010-12-21, 22:40)Max Fritz Ha scritto: Comunque, visto che non è stato detto, sperando che non sia ciò che Radioattivo aveva in mente (in tal caso avvisami pure Rad che cancello il messaggio), volevo dire che lo ione salicilato dà soluzioni non fluorescenti agli UV a pH acido, mentre a pH basico dà soluzioni visibilmente fluorescenti in azzurro carico. Se mi ricordo (lo spero) domani metto anche il punto di viraggio (che purtroppo non ricordo a memoria).

Tutto apposto Max non era questo ciò che ho in riservo per il salicilato..
Conoscevo questo dato, ma mi sono scordato a dirlo. Ti ringrazio! ;-)
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
Ma....la sorpresina? Rolleyes

Cita messaggio
Ale la sorpresina era la fluorescenza del salicilato.. ma oltre che l'hai fatto tu su esperimenti io me ne ero proprio scordato azz!
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
(2010-12-22, 14:13)**R@dIo@TtIvO** Ha scritto: Tutto apposto Max non era questo ciò che ho in riservo per il salicilato..
Conoscevo questo dato, ma mi sono scordato a dirlo. Ti ringrazio! ;-)
*Si guarda intorno*

Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)