Salve sodales!
Buongiorno a tutti, ho scoperto questo interessantissimo forum ricercando la composizione del gel gommoso che si ottiene dall'alcol polivinilico col borace. Mi presento con un aneddoto essendo uno storico della chimica, (almeno lo sono stato ai bei tempi del dottorato), sperando già non ne siate edotti. Anzi, da storico, vi mando direttamente alla fonte, dallo stesso George de Hevesy, il Nobel della chimica che salvò due Nobel per la fisica con l'acqua regia: http://www.archive.org/stream/adventures...6/mode/2up

PS il mio nick deriva dall'antenata della tavola periodica
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano TabAffinitatum per questo post:
TrevizeGolanCz
Wow, uno storico della chimica... Che figata. Mi sarebbe sempre piaciuto saperne di più sulla chimica, di più di quel che ti insegnano a Chimica Pura. Sarebbe stata molto interessante l'idea di un corso di storia della chimica... Un po' come a Medicina fanno quello, mi pare, sulla storia della medicina...
Leggerò con cura ed interesse il link.
Benvenuto...
Saluti.

PS: Nickname molto interessante devo dire asd
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
Ci ho scritto anche un capitolo della tesi sulle tavole e diagrammi di affinità (gli antenati delle equazioni chimiche), se sei/siete interessato/i fammi/temi sapere. In effetti a medicina è abbastanza invalso l'uso di introdurre corsi di storia della medicina, anche se non so se siano curriculari, di indirizzo o opzionali. Anche a fisica, matematica e astronomia hanno questa ottima usanza. Purtroppo fra noi chimici è una cosa per pochi curiosi o qualche professore agée e umanisti che fanno tendenzialmente disastri. Da un lato non possiamo aspirare ad una riflessione filosofico-epistemologica come quella di matematica, fisica ed astronomia, avendo tali discipline un impianto teorico più generale e complesso. D'altro canto la nostra sfera d'azione è talmente amplia che non si può fare una storia della pratica chimica facilmente come per la medicina... Certamente comunque, al netto delle difficoltà metodologiche, è interessantissimo e sarebbe molto utile a tutti i chimici, soprattutto in ambito industriale.
Cita messaggio
Caspita :-D!!! Grazie per il link!
Sì sì pubblica pure, è sempre bello sapere come un certo lavoro venisse compiuto in passato ^^!!!
Saresti disposto ad illustrare un argomento proposto dagli utenti (sempre che tu possa e voglia :-) ) ?
8-)  Tanto vetro zero reagenti 8-)
Cita messaggio
Il libro da te citato si trova in giro cartaceo o nisba? Grazie.
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
Ciao TabAffinitatum e ben venuto, mi piacerebbe ci raccontassi un po del passaggio tra alchimia e chimica... sempre se hai voglia e tempo.

Quimico il link del libro lo trovi sul sito. :-)

http://ia700401.us.archive.org/19/items/...01heve.pdf

se poi vuoi il cartaceo non so dove lo puoi trovare....
“Grandi menti parlano di idee, menti mediocri parlano di fatti, menti piccole parlano di
persone”
Eleanor Roosevelt
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano GabriChan per questo post:
quimico
ciao TabAffinitatum, benvenuto!! ti posso chiedere da dove vieni??
"l'uomo ha costruito la bomba atomica, ma nessun topo costruirà una trappola per topi" A.Einstein
Cita messaggio
Amo da morire i libri cartacei, anche vecchi... E questo mi piace. Digitale l'ho già letto 1po'... Grazie comunque.
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
Dispostissimo, volentieri, Gabrichan propone passaggio fra alchimia e chimica (qualche considerazione personale, non una trattazione estensiva... C'è una letteratura piuttosto amplia in questo senso...), se altri hanno altre proposte poi scelgo :-)

Il Chimico: originariamente sono di Cortina, ma da quando ho studiato chimica a Padova mi sono trasferito lì, sono ormai vent'anni, voi di dove siete, dove avete studiato?

Quimico, da quanto ho visto l'ultima edizione di quella raccolta commentata di articoli è del '65, quindi la vedo difficile anche sui mercati di libri usati, magari con un ebay specifico comunque puoi rintracciare qualcosa, ma per lavoro io consultavo tutto quello che potevo on line, per comodità. L'unica Università dove l'ho trovato in catalogo è a Padova, ma non specificano in quale biblioteca: http://metaricerca.cab.unipd.it:8332/V/4...format=999
Una delle opere maggiori (credo conoscendo poco di Hevesy) dovrebbe essere il manuale sulla radioattività, questa monografia in effetti è più rintracciabile presso il sistema bibliotecario italiano:
http://metaricerca.cab.unipd.it:8332/V/4...ck-2-merge
E anche su Amazon lo vendono usato: http://www.amazon.com/LEHRBUCH-RADIOAKTI...B0035874JO
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano TabAffinitatum per questo post:
quimico
Grazie mille. Molto gentile.
Buona serata. Saluti.
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)