Scissione molecolare
Salve, 


Ci è stato insegnato a lezione che un se una sostanza pura si può scindere, allora è un composto, altrimenti è un elemento.
Di conseguenza mi chiedo: allora se ho una molecola O2, non si può scindere in 2 atomi di ossigeno giusto?

Grazie.
Cita messaggio
Come forse ti sarà già stato spiegato,per la regola dell'ottetto,un atomo è più stabile se ha otto elettroni nel guscio di valenza.L'ossigeno ha due elettroni spaiati,cioè può formare due legami.Legandosi con un altro atomo di ossigeno,completa quei due posti mancanti mettendo in comune due elettroni,cioè forma un doppio legame.
In conclusione,sì,si può scindere,ma tornerà ossigeno molecolare (mi pare si dica così,ma non ne sono sicuro) perché più stabile.
correggetemi se sbaglio...
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano NaClO per questo post:
ChimicaZero
Esatto, nel caso del ossigeno si può anche formare ozono O3
Cordiali saluti,
Edoardo 


"Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e sulla prima ho dei dubbi"  (A.Einstein)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano EdoB per questo post:
NaClO, ChimicaZero
ChimicaZero, stai confondendo i concetti di sostanza, composto ed elemento con i concetti di atomo e di molecola.
Una sostanza è un sistema omogeneo formato da un unico componente.
Una sostanza che è scomponibile in altre sostanze è un composto.
Una sostanza che non è scomponibile è un elemento.
Un composto è una sostanza formata da atomi di almeno due diversi elementi (es: H2O, H2SO4, C6H4NO2Cl).
Un elemento è una sostanza formata da atomi o molecole tutte uguali; in altre parole la più piccola particella che identifica chimicamente un elemento può essere un atomo (es: Fe) oppure una molecola (es: O2, P4, S8).
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
NaClO, ChimicaZero
(2017-11-08, 12:44)LuiCap Ha scritto: ChimicaZero, stai confondendo i concetti di sostanza, composto ed elemento con i concetti di atomo e di molecola.
Una sostanza è un sistema omogeneo formato da un unico componente.
Una sostanza che è scomponibile in altre sostanze è un composto.
Una sostanza che non è scomponibile è un elemento.
Un composto è una sostanza formata da atomi di almeno due diversi elementi (es: H2O, H2SO4, C6H4NO2Cl).
Un elemento è una sostanza formata da atomi o molecole tutte uguali; in altre parole la più piccola particella che identifica chimicamente un elemento può essere un atomo (es: Fe) oppure una molecola (es: O2, P4, S8).

Il punto è:
Come ha scritto, una sostanza che non è scomponibile è un elemento. 
Se O2 è elemento come l'ha definito lei, allora non è scomponibile? Questo vorrei capire.
Cioè se una sostanza che non è scomponibile è un elemento, devo dedurre che la molecola O2 non è scomponibile, essendo un elemento.
Forse non riesco a rendere chiara la domanda.

Grazie.
Cita messaggio
La molecola di ossigeno non è un elemento perché può essere scomposta in due atomi di ossigeno,che non possono essere divisi (tralasciando le reazioni nucleari).
Non mi ricordo come si fa,ma l'ossigeno può essere scomposto in due atomi,ma,data la sua instabilità,si ricombina a formare ossigeno biatomico (O2) oppure ozono (O3).
Un elemento è un qualcosa che non può essere diviso in altri atomi.La molecola di ossigeno,invece sì.Per questo è una molecola.
Spero di essere stato chiaro.
PS: Luisa,che molecola è C6H4NO2Cl?
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
(2017-11-08, 22:27)NaClO Ha scritto: La molecola di ossigeno non è un elemento perché può essere scomposta in due atomi di ossigeno,che non possono essere divisi (tralasciando le reazioni nucleari).
Non mi ricordo come si fa,ma l'ossigeno può essere scomposto in due atomi,ma,data la sua instabilità,si ricombina a formare ossigeno biatomico (O2) oppure ozono (O3).
Un elemento è un qualcosa che non può essere diviso in altri atomi.La molecola di ossigeno,invece sì.Per questo è una molecola.
Spero di essere stato chiaro.
PS: Luisa,che molecola è C6H4NO2Cl?

Un elemento chimico è formato da atomi uguali, cioè particelle aventi lo stesso numero atomico.
Questi atomi possono essere stabili a temperatura e pressione standard allo stato isolato (es: tot atomi di Fe sono fra loro uniti con legami metallici, forze di attrazione che si esercita tra ioni positivi degli atomi e l'insieme dei suoi elettroni di valenza in cui sono immersi) oppure allo stato molecolare (es: tot molecole di O2 in cui due atomi di ossigeno sono legati attraverso un doppio legame covalente puro e in cui ogni molecola è legata attraverso forze di attrazione di London).

C6H4NO2Cl
È la formula molecolare di uno dei 3 possibili isomeri del cloronitrobenzene: o-cloronitrobenene, m-cloronitrobenzene, p-cloronitrobenzene.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
NaClO




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)