Sintesi CuO
Ragazzi una volta tanto voglio postare anche io una piccola sintesi che ho effettuato,ovvero quella dell'ossido di rame nero CuO.
Prima che mi scortichiate vivo per i vari errori e forse imprecisioni che ho commesso ricordo a tutti che non sono un chimico,mi diletto solamente e sto cominciando adesso!
Detto questo cominciamo.

Reagenti occorrenti:

Solfato di rame pentaidrato
Sodio idrossido

Attrezzature occorrenti:

1 Beker 600ml
2 Beute 600ml
1 Spruzzetta con acqua distillata
1 Bacchetta in vetro
1 Piastra riscaldante
1 Pentola di acciaio inox

Cominciamo col pesare 48g di sodio idrossido e li versiamo in una beuta, dopodichè aggiungiamo 100ml di acqua.
Successivamente si pesano 150g di solfato di rame e li versiamo nel beker,dopodichè aggiungiamo 350ml di acqua e lo mettiamo sulla piastra riscaldante per facilitarne lo scioglimento.
[Immagine: p1060563q.jpg]

Una volta disciolto tutto il solfato vi si versa dentro lentamente la soluzione di idrossido di sodio e contemporaneamente con la bacchetta si agita la soluzione che altrimenti diventa subito semisolida. Invece agitanto si mantiene liquido il tutto.
Finito di aggiungere tutto il sodio idrossido, il liquido diventa di colore scuro (il colore dell'ossido di rame che si è formato), a questo punto si rimette il tutto sulla piastra riscaldante e si porta la soluzone ad ebollizione. Si mantiene in ebollizione per almeno una decina di minuti dopodichè si toglie dalla piastra.
[Immagine: p1060565p.jpg]

Uploaded with ImageShack.us

A questo punto bisognerebbe filtrare il prodotto ed eseguire diversi lavaggi prima di porlo ad essiccare. Il problema che ho sperimentato sulla mia pelle è questo: senza un bukner con relativa pompa da vuoto è praticamente impossibile eseguire questa operazione.
Io dopo alcuni tentativi con imbuto e diverse carte da filtro ho rinunciato e ho optato per il seguente metodo (forse estremo, ma comunque funzionante):
Ho preso due beute da 600ml è vi ho diviso metà ciascuno il liquido ottenuto in precedenza,l'ho diluto con dell'acqua e lasciato decantare per qualche tempo. Una volta posato il sedimento (che altro non è che l'ossido che ci interessa) ho cambiato nuovamente l'acqua, in modo da lavare anche se approssimativamente il prodotto. Tutto questo per 3 volte, fino a quando cioè la cartina al tornasole ha dato esito neutro.
[Immagine: p1060566w.jpg]

Uploaded with ImageShack.us

A questo punto bisogna essiccare il prodotto.
Versare tutto il liquido ottenuto in una pentola inox e mettere su di un fornello (meglio se all'aperto) in modo da far evaporare tutta l'acqua.
Una volta che tutto il prodotto è essiccato si procede ancora qualche minuto sul fuoco e poi lascia raffreddare la pentola.
A pentola fredda (sfido a farlo con la pentola calda!) si scrosta tutto il contenitore dal notro CuO mediante una spatola o una raschietta e si mette per qualche minuto in un frullatore. Una volta eseguita questa operazione il notro CuO è pronto.
[Immagine: p1060572.jpg]

Uploaded with ImageShack.us

Sono graditi commenti e critiche! Come ho detto in apertura sono un principiante e purtroppo non ho ancora tutta l'attrezzatura che servirebbe (la pompa da vuoto e il bukner sono già in ordine però!),spero di aver fatto cosa gradita nel postare questa semplice sintesi.
Saluti a tutti ed un ringraziamento all'amico Al Ham Bic che è stato di grande aiuto.
Cita messaggio
Evvai Marzio, ce l'hai fatta!
(la filtrazione del CuO è tremenda!)
Ma c'è un'incongruenza...
O il prodotto non è secco o c'è dentro ancora dell'altro: il massimo che si può ottenere da 150 g di CuSO4.5H2O è 47 g di CuO... *Si guarda intorno*

Cita messaggio
Si in effetti l'ho notata anche io questa incongruenza! Solo che altro non ho usato.
I pesi delle materie che ho usato sono quelli che ho scritto, se volete posto anche le foto sulla bilancia. Non so che dire, e per giunta un pò credo se ne sia anche andato tra le prove di filtrazione e le incrostature (poche) della pentola. Proprio non capisco.
Cita messaggio
E di solito ci lamentiamo che le rese sono basse... asd asd
Ma lasciamo voce anche agli altri!
Cita messaggio
Guarda Al la cosa che mi viene in mente adesso sono i 3 grammi della carta che mi pare di non aver fatto la tara adesso che ci penso! Ma siamo lontani comunque! Onestamente non so che dire. . .
Mi illumineranno senz'altro i guru del forum!
Cita messaggio
Secondo me semplicemente c'è una taratura sballata della pesa...
Cita messaggio
Leggevo giusto ieri che CuO in sol. fortemente alcaline ad ebollizione può dare cuprati (anche se non ci scommetterei)... ma se poi hai sciacquato e hai verificato che il pH fosse neutro, credo che anche questa sia da escludere. Il sodio cuprato dovrebbe essere blu scuro se non erro.
Esiste anche il tetraidrossocuprato (II) di sodio, sempre blu, ma è solubile e si idrolizza molto facilmente...
Cita messaggio
il prodotto potrebbe non essere asciutto,comunque bella sintesi
Cita messaggio
Bel lavoro Marzio!
Una causa a cui non avete pensato, potrebbe e dico potrebbe essere la bilancia stessa, anche se a me non sembra.. mi piace tanto :-) .. dico può essere che è la bilancia che da problemi e non pesa bene? La taratura l'escluderei quanto volete che pesi un foglio di carta o simile.. *Tsk, tsk* e poi è tutto nero sembra solo CuO
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
Caro R@d, che sia nero non significa assolutamente niente!
Il CuO precipitato ha un ottimo potere coprente (nero), e dalla mie parti si dice che al buio tutte le vacche sono nere... asd
Per puro caso sto facendo la stessa preparazione in questo periodo; appena avrò finito di filtrare faccio il controllo quantitativo.
Il sospetto che ho nel caso di Marzio è quello più banale: se fa la prova dei solfati temo che verrà positiva (per Na2SO4)!
E' irrilevante la prova del pH perchè Na2SO4 è neutro (e lo avevo consigliato nel non eccedere con NaOH).
---
Marzio, se hai un sale di bario solubile (dovresti avere almeno un po' di Ba(ClO3)2 o almeno Ba(NO3)2 ... *Fischietta* ) usa una soluzione di questo e fai il test dei solfati su una sospensione, poi filtrata, del tuo CuO.
Dopo, le cose saranno più chiare, in un modo o nell'altro!
Se proprio non hai bario, usa piombo, oppure chiedi per il test.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)