Sintesi del cloruro di ferro (III) da ferro (II) solfato
(2011-03-05, 13:33)Max Fritz Ha scritto: Per l'ennesima volta, BASTA pubblicare in Sintesi progetti non eseguiti.
Quando l'avrai fatta la sposteremo lì, ma non voglio più vedere questi abbozzi di discussioni in sintesi (specie se si tratta di salificazioni!!!).

Detto ciò, la cosa più complessa penso sia il tirare a secco FeCl3, che è molto igroscopico.

Chiedo scusa !!*Hail* ma avevo intensione di completare il post tra oggi e domani! In ogni modo se ritieni necessario spostare la discussione , fa pure!
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano anthonysp per questo post:
Max Fritz
Come ha detto giustamente Chimico, filtrare e LAVARE! il gel di idrossido ferrico è un'impresa titanica (in mancanza di una centrifuga).
Ottieni poi un cloruro sporco di NaCl/Na2SO4 che non vanno più via.
Ma non so le tue esigenze di purezza...
Infinitamente meglio partire da Fe + HCl (+ eventuale ox) e tenere il tutto in soluzione; l'FeCl3 non lo tiri a secco!
Cita messaggio
Come da me promesso ho completato la sintesi del ferro cloruro(III) partendo da ferro solfato(II); Un ringraziamento particolare ad Ale e agli altri utenti che m'hanno consigliato nei vari passaggi della sintesi! Fatta questa premessa, veniamo al dunque.
MATERIALE OCCORRENTE:
Ferro Solfato (II) eptaidrato
Acido cloridrico 33% (va bene anche a conc. inferiori)
Perossido d'idrogeno 12% (meglio se superiore)
Idrossido di sodio
Vetreria varia.
PROCEDURA:
Si pesano 70g di solfato di ferro(II) e si sciolgono in 200ml di acqua   ,
in un altro beker si prepara una soluzione contenente 20g di idrossido di sodio e 100ml di acqua.
Ora si unisce la soda al solfato (OCCHIO CHE SVILUPPA CALORE)    e dopo una lenta decantazione si filtra il precipitato e si lava con abbondante acqua(operazione lenta e noiosa, che può essere agevolata filtrando a vuoto)   .
A questo punto bisogna aggiungere l'acido cloridrico all'idrossido di ferro (II) in ambiente ossidante.Si continua l'aggiunta di acido finchè non si scioglie tutto il pt. (meglio se a caldo) e si aggiunge acqua ossigenata finchè non termina l'effervescenza. La soluzione appare arancione molto carico   .

Si procede evaporando la soluzione su piastra elettrica fino a raggiungere 1/10 del volume iniziale,   
si toglie dal fornello e si lascia raffreddare.
Si formeranno numerosi cristalli sul fondo del beker    
si raccolgono dalle acque madri, e si filtrano a vuoto.    Conservare i cristalli un un recipiente ermetico, dato che sono mooolto igroscopici!
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano anthonysp per questo post:
jobba
Ottimo! La reazione di per sè è semplice, l'esecuzione no, quindi complimenti :-)
Spostata in Sintesi e aggiustato il titolo.
Cita messaggio
davvero molto bene! complimenti
un consiglio quando precipiti l'idrossido tieni a basso riscaldamento il precipitato.
Questo procedimento è chiamato digestione del precipitato ed è usato in gravimetria per ingrossare le particelle,poichè si velocizza il processo di solubilizzazione/cristallizzazione e la formazione di cristalli più grandi di Fe(OH)3.
Questo ti sarà di aiuto per la filtrazione che risulterà meno faticosa.
Cita messaggio
Bravissimo! di quant'è la resa?
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
Non si potrebbe anche ataccare il ferro con acqua regia, precipitare poi l'idrossido ferrico e infine ritrattare il tutto con HCl per ottenere un prodotto più puro? La mia è solo un'idea e non ho intenzione di verificarla poichè non mi serve per ora FeCl3
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio
Complimenti! A che conc. era l'H2O2? Non si sviluppa un po' di cloro quando scaldi la soluzione?

Cita messaggio
(2011-03-06, 20:29)ale93 Ha scritto: Complimenti! A che conc. era l'H2O2? Non si sviluppa un po' di cloro quando scaldi la soluzione?

No non si sviluppa cloro! ma vapori di HCl se non sbaglio..
Il perossido era al 12%
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
A me si è sempre sviluppato *Si guarda intorno*

Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)