Sintesi del cloruro di t-amile
Ben fatto AgNO3! :-) credevo anche io che l'alcool in questione e il cloridrico fossero immiscibili e che formassero un emulsione.. Comunque bello, si potrebbe fare anche in quantità maggiori, forse ci penso un po' su! Rolleyes
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
se non sbaglio è questa la reazione che viene sfruttata nel saggio di Lucas, stabilire se un alcole sia primario, secondario etcc.
Cita messaggio
Posso esprimere qualche dubbio?
Io dubito sempre quando le cose sono date per semplici.
La resa in cloruro è, a dire poco, fantastica...nel senso più stretto del termine.
Hai distillato il cloruro, separandolo dall'alcol non reagito?
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
mi associo a Moreno. 71% di resa senza purificazione del prodotto? per me quello è in gran parte alcole e non cloruro alchilico *Si guarda intorno* *help*
se distilli il cloruro vedrai la resa vera... sarà un bel po' più bassa...
Cita messaggio
A scanso di equivoci, non si tratta di "demolire" l'operato altrui, anzi, si tratta di stimolare la riflessione e la progressione logica intesa a migliorare.

Il saggio di Lucas prevede l'uso del cloruro di zinco, senza il quale la reazione avviene molto lentamente. Inoltre il saggio funziona solo con alcoli "leggeri", poichè quelli a lunga catena non sono solubili nel reattivo. Nel caso dell'alcol amilico c'è solubilità nel reattivo, ma qui parliamo di acido cloridrico conc. e non di reattivo di Lucas. Inoltre il reattivo deve essere in forte eccesso rispetto all'alcol, pena la non separazione del cloruro alchilico.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Dott.MorenoZolghetti per questo post:
Max Fritz
a certamente Dottore, ma la reazione è la medesima!
Cita messaggio
Se davvero fosse la medesima, il dott. Lucas non ci avrebbe messo il cloruro di zinco. Almeno credo... ;-)
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
bè, così ho scritto sul quaderno di organica, poi non sò. a logica sembra la stessa, gli appunti dicono che il ZnCl2 serve solo da catalizzatore in caso ci sia presenza di alcoli secondari
Cita messaggio
che io sappia, come ha detto Moreno, si usa sempre ZnCl2 sciolto in HCl conc., e il sale di zinco(II) fa da catalizzatore... senza ZnCl2 non è il saggio di Lucas *Si guarda intorno*
ovviamente nel caso di alcoli secondari l'attesa è maggiore rispetto ad un terziario, ovviamente in presenza di catalisi.
e la prossima volta che sento dire che un alcole primario dà esito positivo al saggio di Lucas faccio un omicidio (ovviamente non qui sul forum ma nella vita reale)
Cita messaggio
Senza cloruro di Zinco, gli alcoli secondari non reagiscono con HCl concentrato, mentre i terziari reagiscono nel giro di due minuti, ragion per cui si può ripetere il saggio di Lucas senza aggiunta di cloruro di zinco per distinguere meglio un alcol terziario da un secondario.
Il meccanismo della catalisi è sempre una Sn1, solo che lo Zn++ rende più facile la perdita di un (formale) OH- da ROH, e la formazione di un carbocatione, che è il primo passo, cioè quello lento.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)