Sintesi dell'acido selenico
Se isolate SeO3 fatemelo sapere...vi faccio candidare al Nobel...giuro!*Fischietta*
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
so benissimo caro Moreno che SeO3 si ottiene in ben altro modo, ipotizzavo...
va beh...
Cita messaggio
Nunzio vobis gaudium magnum!

Considerata buona la produzione pilota, ho deciso di procedere alla sintesi definitiva dell'acido selenico, partendo da 50 g di anidride seleniosa e una quantità idonea (in eccesso comunque...) di perossido di idrogeno al 35%. Dato che qui si usa così (giustamente) farò un paio di fotografie. Mi arresterò al prodotto sciropposo, non avendo il tempo di tirarlo a secco.
La data per questa sintesi "sconvolgente": questo fine settimana.
Se non mi si sente più...SeO2 mi ha seccato!

Se qualche volontario fa i calcoli stechiometrici...*Fischietta*
Uno a caso...Nammen per esempio...
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Alla faccia 50g di SeO2 O_O speriamo che vada tutto come si spera altrimenti... Attendiamo mooolto speranzosi le foto, soprattutto dell'SeO2 e della reazione, perchè lo sciroppo dev'essere abbastanza anonimo come aspetto.
Cita messaggio
I grammi di SeO2 erano 100 e non 50 come avevo erroneamente detto.
La sintesi è abbastanza demenziale, non c'è molto da dire.

L'anidride era un po' stagionata (circa 40 anni), quindi particolarmente inquinata da selenio (rosso). Inoltre estrarla dal vaso era un problema, quindi lo portata in soluzione direttamente nel flacone, usando acqua tiepida (è notorio che l'anidride seleniosa è anomala: idratandosi sottrae calore!). Quindi il tutto è stato trasferito in pallone da 750 mL e ossidato con forte eccesso di acqua ossigenata, previa acidificazione con poco acido selenico (catalizza la reazione). Dopo una prima fase esotermica, ho provveduto a riscaldare (sempre a ricadere) per circa 8 ore.
Quindi ho concentrato (senza ricadere) per 3 ore. Il liquido ottenuto è incolore, pesante, ma richiede ulteriore concentrazione nel vuoto.
Per ora mi son fermato qui, causa il tempo risicato a disposizione.


AllegatiAnteprime
               
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Dott.MorenoZolghetti per questo post:
Max Fritz
ma tutto questo ben di dio, te lo fai in casa o hai un edificio esterno al domicilio?
Cita messaggio
In casa...fuori a volte piove...;-)
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
sagge parole
Cita messaggio
Evviva, Zolgh fuori porta si dà alle sintesi... 8-)
Povero nonno O:-) che gli hai consumato un reagente a cui teneva tanto!
Cita messaggio
Già, hai ragione Al...
In realtà quel prodotto stagionato era ben sigillato, ma il tempo lo ha reso ostile (specie a uscire fuori). Chissà quanto selenio c'era effettivamente e quanto "resto del mondo" rappresentava le "tracce" di inquinante. Mistero! Ora tutto è convertito in acido selenico.
Ho potuto riscaldare fino a un tot, poi iniziava a dare segni di decomposizione. Per arrivare allo sciroppo...ci vorrà il vuoto.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)