Sintesi di Cu(II) Ossalato
Star 
Sintesi di un sale molto semplice, l'Ossalato di Rame.
Sintetizzato dalla salificazione dell'Acido Ossalico con Idrogenocarbonato sodico e successivo scambio cationico con Cu(II).
Sinceramente non è che abbia un colore tale da dire sia tipico del Rame (vedi Acetilsalicilato Rameico), ma fa piacere averlo tra i possibili reagenti fatti in proprio!

-Reagenti:
·CuSO4*5H2O MM=249.6861 [g/mol]
·(COOH)2*2H2O MM=126.0658 [g/mol]
·NaHCO3 MM= 84.0068 [g/mol]

-Prodotti:
·Na2C2O4(aq) MM=133.9988 [g/mol]
·Na2SO4(aq) MM=142.0428 [g/mol]
·CuC2O4(s) MM=151.5656 [g/mol]
·Tralascio H2O e CO2

-Per Prima cosa ho preparato tre soluzioni:
· 2,00g di CuSO4 * 5H2O in circa 20ml di acqua distillata (da ferro da stiro) calda
· 1.33g di NaHCO3 in circa 10ml di acqua distillata calda
· 1,00 g di (COOH)2 in circa 15ml di acqua distillata calda

-Le reazioni in gioco sono codeste:

· (COOH)2 + 2NaHCO3 ---> Na2C2O4 + 2CO2 + 2H2O

· Na2C2O4 + CuSO4 ---> CuC2O4(s) + Na2SO4

-Procedimento:

La temperatura dell'acqua, utilizzata per fare le soluzioni, non era tale da decomporre l'Idrogenocarbonato Sodico, ma anche se ciò fosse successo gli equivalenti di Na[+] sarebbero rimasti invariati.
Ho miscelato la soluzione di Acido Ossalico con la soluzione di NaHCO3, la soluzione risultante, dopo effervescenza di CO2, ha assunto una tonalità leggermente opaca restando incolore.


[Immagine: foto312f.jpg]

soluzione di CuSO4 a sx e soluzione di Na2C2O4 a dx


Ho riscaldato la soluzione risultante per liberare completamente l'anidride carbonica liberata, poi alla detta soluzione ho aggiunto quella di Cu(II), subito si assiste alla formazione di un precipitato caseoso azzurrino molto fine.


[Immagine: foto313p.jpg]

soluzione di Na2SO4 con precipitato azzurrino di CuC2O4


per ora lascio decantare e magari procederò con una digestione del precipitato ottenuto al fine, se possibile, di rendere i cristalli formatisi, leggermente più grossi e meglio filtrabili per gravità con un filtro di cellulosa.

Aggiornerò quando avrò in mano il sale lavato e asciugato a secchezza.


Come dissi, avrei aggiornato la sintesi con l'immagine del sale asciutto e secco, e con la sua massa per calcolarne la resa effettiva.

[Immagine: foto326a.jpg]

L'immagine mostra un filtro di cellulosa da analisi (filtro quantitativo) diametro 11 cm.
La resa teorica sarebbe stata di 1,20g di sale, la resa effettiva è di 1,03g di CuC2O4 e di conseguenza una resa dell' 85,8%.
Per una quantità così esigua di sale sintetizzato, la resa, non è affatto male!

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano NaClO3 per questo post:
as1998, myttex, jobba, Nichel Cromo, Nexus
bravo...
ma comunque non penso che il sale da te ottenuto sia in quantità rilevabili, prova utilizzando quantità di reagenti più alevate e posta la foto dei cristalli (adoro i cristalli...)...
probabile non vuol dire certo.
Cita messaggio
Rimpicciolisci le foto...;-)
L'ossalato di rame non genera macrocristalli.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
si, ma in genere mi piaccioni tutti i cristalli, piccoli o grandi (cristalli)...
probabile non vuol dire certo.
Cita messaggio
Ho ridimensionato, non era leggibile! *Si guarda intorno*
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Rusty per questo post:
Max Fritz, as1998, jobba
Ma l'ossalato di sodio forma una soluzione colloidale ?
Vedo che l'ossalato di sodio ha una bassa solubilità in acqua, 3,7g /100ml.
Rischi di trovarti nel prodotto anche un edotto...
Cita messaggio
(2010-11-08, 23:09)Nexus Ha scritto: Ma l'ossalato di sodio forma una soluzione colloidale ?
Vedo che l'ossalato di sodio ha una bassa solubilità in acqua, 3,7g /100ml.
Rischi di trovarti nel prodotto anche un edotto...
la soluzione di Na2C2O4 era da poco tolta dal fuoco, era caldissima.
La mia ignoranza mi costringe a chiederti cosa sia un edotto??
E' possibile che il precipitato adsorbi, sulla propria superficie, del solfato di sodio prodottosi?
se si, un semplice riscaldamento all'ebollizione, è sufficente a "disadsorbirli" ?

Cita messaggio
il precipitato casomai adsorba *Si guarda intorno* così come il contrario di adsorbire è desorbire *Si guarda intorno*
un edotto è il reagente da cui si parte in una reazione chimica, deriva dall'eng educt che vuol dire substrato
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
mi sono mantenuto in leggero eccesso di CuSO4 per precipitare tutto l'ossalato, rischio di trovarmi rame solfato nel precipitato lavato e seccato?
Cita messaggio
(2010-11-09, 15:33)NaClO3 Ha scritto: mi sono mantenuto in leggero eccesso di CuSO4 per precipitare tutto l'ossalato, rischio di trovarmi rame solfato nel precipitato lavato e seccato?

Se hai lavato l' CuC2O4 con abbondante acqua il CuSO4 va in soluzione e viene allontanato quindi non dovresti averlo nel precipitato seccato

Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)