Sintesi fosfori
Sì, va necessariamente drogato in fase di sintesi con disprosio ed europio, l'SrAl2O4 è solo la matrice, la parte luminescente è l'Eu(II) e il Dy(III) rende solo più lungo il tempo di decadimento.
L'ho fatto tempo fa in lab e ti assicuro che non è facile, soprattutto quando bisogna trattarlo a 1300°C sotto idrogeno per ridurre l'Eu da 3+ a 2+. Oltre ai vari metalli serve anche della B2O3 come fondente.
Secondo me ti conviene comprarlo, non costa poi molto (noi ne abbiamo ordinato di recente 500g a circa 100€ da una ditta inglese per una commessa con un'azienda). Comunque se ti interessa il riferimento per la sintesi è:

"A New Long Phosphorescent Phosphor with High Brightness, SrAl2O4:Eu2+,Dy3+", Matsuzawa, Aoki, Takeuchi, Murayama, Journal of The Electrochemical Society, vol. 143, 1996, pagg. 2670-2673

Ovviamente i suddetti prima di pubblicare hanno fatto un brevetto: quello europeo lo trovi come EP0622440 B2 (si può scaricare liberamente da espacenet o da freepatentsonline)

C'è anche un articolo recente che prevde la sintesi via combustione a 400-600°C con urea come combustibile, non l'ho ancora provata (e sinceramente non ci credo molto):

"Synthesis of nanocrystals of long persisting phosphor by modified combustion technique", Chander, Haranath, Shanker, Sharma, Journal of Crystal Growth, vol. 271, 2004, pagg. 307-312

Di questo ho solo il cartaceo purtroppo comunque la procedura prevede di mescolare i nitrati degli elementi usati (Sr e Al 1:1, Eu 1% molare, Dy 2% molare) con urea e acido borico in acqua distillata fino a farne una pasta, che viene inserita nel fondo di un tubo di quarzo o di ceramico e messo in un forno tubolare a circa 600°C. In 5 minuti si sviluppa un'intensa fiamma gialla, per alcuni secondi. Quando la reazione è finita si estrae dal forno e si lascia raffreddare.
Cita messaggio
grazie zardoz..:-)
diciamo che non è propriamente facile..:-) più fattibile, seppur difficile, ZnS..:-)
Cita messaggio
ho trovato questo video dove riesce a sintetizzare lo ZnS drogato con Cu solo che non spiega il procedimento e le quantità ma accenna solamente i reagenti utilizzati. Comunque alla fine del video è evidente la fosforescenza del composto http://www.youtube.com/watch?v=OCk3Zypx2pU
Questa è la descrizione del video (A small quantity of low-persistence Copper-doped Zinc Sulfide produced by igniting Zinc and Sulfur with a little Copper and Potassium Chloride flux in the open air.

Interestingly some particles glow orange not green. I assume this is due to the Aluminium foil I wrapped the components in or some other contaminate diffusing into the ZnS lattice and doping it? Results would probably be far better in a protected atmosphere and perhaps followed by an annealing step.)
Cita messaggio
questo metodo, oltre ad essere pericoloso, porta ad un prodotto di scarsa qualità!
Tempo fa lessi una procedura che portava ad un buon prodotto, si trattava di aggiungere Na2S ad una soluzione di acetato di zinco e acetato di rame, in presenza di acido metacrilico

Cita messaggio
Ok, ma la fosforescenza è praticamente inesistente... a parer mio un pessimo risultato *Si guarda intorno*
Abbiamo gia' discusso del fatto che servono procedimenti e attrezzature industriali per ottenere un prodotto di qualita', altrimenti si perde solo tempo e denaro  si si
Cita messaggio
Una "foscorescenza"... più che una fosforescenza. Cose da matti. azz!
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Beh, mi sembra di capire che tutti conoscete Nurdrage e i suoi esperimenti, io ho copiato i fosfori con gli alluminati alcalino terrosi drogati con Eu e Dy, ottenendo risultati sufficienti, non sto a ripetere tali procedimenti, tuttavia a differenza sua ho pensato bene di provare anche con BaAl2O4, prodotto ovviamente col solito metodo sostituendo Ba(NO3)2 agli altri nitrati.
Ho ottenuto una fosforescenza che tende al turchese, la foto purtroppo si vede molto male azz! è quella più a sinistra, l'altro e quello con Sr
   

Non è così poco intensa come sembra nella foto, certo dopo 2-3s la luminosità scema per poi scomparire dopo 20.

Altra cosa, mi pare che qualcuno sollevasse qualche perplessità circa l'utilizzo del metodo Nurdrage per preparare il nitrato di alluminio, io posso dire che ho usato più HNO3 di quanto fa Nurdrage e i cloruri li ho allontanati tutti (test negativo con AgNO3), il problema è il Fe3+ che non son riuscito a togliere in nessun modo e ho dovuto comprare della polvere di Al pura...GRRRR!!!!
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano oberon per questo post:
fosgene




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)