Sistemi vetrosi
Salve a tutti, avrei bisogno di un chiarimento sulla seguente frase presa dalle slides del prof: "Da un punto di vista chimico-strutturale i metalli e i composti ionici, avendo legami non direzionali, non sono predisposti a formare sistemi vetrosi. Al contrario, i sistemi ossidici, ionici ma caratterizzati da forte covalenza, a causa della direzionalitá dei legami, tendono con maggiore facilità a dare luogo a vetri".
Perché i legami direzionali favoriscono la formazione di vetri a differenza di quelli non direzionali?
Grazie anticipatamente.
Cita messaggio
Io proporrei un esempio. Il Si4+ è, come ben saprai, uno ione molto piccolo con carica molto concentrata. Questa sua caratteristica gli permette di ionizzare gli atomi con cui si lega. Dunque il legame chimico formatosi è di natura ionica con caratteristiche covalenti. Credo quindi che egli intendesse come direzionale, un fattore che è comunque determinato dalla possibilità degli elettroni di essere condivisi tra gli atomi in questione. Domani guardo l'atkins e ti dico meglio se trovo qualcosa di più significativo.
Nulla si CREA, nulla si DISTRUGGE -Democrito & Lavoisier-
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)