Spontaneità di un processo
Ciao,

Negli appunti che mi ritrovo leggo:
Esempio di processo spontaneo è lo svolgimento di una reazione esotermica. 
Poi però si fa il discorso sull'energia libera di Gibbs. Allora prima di dire che una un processo è spontaneo non bisognerebbe guardare la variazione di entropia e la temperatura?

Grazie.
Cita messaggio
Sì.
Fgnfhtfyn
Cita messaggio
(2018-01-15, 17:58)Igor Ha scritto: Sì.
Fgnfhtfyn
Allora l'affermazione precedenze è falsa?
Cita messaggio
In generale è falsa, ma citare singoli esempi può dare risposta vera perchè moltissime reazioni e sotermiche sono effettivamente spontanee. Come anche esistono reazioni endotermiche spontanee, come la solubilizzazione di molti sali in acqua.
Cita messaggio
Appure come la reazione tra un acido e una base forte: HCl+NaOH-->H2O+NaCl
Cordiali saluti,
Edoardo 


"Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e sulla prima ho dei dubbi"  (A.Einstein)
Cita messaggio
Analogamente leggo:

Se non c'è variazione di entropia si ha l'equilibrio.
Se l'entropia diminuisce, il processo non è spontaneo.
Se l'entropia aumenta il processo è spontaneo.
Mi faccio la stessa domanda: non bisogna prima guardare anche la variazione di entalpia e la temperatura assoluta?
Cita messaggio
Valgono le risposte precedenti.
Cita messaggio
(2018-01-15, 23:13)Igor Ha scritto: Valgono le risposte precedenti.

Quindi se la spontaneità è data dalla variazione dell'energia libera di Gibbs, l'esotermicità di un processo non implica la sua spontaneità, giusto?
Cita messaggio
(2018-01-18, 11:32)ChimicaZero Ha scritto: Quindi se la spontaneità è data dalla variazione dell'energia libera di Gibbs, l'esotermicità di un processo non implica la sua spontaneità, giusto?

Giusto asd
Cita messaggio
Grazie
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)