Tampone
Non riesco a capire in che modo una soluzione tampone possa mantenere pressoché invariato il pH in seguito all'aggiunta di un acido o base forte. Qualcuno puo' darmi una mano? Grazie mille..
Cita messaggio
Se avessi studiato cosa è un tampone allora sapresti che è una soluzione che contiene molecole in grado di rimuovere qualsiasi H+ o OH- che potresti aggiungere alla soluzione - altrimenti il pH cambierebbe. Ovviamente si parla di piccole aggiunte di acido o base. Se no il tampone non reggerebbe.
Prendi ad esempio l'acido acetico. È un acido debole, praticamente poco dissociato e quindi in soluzione avrai più acido che acetato e ioni idrogeno.
Aggiungendo sodio acetato avrai molti più ioni acetato in soluzione e per il principio di Le Chatelier la posizione dell'equilibrio sarà ancora più spostata verso l'acido acetico. La soluzione quindi conterrà molto acido acetico non ionizzato, molti ioni acetato e abbastanza ioni idrogeno da rendere la soluzione acida.
La soluzione tampone acido acetico/acetato DEVE rimuovere ioni idrogeno altrimenti il pH cambierà in modo drastico. Gli ioni idrogeno si combineranno con gli ioni acetato formando acido acetico. Sebbene la reazione sia reversibile, dato che l'acido acetico è un acido debole, la maggior parte degli ioni idrogeno saranno rimossi in questo modo. Dato che la maggior parte degli ioni idrogeno sono rimossi, il pH non cambierà di molto. Ma dato che l'equilibrio è coinvolto, il pH diminuirà di poco.

Stesso discorso può essere fatto aggiungendo alla soluzione di acido acetico ioni idrossido, quindi una soluzione alcalina. Anche in questo caso gli ioni idrossido verranno rimossi dalla soluzione tampone. Una base forte che reagisce con un acido debole. Reagiranno dando acetato e acqua. Dato che la maggior parte degli ioni idrossido vengono rimossi dall'ambiente di reazione, il pH non cambierà di molto. Ricordati che dalla ionizzazione dell'acido acetico avrai in soluzione alcuni ioni idrogeno, e proprio questi reagiranno con gli ioni idrossido a formare acqua. Non appena accade, l'equilibrio si sposta per rimuovere gli ioni idrossido. E questo avviene finché non viene rimossa la maggior parte degli ioni idrossido. Anche qui, poiché è coinvolto un equilibrio, non verranno rimossi tutti gli ioni idrossido, ma la maggior parte. L'acqua che si forma ri-ionizza quel poco che serve per riformare ioni idrogeno e ioni idrossido.

Discorso simile può essere fatto quando si tratta di soluzioni tampone basiche. Il tampone ammonica/ammonio cloruro ne è un esempio.
L'ammoniaca è una base debole, e la posizione di questo equilibrio sarà spostata verso sinistra. Il discorso è il medesimo fatto prima con l'acetato. Basta ragionare pensando a ammoniaca e ione ammonio.

Sono cose banali che dovresti aver capito...
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano quimico per questo post:
Giuseppe Mazzola




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)