Tentata analisi di un Pigmento
Buongiorno,vi scrivo per parlarvi della mia prima disastrosa Analisi Qualitativa. :-S
Sono andato in un negozio d’arte molto all’antica e fra gli scaffali ho trovato un barattolo di “Rosso Cinabro” da 100 g a 4€.
Pensando che fosse dell’HgS lo compro (Povero illuso asd) ,però poi tornando a casa mi viene qualche dubbio perché il suo prezzo era abbastanza basso e perché è noto quanto siano controllate le vendite su mercurio e composti vari.
Quindi decido di fare un analisi seguendo un pdf trovato online.
Nel pdf c’era scritto di sciogliere il pigmento in Acqua Regia per poi alcalinizzare con una soluzione di NaOH per far precipitare l’eventuale Mercurio come ossido,che appare giallo.
Ho pensato che se il pigmento fosse stato veramente HgS,si sarebbe formato H2S quando il pigmento sarebbe venuto a contatto con l’Acqua Regia.
Quindi appena ho messo il pigmento in acqua regia me ne sono andato e ho lasciato reagire il tutto per 20 minuti.
Quando sono tornato ho visto che non era successo niente,quindi ho messo tutto a posto nel ripostiglio e me ne sono andato.
Mentre andavo via ho iniziato a sentire la gola chiusa,poi mi si è accelerato il battito cardiaco e a un certo punto ho anche avuto un flash nero agli occhi.
Ovviamente tutto questo accompagnato da tanta tanta ansia.
Non so se è stato un attacco di panico o veramente un intossicazione da H2S,fattosta che l’odore di uova marce non l’ho sentito e sono ancora qua.
Comunque,adesso di domande ne ho due:
1)Adesso ho lo stanzino pieno di H2S?
2)Come posso operare per analizzare il pigmenti sejza fare troppi casini?
Cita messaggio
Se non hai sentito odore di uova marce escludo che si possa essere formato acido solfidrico gassoso.

La dissoluzione di HgS con acqua regia avviene a caldo; la reazione redox che avviene è:
3HgS(s) + 2NO3-(aq) + 12Cl-(aq) + 8H3O+(aq) --> 3HgCl42-(aq) + 2NO(g) + 12H2O(l) + 3S(s)

Il monossido di azoto che si forma è un gas incolore avente una densità simile a quella dell'aria.
Esso reagisce all'aria trasformandosi in diossido di azoto:
2NO(g) + O2(g) --> 2NO2(g)
In presenza di acqua disproporziona:
3NO2(g) + H2O(l) --> 2HNO3(aq) + NO(g)

Il diossido di azoto (noto anche come ipoazotide, specie se in forma dimera, N2O4) è un gas rosso bruno a temperatura ordinaria dall'odore soffocante, irritante e caratteristico. È più denso dell'aria, pertanto i suoi vapori tendono a rimanere a livello del suolo.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Filippo
Oppure,per provare che sia realmente HgS, ne metti in una provetta (all'aperto) un aliquota a piacere del pigmento, aggiungi HCl 12M e polvere di zinco.
Dopo l'inizio dell'effervescenza , poni sulla bocca della provetta una carta da filtro imbibita di (Ac)2Pb ,la presenza di solfuro sarà evidenziata dal formarsi di una macchia nerastra di PbS.
Riscaldando al calor vivo il tuo sale, in presenza di aria, i fumi condensatisi su una superficie fredda, dovrebbero mostrare le caratteristiche tipiche del Hg elementare ; inutile dire che questa esperienza va fatta all'aperto e con cognizione di causa !
comandante diavolo *yuu*
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano comandantediavolo per questo post:
Filippo
(2017-12-05, 14:45)LuiCap Ha scritto: Se non hai sentito odore di uova marce escludo che si possa essere formato acido solfidrico gassoso.

La dissoluzione di HgS con acqua regia avviene a caldo; la reazione redox che avviene è:
3HgS(s) + 2NO3-(aq) + 12Cl-(aq) + 8H3O+(aq) --> 3HgCl42-(aq) + 2NO(g) + 12H2O(l) + 3S(s)

Il monossido di azoto che si forma è un gas incolore avente una densità simile a quella dell'aria.
Esso reagisce all'aria trasformandosi in diossido di azoto:
2NO(g) + O2(g) --> 2NO2(g)
In presenza di acqua disproporziona:
3NO2(g) + H2O(l) --> 2HNO3(aq) + NO(g)

Il diossido di azoto (noto anche come ipoazotide, specie se in forma dimera, N2O4) è un gas rosso bruno a temperatura ordinaria dall'odore soffocante, irritante e caratteristico. È più denso dell'aria, pertanto i suoi vapori tendono a rimanere a livello del suolo.

Grazie Luicap.
A questo punto è evidente che la mia era suggestione.
In ogni caso,c'è un'altra procedura per analizzare il pigmento?
Sono un po' inesperto e sinceramente l'Acqua Regia calda la eviterei...

NOTA: Non avevo visto il messaggio di Comandante diavolo perchè l'ha postato nel momento stesso in cui stavo scrivendo questo.
Grazie mille,proverò la procedura al Piombo Acetato e vi farò sapere. (Visto che con vapori di SO2 e di Hg non ci voglio "giocare" ahahha)
Comunque,le reazioni coinvolte quali sono?
Cita messaggio
Tralasciando la funzione dello Zn , le reazioni coinvolte sono:
HgS + 2HCl <-> HgCl2 + H2S
(Ac)2Pb + H2S <-> PbS + 2 AcOH
comandante diavolo *yuu*
Cita messaggio
Dalle mie scarse conoscenze so che aggiungendo una soluzione di cloruro di stagno (II) ad un sale di mercurio (II) precipita un precipitato bianco caseoso di cloruro di mercurio (I). Mi pare che aggiungendo altra soluzione di stagno precipiti il mercurio metallico.
Altro non posso fare, se non mettere le pagine del Vogel di Qualitative Inorganic Analysis.


AllegatiAnteprime
            
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
Capisco che la discussione sia interessante... Ma a ma pare l'ennesima richiesta! Sposto, ma a mia discrezione non warno. Ultima cosa: quando succedono di queste, un medico, non un forum dovrebbe essere sentito.
Cita messaggio
Beef, scusa, cos'è successo?Non abbiamo parlato di malattie...oppure mi è sfuggito qualcosa...
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
Riprendevo l'autore del thread, non chi ha risposto ;-) Infatti, i contenuti sono LORO, mentre l'autore ha fatto una cosa poco furba ed ha scritto qui... Inoltre, rimane come siano richieste, quindi sezione sbagliata
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Beefcotto87 per questo post:
NaClO
Io inizialmente avevo postato in “I vostri esperimenti”,la cui descrizione è:
Postate qui i vostri esperimenti (anche quelli "banali" o non riusciti). O dubbi su di essi!

Il mio era un esperimento che non era riuscito e avevo dei dubbi,avevo escluso a priori questa sezione perché parla di teoria...
Non dico che tu ti sia sbagliato,ma che comunque le descrizioni sono un po’ ambigue.

Poi non mi risulta di aver chiesto pareri sulla presunta intossicazione. (Che appunto non è avvenuta)

Con questo messaggio non voglio assolutamente mettere in discussione il tuo operato,ma piuttosto “giustificarmi”.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)