The pseudobuchner
(2010-12-05, 22:04)**R@dIo@TtIvO** Ha scritto: Ah in plastica! Ora il prezzo è comprensibile..
Per la codata, dove ti rifornisci tu?
Io mi rifornisco qui: ho trovato che alcuni prezzi sono abbastanza bassi(es. apparecchio per determinazione intervallo di distillazione 88 €, refrigeranti a 20€), mentre il prezzo dei reagenti è abbastanza normale considerando che vende prodotti carlo erba e Sigma Aldrich

http://www.quality-service.it/

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano ale93 per questo post:
**R@dIo@TtIvO**
Sinceramente R@d anch'io il matraccio per filtrazione da 100ml lo pago 17 euro... ma da 250ml costa solo 3 euro in più.
Cita messaggio
(2010-12-05, 22:08)Max Fritz Ha scritto: Sinceramente R@d anch'io il matraccio per filtrazione da 100ml lo pago 17 euro... ma da 250ml costa solo 3 euro in più.

Ah capito.. da me il prezzo di differenzia di 3 euro proprio come per te è solo che da 100ml mi costa 12 + iva da 250ml 15 + iva !
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
L'idea è simpatica e se funzionante allora è più che buona.
anche il marchingegno di jobba è interessante... le pompe a vuoto ad acqua o le si abbina a un riciclatore o meglio lasciarle perdere: troppo spreco... quelle elettriche costano una paccata (sopra il centinaio...)... per quanto mi riguarda io uso il motore di un frigo però il vuoto è un po' troppo spinto... alla fine la pompa a mano si rivela la migliore!! peccato non avere un materassino ^^
Per ottenere qualcosa è necessario dare in cambio qualcos'altro che abbia il medesimo valore. In alchimia è chiamato il principio dello scambio equivalente.
Alphonse Elric
sito web; canale YT
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano theiden per questo post:
jobba
a breve provo a filtrare il carbonato di rame... un foglio di carta va bene?
probabile non vuol dire certo.
Cita messaggio
(2010-12-05, 22:16)theiden Ha scritto: Le pompe a vuoto ad acqua o le si abbina a un riciclatore o meglio lasciarle perdere: troppo spreco...

La mia funziona molto bene, e non spreco nulla (di acqua) se parlavi di questo.. :-) Quando devo filtrare apro il rubinetto faccio scorrere per 30 secondi l'acqua in modo più o meno veloce e chiudo intanto filtra che è una meraviglia poi lo rifaccio se c'è bisogno! E' la migliore soluzione per essere diciamo "professionali" per filtrare a vuoto, quella elettrica non è avvicinabile per un ragazzo senza stipendio asd
Max tu cosa usi (se posso..) ?
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
Rigorosamente ad acqua! E' l'unica, come dici tu! Non sempre basta, e non può essere utilizzata per scopi come distillazioni sotto vuoto, ma per ora è sufficiente. Poi si vedrà...
Con idrossidi precipitati e cose di questo genere spesso fa fatica, filtra lentamente e dà un po' di problemi, ma è un grossissimo miglioramento rispetto alla filtrazione per gravità. Vorrei provare anch'io un setto poroso prima o poi, ma son sempre stato titubante sulle particelle che può assorbire (e che possono poi intasarlo).
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Max Fritz per questo post:
**R@dIo@TtIvO**
(2010-12-05, 22:25)Max Fritz Ha scritto: Rigorosamente ad acqua! E' l'unica, come dici tu! Non sempre basta, e non può essere utilizzata per scopi come distillazioni sotto vuoto, ma per ora è sufficiente. Poi si vedrà...
Con idrossidi precipitati e cose di questo genere spesso fa fatica, filtra lentamente e dà un po' di problemi, ma è un grossissimo miglioramento rispetto alla filtrazione per gravità. Vorrei provare anch'io un setto poroso prima o poi, ma son sempre stato titubante sulle particelle che può assorbire (e che possono poi intasarlo).

Ti quoto sulla pompa ad acqua è sempre meglio!
Per il buchner a setto poroso a me hanno detto che è ottimo,ma non sapevo che poteva intasarsi!
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
(2010-12-05, 22:25)Max Fritz Ha scritto: Vorrei provare anch'io un setto poroso prima o poi, ma son sempre stato titubante sulle particelle che può assorbire (e che possono poi intasarlo).

Ne ho uno a casa che non utilizzo per mancanza di pompa aspirante e beuta codata, prima o poi vorrei provarla anche io!
Vi linko un testo interessante sulla filtrazione.

http://books.google.it/books?id=RhPHc_tmXIsC&pg=PA259
Cita messaggio
(2010-12-05, 22:23)**R@dIo@TtIvO** Ha scritto: La mia funziona molto bene, e non spreco nulla (di acqua) se parlavi di questo.. :-) Quando devo filtrare apro il rubinetto faccio scorrere per 30 secondi l'acqua in modo più o meno veloce e chiudo intanto filtra che è una meraviglia poi lo rifaccio se c'è bisogno! E' la migliore soluzione per essere diciamo "professionali" per filtrare a vuoto, quella elettrica non è avvicinabile per un ragazzo senza stipendio asd
Max tu cosa usi (se posso..) ?

Allora non conosco questo tipo di pompa: io intendevo uno eiettore che però funziona solo con acqua continua... come funziona quest'altro tipo di pompa? (hai per caso un link con una foto?)
Per ottenere qualcosa è necessario dare in cambio qualcos'altro che abbia il medesimo valore. In alchimia è chiamato il principio dello scambio equivalente.
Alphonse Elric
sito web; canale YT
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)