Theremin
Il Theremin è stato inventato intorno al 1919 dal russo Lev Termen e può essere considerato a tutti gli effetti uno dei primi strumenti musicali completamente elettronici.

L'aspetto che rende veramente singolare questo strumento è il suo funzionamento: si suona senza toccarlo!

E' composto fondamentalmente da due antenne, avvicinando e allontanando la mano da un'antenna, disposta verticalmente, si controlla l'intonazione mentre tramite l'altra antenna, disposta orizzontalmente, si controlla il volume. Le due antenne sono montate su un cabinet che contiene la circuitazione elettronica.

Questa peculiarità esecutiva del theremin, che lo rende estremamente attrattivo, ne costituisce il pregio e per certi versi il difetto in quanto, pur essendo uno strumento potenzialmente molto espressivo, è molto difficile da suonare, forse il più difficile, rimanendo in ogni caso uno strumento dal fascino inimitabile.

Il suono classico del theremin, secondo i modelli, varia dal violoncello-violino fino a raggiungere caratteristiche vocali. Quelli che sicuramente "suonano meglio" sono i modelli valvolari vintage prodotti dalla RCA negli anni trenta, i quali però, a causa della limitata produzione, sono praticamente introvabili, un altro theremin dal suono incredibile è quello appartenuto alla virtuosa dello strumento Clara Rockmore costruito dall'inventore stesso sempre negli anni trenta.

I theremin odierni, commercialmente reperibili, fanno ovviamente uso di circuitazioni moderne con componenti allo stato solido, cioè transistor ed integrati; è mia opinione che, seppur suonando in taluni casi molto bene, non possiedono l'anima dei loro predecessori. Quello dell'anima di uno strumento elettronico è ovviamente un concetto sfuggente e probabilmente legato più al gusto personale che a valutazioni oggettive, ma mi piace associarlo alla distinzione, questa volta effettivamente oggettiva, che si fa tra uno strumento acustico di fabbricazione industriale ed uno di realizzazione artigianale; un tipico esempio sono i violini o le chitarre acustiche.

Ovviamente si possono acquistare a prezzi che vanno dai 400 ai 500 euro e anche più, a seconda del modello.

Ma secondo voi si possono costruire da sè? o servono doti particolari?
Sono ignorante in materia...

http://gaming.ngi.it/showthread.php?t=421942
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
certo che si può costruire,basta avere i componenti adatti,per i dettagli rivolgiti agli esperti del forum.
Mi è sempre piaciuto il theremin,fin da quando ero piccolo,mi ha sempre intrigato.
Su internet dovresti trovare sicuramente qualcosa
Cita messaggio
Non sono un eletronico quindi non posso dirti se puoi costruirtelo da te. Comunque condivido con te per le grandi doti musicali di questo strumento molto strano e difficile da suonare, inquanto diventa difficile trovare le giuste note e suonarle al giusto volume.
Cita messaggio
in verità non è uno strumento con grandi potenzialità,uno può dare sfogo alla propria musicalità improvvisata o cercare di riprodurre una linea melodica,ma niente di più...
inoltre parlare di doti musicali di uno strumento non ha molto senso...asd
Cita messaggio
(2011-06-06, 19:35)AgNO3 Ha scritto: in verità non è uno strumento con grandi potenzialità,uno può dare sfogo alla propria musicalità improvvisata o cercare di riprodurre una linea melodica,ma niente di più...

Concordo con AgNO3.

Si tratta di un oscillatore volutamente instabile la cui frequenza viene influenzata dalla capacità della mano dell'operatore (esattamente il contrario di quello che si cerca di evitare negli oscillatori "normali").
Avevo provato a farne uno valvolare e semplice (senza controllo volume della seconda mano) molto tempo fa secondo un vecchio schema, ma alla fin fine non ne vale la pena (a parte che io non saprei suonare nemmeno un tam-tam...).
Al link c'è l'Adagio Aranjuez (Rodrigo) per theremin: non mi sembra proprio un granchè  no no
Cita messaggio
Sulle doti di uno strumento AgNO3 sei in errore. Uno strumento è molto dotato quando permette di riprodurre un elevato numero di ottave (per i non musicisti un'ottava è una scala che parte da un Do basso e arriva a un Do alto), quindi più Do di varie tonalità riesco a suonare più saranno le note a mia disposizione. L'esempio dello strumento più completo è il pianoforte, esso permette di suonare ben 7 Do di diversa tonalità. Ora AgNO3 quando quimico affermava che il Theremin può riprodurre suoni simili al violoncello fino a raggiungere quelli di una voce umana (più precisamente una voce femminile) si riferiva alle note che lo stumento produce (che queste abbiano poi una somiglianza ad un altro strumento sono determinate dal metodo in cui viene emesso il suono e da come noi lo percepiamo). Con ciò posso concludere affermando che il Theremin è uno strumento dalle buone potenzialità; e aggiungo che mi sembra da persona che non conosce la musica chi da uno strumento pretende di poter fare qualcosa in più dal dare libero sfogo alla propria musicalità.
Cita messaggio
Sono diplomato in solfeggio e teoria musicale....diciamo che lo strumento ha la capacità di riprodurre diversi suoni e con vari timbriche.
"quindi più Do di varie tonalità riesco a suonare più saranno le note a mia disposizione"questa frase è errata in quanto la tonalità è ben altra cosa : dicesi tonalità la scala,maggiore,naturale minore armonica o melodica in cui è strutturato un brano (armonia+melodia).
Anche se ho capito a cosa ti riferisci,ho solamente chiarito l'errore.
Possiamo definirlo uno strumento dalla buona estensione,sebbene poco maneggevole e dalle limitate potenzialità virtuosistiche....senza dubbio importante poichè segna un'evoluzione dagli strumenti classici a strumenti elettronici
P.S.
quelle che te chiami "doti di uno strumento" sono in fondo la sua estensione,ovvero sia il numero di note comprese tra l'intervallo della nota più acuta e quella più grave.
Uno strumento dalle potenzialità elevate è il pianoforte,come da te citato,è uno strumento la cui tecnica è in continua evoluzione,ma anche una chitarra o un flauto traverso o uno xilofono.
Il theremin lo protremmo definire come un flauto a coulisse elettronico.
Un flauto a coulisse non è uno strumento dalle grandi potenzialità,per svariati motivi.
Nonostante tutto però va riconosciuto che il theremin può essere particolarmente adatto per brani lenti e andanti,specie se originalmente per voce solista e non si può negare che possa essere privo di espressività;tutti gli strumenti musicali ,dalle percussioni al rabab,trasmettono emozioni,ciascuno alla propria maniera.
Non mi è chiaro il significato dell'ultima frase....attendo una risposta!
Cita messaggio
(2011-06-06, 18:10)quimico Ha scritto: Il Theremin è stato inventato intorno al 1919 dal russo Lev Termen e può essere considerato a tutti gli effetti uno dei primi strumenti musicali completamente elettronici.

[...]

Ma secondo voi si possono costruire da sè? o servono doti particolari?
Sono ignorante in materia...

Ci sono diversi schemi e progetti in giro per la rete. Posto lo schema di uno dei più recenti, pubblicato da una nota rivista di elettronica inglese (o americana, boh): EPE online.

Schema Theremin

Questo è un progetto di marzo 2011, l'ultimo loro theremin.
C'è anche uno schema più vecchio, del 2008, con una decina di potenziometri per regolazioni varie. Questo è di gestione più semplice.

Se qualcuno è interessato all'articolo completo mi faccia sapere. :-)
Cita messaggio
Ciao ragazzi!
Quimico il Theremin è un oscillatore, giusto e farselo da sè non è difficile.Ci sono diversi schemi in internet.Il problema è che tipo di qualità pretendi di avere.Puoi farlo con l'aiuto di circuiti integrati (relativamente semplice) oppure faretene uno tutto a transistor e bobine (decisamente più complesso).Ti trovi ad avere le seguenti difficoltà: costruzione delle bobine (ma forse qualche valore che si avvicina lo trovi in commercio) e la costruzione delle antenne.Il resto dei componenti lo trovi senza problemi.
Se vuoi iniziare e non pretendi una grossa qualità ti consiglio il kit di montaggio di "nuova elettronica" e questo è il link :
http://www.nuovaelettronica.it/prodotti/...-spk1-1790

Ti dico che non ne ho mai costruito uno ma stavo per farlo e non ho mai sentito suonare quello di nuova elettronica quindi non so se è più o meno scadente.Tra l'altro non sono un musicista quindi il mio parere a proposito sarebbe inutile ;-)

Ciaooo
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)