Titolazione esercizio
Ciao a tutti, sono un nuovo utente ed avrei bisogno del vostro aiuto :-) devo svolgere questo esercizio di chimica e vorrei una mano per risolverlo. Non so proprio da dove iniziare *Hail* . Vi allego il problema:
Calcolare il volume di una soluzione di perossido di idrogeno al 30% (d= 1,122g/cm3) necessario a titolare una soluzione ottenuta sciogliendo 1,6g di bicromato di potassio in acqua.

Grazie <3
Cita messaggio
Intanto una piccola correzione al testo, ma fondamentale per svolgere i calcoli:

Calcolare il volume di una soluzione di perossido di idrogeno al 30% in peso (d= 1,122 g/cm3) necessario a titolare una soluzione ottenuta sciogliendo 1,6 g di bicromato di potassio in acqua.

Poi inizia con lo scrivere e bilanciare la redox che avviene in ambiente acido.
Ad ogni tua risposta ti indico il passaggio successivo.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
Cr2O7^2- + 6e- + 14H ---> 2Cr^3+  +7H2O
H2O2 ---->O2  +  2H  +2e-
reazione bilanciata: Cr2O7^2-  +  3H2O2  +8H ---->2Cr^3+  +3O2  +  7H2O

massa al 30% di H2O2: 30:100=X:1122   X=336,6g   n moli: m/Massa molare= 336,6/34,015= 9,89 mol

spero sia giusto :-)
Cita messaggio
La redox è corretta.
Il calcolo che hai svolto pure: hai trasformato la concentrazione della soluzione di H2O2 da % in peso a molarità.
Infatti una soluzione al 30% in peso di H2O2 è 9,90 M, cioè contiene 9,90 mol di H2O2 in 1 L di soluzione.
Questo però non è quello che ti chiede l'esercizio.
Cosa significa "volume necessario a titolare..."???
Quante moli di K2Cr2O7 hai a disposizione???
Quante sono le moli di H2O2 che reagiscono con queste moli???
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
moli di K2Cr2O7= 1,6g/294,185= 5,44x10^-3 mol
il rapporto stechiometrico tra K2Cr2O7 e H2O2 è di 1:3, quindi occorrono 5,44x10^-3 x 3= 0,0163 moli di H2O2
Spero sia giusto fino a qui. Adesso credo che manchi l'ultimo passaggio.
Cita messaggio
Ok, adesso va bene.
Per l'ultimo passaggio devi considerare che 1,63·10^-2 sono moli di soluto puro.
Utilizzando la % in peso della soluzione di H2O2 a disposizione devi calcolare la massa di soluzione, poi da questa, utilizzando la densità della soluzione, il corrispondente volume.

Hai mai fatto una titolazione in laboratorio???
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Paola17
non ancora, se prima non passo l'esame di chimica inorganica non posso frequentare il laboratorio.
non riesco a completare l'ultimo passaggio, mi sono confusa.
Cita messaggio
1,63·10^-2 mol di H2O2 corrispondono a:
m H2O2 = 1,63·10^-2 mol · 34,015 g/mol = 0,555 g H2O2

30% in peso significa che in 100 g di soluzione ci sono 30 g di soluto puro H2O2.
Quale è la massa di soluzione che contiene 0,555 g di soluto puro H2O2??? Prova a impostare la proporzione.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Paola17
30:100=0,55:X   X=1,83g solvente
massa soluzione= 1,83g + 0,55g= 2,38g
V= m soluzione/ densità= 2,38/ 1,122g/cm3= 2,12 cm3
spero sia corretto, la ringrazio moltissimo =)
Cita messaggio
No, è sbagliato. :-(
30 g H2O2 : 100 g slz = 0,555 g H2O2 : x
x = 1,85 g slz
V slz = 1,85 g slz / 1,122 g/mL = 1,65 mL di slz
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Paola17




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)