Vetreria speciale e apparecchi curiosi - Lab di Zolghetti
Sono tre apparati Orsat per l'analisi dei gas di combustione. In ogni porzione si mette un reagente a scelta che ferma un analita (soda, solforico, latte di calce...) e si sceglie che specie rimuovere; si misura il volume dei gas e si ricava la composizione % del composto. Allego la scansione dal catalogo Carlo Erba del 1882. Ce ne sono molte varianti, e quelli in foto mi sembrano incompleti...

   
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano valeg96 per questo post:
NaClO, Mr.Hyde
Esattooo   :-D , bravissimo Valeg 

Apparecchio conosciuto soprattutto dai "conduttori generatori di vapore "solitamente le analisi + importanti erano CO ; CO2 ed O2 .
il "sapiente" conduttore poteva così regolare  "l 'eccesso d'aria" minimo per avere la resa massima dalla reazione di combustione.

I reagenti a diposizione erano

1- KOH soluzione ( ottenuta sciogliendo  50 g di KOH in 100 ml H2O dist) 

2- soluzione alcalina di pirogallato di potassio, ottenuta sciogliendo 200 g di KOH in 150 ml di H2O dist + 15 g di pirogallolo (1,2,3-triidrossibenzene)

3-soluzione ammoniacale di cloruro rameoso ottenuta sciogliendo in 750 ml H2O 250 g di NH4Cl + 200 g di CuCl ed aggiungendo ammoniaca conc in ragione di 1/3 in volume.

La soluzione 1 ha il compito di assorbire la CO2( reazione acido-base) ; la soluzione 2 ha il compito di assorbire l' O2 (reazione redox) ; la soluzione 3 ha il compito di assorbire il CO (reazione di complessazione).

Degli apparati in foto , quello a destra è della carlo erba ed è completo (manca solo il tubicino in gomma che mette in collegamento la buretta con la bottiglia mobile )

P.S. l'acqua contenuta nella bottiglia mobile deve essere acidulata , onde evitare misure falsate del % CO2

cordialmente

Francy :-)
 la musica, con i suoi suoni ,riesce ad aprire quella parte del nostro cervello dove sono rinchiusi i nostri ricordi.
"Francy De Pa"
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mr.Hyde per questo post:
NaClO, luigi_67
L'hai mai usati?
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
Purtroppo l'avevo solo in prestito, ma nel catalogo Carlo Erba del 1941 ve ne sono una notevole varietà: da una a quattro bottiglie e con diversi impaccamenti, diverse strutture. E' un volume ricchissimo di illustrazioni di qualsivoglia vecchio apparecchio chimico.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano valeg96 per questo post:
NaClO
Ciao :-)

In primis bisogna eseguire l'azzeramento dello strumento. 
Si riempie la bottiglia mobile con circa 200 ml di acqua acidulata con acido cloridrico o solforico ( pH circa = 1-2)
Manovrando la bottiglia mobile e le rispettive valvole ,le 3 soluzioni preparate come precedentemente spiegato(post #392 ) , vengono azzerate nei rispettivi assorbitori ,fino alla tacca rossa presente sugli stessi.
Successivamente viene azzerata anche la buretta avendo cura che la pressione sia quella atmosferica , a tal uopo  il livello dell'acqua nella bottiglia mobile  deve coincidere con la tacca rossa presente in testa alla buretta (100 ml).

collegato il tubo di presa fumi dell' analizzatore di Orsat con la presa campione presente sul camino , manovrando la bottiglia mobile , vengono prelevati 100 ml di fumi (fino alla tacca di zero presente sulla buretta),in questa fase è meglio eseguire il riempimento e lo svuotamento della buretta ,almeno per 2 volte . 

Si intercetta la valvola di presa fumi presente sull'apparecchio e si scollega dal camino.

ANALISI 

Si apre  la valvola del 1° assorbitore (  analisi della CO2 ), si manovra la bottiglia mobile in modo che tutti i 100 ml di fumi contenuti nella buretta ,entrino nell'assorbitore , si attende 2-3 minuti . sempre manovrando la bottiglietta mobile , si riporta il fumo nella buretta , avendo cura di riportare la soluzione di KOH al livello iniziale (tacca rossa presente sull'assorbitore ), si chiude la valvola del 1° assorbitore.

A questo punto si legge il livello nella buretta , il livello indicato è = a % v/v di CO2 presente nei fumi.

I fumi rimanenti nella buretta vengono inviati al 2° assorbitore( analisi O2)  ,COME PRECEDENTEMENTE spiegato  dopo 2 min , si riportano i fumi nella buretta , si leggono i ml e si sottrae il volume della precedente lettura (CO2) . Il volume trovato sarà equivalente al % v/v di O2.

Si ripete allo stesso modo l'analisi del CO nel 3° assorbitore .

ATTENZIONE: in tutte le letture dei volumi nella buretta , il livello della bottiglia mobile deve essere allo stesso livello della buretta , altrimenti si commettono errori dati dalla compressione/espansione dei gas

cordialmente

Francy :-)
 la musica, con i suoi suoni ,riesce ad aprire quella parte del nostro cervello dove sono rinchiusi i nostri ricordi.
"Francy De Pa"
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mr.Hyde per questo post:
Roberto, NaClO, fosgene




Utenti che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)