Volumi di H2o2
Salve! Vorrei capire se ho svolto bene questi esercizi sui volumi di ossigeno. 
Grazie a chi mi aiuterà.


-25 ml di una soluzione di H2O2 sono stati titolati con KMnO4 di cui 1 ml è equivalente a 131 mg di Na2C2O4. Sapendo che sono stati impiegati 30 ml della soluzione di KMnO4, determinare la concentrazione in %p/V della soluzione di H2O2. Calcolare inoltre il volume di O2 liberato.
PM (Na2c2o4) = 134

-Calcolare i volumi di Ossigeno che si ottengono per reazione di un eccesso di H2O2 con 35 mL di una soluzione di KMnO4, un mL della quale è equivalente a 4.946 mg di As2O3. Scrivere e bilanciare tutte le reazioni coinvolte.
PM (As2O3)=197.8    PM (KMnO4) = 158
[In questo esercizio non riesco a capire come calcolare i volumi di 02 non avendo il volume della soluzione di H2O2]


AllegatiAnteprime
      
Cita messaggio
Esercizio 1
Il procedimento è corretto, però hai commesso degli errori di calcolo che si compoensano l'un l'altro.

n C2O4(2-) = 131 mg / 134 g/mol = 0,978 mmol
n MnO4- = 0,978 mmol · 2/5 = 0,391 mmol
M KMnO4 = 0,391 mmol / 1 mL = 0,391 mmol/mL = mol/L
n KMnO4 = 0,391 mmol/mL · 30 mL = 11,73 mmol
n H2O2 = 11,73 mmol · 5/2 = 29,33 mmol
% p/v H2O2= 29,33·10^-3 mol · 100 mL/25 mL · 34,01 g/mol = 3,99 % p/v
M H2O2 = 29,33 mmol / 25 mL = 1,17 mol/L
n O2 da 1 L di H2O2 = 1,17 mol/L / 2 = 0,587 mol
V O2 = 0,587 mol · 22,4 L/mol = 13,14 L O2

Esercizio 2
Il testo è ingannevole!!!
Dovrebbe essere: "Calcolare il volume di Ossigeno che si ottiene per reazione..."
I "volumi di Ossigeno" sono un modo di esprimere la concentrazione di una soluzione di H2O2 e rappresenta il volume di O2 che si sviluppa a c.n. dalla reazione di autodecomposizione della soluzione di H2O2.
Il testo invece chiede il volume di ossigeno che si ottiene facendo reagire un eccesso di H2O2 con una soluzione di KMnO4: il KmnO4 è il reage3nte limitante e da 2 mol di KMnO4 si ottengono 5 mol di O2.
n O2 = 7,00·10^-4 mol · 5/2 = 1,75· 10^-3 mol
V O2 = 1,75· 10^-3 mol · 22,4 L/mol = 0,0392 L
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)