buonsalve
salve a tutti. dopo 2 giorni dalla mia iscrizione sto finalmente al pc con calma e posso presentarmi. purtroppo nella fretta sono stato ammonito e non sono riuscito a ricevere l'aiuto necessario che andavo cercando, e per il quale sono approdato su questo forum.

diciamo che mi piace l'elettrochimica e la chimica in generale, anche se faccio solo il 3° liceo scientifico.

altre passioni sono l'informatica e la lettura di thriller e horror.
Cita messaggio
Buonsalve? Neologismi? *Si guarda intorno*
Benvenuto. Ci si legge...
Sei agli albori e vuoi già far scuola di elettrochimica? *Si guarda intorno*
Vedremo...
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
Benvenuto...

Visto che hai letto già il regolamente non posso che augurarti buona permanenza ;-)
Chemistry4888
Cita messaggio
sì sono neologismi... penso che sarà uno di una lunga serie.

non ho affatto la presunzione di fare scuola di elettrochimica. arrivo qui proprio per chiedere aiuto. proprio oggi sono successe cose che non mi spiego al mio modellino di batteria, o almeno solo adesso me ne accorgo.

adesso faccio una controllo completo di colonscopia (nel senso che scruterò ovunque) al forum per vedere dove posso essere utile, o trovare qualche info che mi interessi
Cita messaggio
Beh benvenuto, anche io sono nuova! Per quanto riguarda l'elettrochimica hai trovato sicuramente qualcuna a cui puoi insegnare qualcosa...Io non ne so molto! Però ultimamemte ho letto una notizio su batteri che producono elettricità nello spazio! Strabiliante no?
Cita messaggio
beh che producano elettricità in quantità considerevoli mi pare strano.

ma nello spazio... ne sei sicura?

mi sembra che non abbiano ancora trovato forme di vita... non essendoci ossigeno e acqua allo stato liquido. se appartengono come noi alla vita del carbonio mi pare abbastanza strano che esistano
Cita messaggio
Ti riporto la notizia che ho letto dal giornale dei biologi di facebook!
Se un giorno sara' possibile realizzare delle batterie alimentate 'a batteri' il merito sara' probabilmente di un microrganismo che viene dallo spazio. A realizzare un primo prototipo e' stata l'universita' di Newcastle, che ha descritto il dispositivo sul Journal of Environmental Science and Technology.

La batteria sfrutta il processo di 'bio-ossidazione catalitica': un biofilm di batteri viene assemblato intorno agli elettrodi di carbonio, e i microrganismi degradando gli elettrodi producono elettroni che generano una corrente. Per cercare di migliorare i prototipi precedenti i ricercatori hanno selezionato 75 diversi batteri raccolti vicino al fiume Wear, testandone le proprieta' alla ricerca del giusto 'mix' per la produzione di energia. Nel 'cocktail' risultante il maggior contributo viene dal Bacillus stratosphericus, un batterio che vive abitualmente a 30 km di altezza e che viene portato a terra dalle correnti atmosferiche. La batteria risultante ha mostrato una potenza di 200 Watt per metro cubo, doppia rispetto ai tentativi precedenti e sufficiente ad accendere una lampadina: ''E' la prima volta che dei singoli microbi sono studiati in questo modo - spiega Grant Burgess, uno degli autori - con questo studio abbiamo dimostrato il potenziale di questa ricerca: ci sono miliardi di microbi sul pianeta che possono essere sfruttati per produrre energia''
Cita messaggio
sarebbe comunque problematico cibare questi organismi.

dovrebbe essere una batteria lontana da fonti eccessive di calore (sennò muoiono o non si riproducono più incapsulandosi) e a cui dovrebbe essere possibile inviare glucosio (sennò che si mangiano?)

vediamo che ne esce fuori... ma io tendo a rimanere fedele all'energia solare
comunque speriamo bene :-)
Cita messaggio
(2012-03-04, 16:31)sepp95 Ha scritto: sarebbe comunque problematico cibare questi organismi.

dovrebbe essere una batteria lontana da fonti eccessive di calore (sennò muoiono o non si riproducono più incapsulandosi) e a cui dovrebbe essere possibile inviare glucosio (sennò che si mangiano?)

vediamo che ne esce fuori... ma io tendo a rimanere fedele all'energia solare
comunque speriamo bene :-)

Perdonami, ma a 30km di altezza cosa si mangiano?? Il glucosio non c'è di sicuro, ci sono tante radiazioni e un freddo cane.
Cita messaggio
Innanzitutto benvenuto! Non sapevo di questi batteri, però così è tutto molto approssimato e sarebbe interessante saperne di più.

(2012-03-04, 20:58)NaClO3 Ha scritto: Perdonami, ma a 30km di altezza cosa si mangiano?? Il glucosio non c'è di sicuro, ci sono tante radiazioni e un freddo cane.


Nel caso fossero fototrofi il problema direi sia risolto!
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)