calcolo densità
La risoluzione dell'esercizio nel link della Zanichelli è PERFETTA *clap clap* perché:
- mostra in modo corretto il procedimento logico da seguire;
- mostra i passaggi eseguiti scrivendo i valori numerici con le loro unità di misura;
- esegue i calcoli senza fare arrotondamenti intermedi e scrive il risultato di ogni singola operazione con il corretto numero di cifre significative... come spiega giustamente alla fine della risoluzione scrivendo: Specifico che i risultati dei calcoli sono stati approssimati tenendo conto del numero di cifre significative".

Questo è il metodo che uso io nella risoluzione di tutti gli esercizi postati sul Forum.
I libri di chimica della Zanichelli sono ineccepibili sia dal punto di vista del contenuto, sia dal punto di vista dei calcoli: i valori numerici che si sommano, si sottraggono, si moltiplicano, si dividono non sono dei numeri adimensionali, ma delle grandezze fisiche ognuna con una propria unità di misura.
Hai solo da imparare da questi, senza vagare alla ricerca in rete di altre soluzioni ;-)

Sarei curiosa di sapere il testo del tuo libro che dici avere dei risultati molto molto diversi. Sei certa che l'esercizio sia lo stesso???
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Rosa
Sì è lo stesso. La M=5.85?


AllegatiAnteprime
      
Cita messaggio
Quindi posso dare per certo che il libro sbagli in questo caso? Prendo come riferimento gli svolgimenti della Zanichelli?
Grazie
Cita messaggio
Per l'esercizio 2.5 lo svolgimento della Zanichelli è correttissimo, te l'ho già detto.

Per curiosità ho provato a fare anche l'esercizio precedente, il 2.4, e anche quello ha il risultato sbagliato; inoltre la densità di una soluzione 0,25 m di H2SO4 non può essere di 1,65 g/mL, ma è 1,02 g/mL.

Ma chi è l'autore di quel libro??? È il tuo docente che l'ha consigliato???
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Rosa
Il Cacace, sì un docente lo ha scritto

Anche il 2.4 mi ha fatto impazzire! Quindi adesso mi sto chiedendo se anche gli esempi svolti siano corretti. Se gli esercizi hanno i risultati scorretti come faccio a sapere se anche gli esempi che prendo come riferimento siano corretti ?!

Secondo Lei occorre segnalarlo ai docenti?
Cita messaggio
Secondo me va assolutamente segnalato ai docenti, perché sia l'autore del libro, sia il docente che l'ha consigliato dimostrano molto poco rispetto nei confronti del docente.
Non è per caso che il tuo docente è uno degli autori di quel testo e ci siano degli interessi economici dietro???
Non credo però di essere l'unica di essersi accorta degli errori; cosa ne dicono i tuoi colleghi di corso???

Non possedendo quel libro non so proprio dirti se anche gli esercizi svolti contengano degli errori... quasi quasi me lo compro.
Oltre a questa edizione del dicembre 1992 (https://www.amazon.it/Stechiometria-Fulv...8871194810) esistono altre edizioni??? Magari nelle edizioni successive hanno corretto gli errori...

La risoluzione dell'esercizio 2.4 è la seguente:

      
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Rosa
Ho la nuova edizione, e anche i miei colleghi di corso hanno notato la presenza di numerosi errori; il problema è che questo è l'unico testo di esercizi fortemente consigliato (l'autore era sì un docente della facoltà, a cui è anche "dedicata" un'aula universitaria).
Penso che questa prefazione dica tutto 😒

Non aprirò il file del problema da Lei svolto, finché non ci proverò abbastanza sperando di capir qualcosa.


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
Lei ha scritto GRAVE ERRORE perché si èinvertita la molarità con la normalità? La normalità sarebbe un multiplo della molarità, mentre il risultato viene invertendo(in modo errato) le due unità di concentrazione?

Io le avevo trovate così le moli


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
Lei ha scritto GRAVE ERRORE perché si è invertita la molarità con la normalità? La normalità sarebbe un multiplo della molarità, mentre il risultato viene invertendo (in modo errato) le due unità di concentrazione?
Proprio così :-(

Io le avevo trovate così le moli
È corretto ;-)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Rosa
(2017-09-24, 10:05)Rosa Ha scritto: Ho la nuova edizione, e anche i miei colleghi di corso hanno notato la presenza di numerosi errori; il problema è che questo è l'unico testo di esercizi fortemente consigliato (l'autore era sì un docente della facoltà, a cui è anche "dedicata" un'aula universitaria).
Penso che questa prefazione dica tutto 😒

Non aprirò il file del problema da Lei svolto, finché non ci proverò abbastanza sperando di capir qualcosa.

Comunque cercherò di segnalare ai docenti, anche se sono quasi certa che sia un vano tentativo. Oramai quel libro dal 1992 vive da generazione in generazione nella facoltà, anche a CTF e un po' anche presso la facoltà di Chimica. Mi sembra strano che gli autori -come può leggere nella Prefazione che avevo allegato- abbiano revisionato più volte il testo.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)