calcolo pH al punto equivalente
salve, ho questo problema, va bene come l'ho svolto? gRAZIE
120 ml di una soluzione di acido nitroso vengono titolati con una soluzione di idrossido di sodio 0.125 M. Al punto equivalente sono stati aggiunti 112.1 ml di idrossido. Calcolare: a) il pH della soluzione al punto equivalente; b) l’intervallo di viraggio dell’indicatore. La Ka per l’acido nitroso è 4.3 x 10 -4 M.

MOLI NAOH= MOLI HNO2
moli= 0,1121 L * 0,125 M= 0,014
M= 0,014/0,2321L= 0,0603
Volume totale= 0,120+0,1121= 0,2321 L

HNO2 + OH^- -----------------> H20 + NO^2-

Kw= 1,0*10^-14 / 4,3*10^-4= 2,33*10^-11
Kw= H2O*NO^2-/HNO2 

OH^-= rad(2,33*10^-11*0,060)= 1,19*10^-6
pOH= 5,92 pH= 8,08

intervallo di viraggio 7 e 9
Cita messaggio
Il risultato numerico è corretto.

Non capisco bene i simboli usati nelle formule.

La reazione che avviene durante la titolazione è:

HNO2 + NaOH --> NaNO2 + H2O

Al punto equivalente è presente perciò una soluzione acquosa avente molarità:
[NaNO2] = (0,125 mol/L x 0,1121 L) / (0,120 + 0,1121) L = 6,04·10-2 mol/L

L'NaNO2 in acqua è completamente dissociato:
NaNO2 --> Na+ + NO2-
[NaNO2] = [NO2-] = 6,04·10-2 mol/L

Lo ione nitrito NO2- reagisce con l'acqua secondo la seguente reazione di idrolisi basica:
NO2- + H2O <==> HNO2 + OH-

Ki = [HNO2] x [OH-] /[NO2-]
[OH-] = radq [(Kw/Ka) x [NO2-]]
[OH-] = radq [(1,0·10^-14/4,3·10^-4) x 6,04·10-2) = 1,18·10^-6 mol/L
pOH = 5,93
pH = 8,07
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
Santa madre, ho 60 e passa anni, ormai ho risposto e non cancello, però almeno voi studenti dovreste avere un po' più memoria della mia :-@
Hai postato lo stesso esercizio il 22 febbraio 2016, con relativa mia risposta:
http://www.myttex.net/forum/Thread-acido...3#pid80933
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
roberto96
scusate se ho ripostato lo stesso esercizio, ma tra quelli che ho ripetuto mi è uscito anche quello che ho postato.
Comunque il risultato è corretto, però le equazioni chimiche non sno scritte bene, quindi se all'esame le scrivo come ho scritto io ll'inizio sbaglio? Grazie
Cita messaggio
Ovvio che sì ;-)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
roberto96




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)