dubbi su pompa a vuoto
Eh, caro Trevize, devi sapere che dopo aver scritto "ferramenta" ho dovuto farmi forza per non aggiungere anche "farmacia" (perchè c'è sempre qualcuno che in farmacia trova ancora "robba bbona... :-S ).
Sì, dico io, di sicuro la glicerina ti vendono... sotto forma di razzetti incartati nell'alluminio *yuu*
Cita messaggio
(2013-01-03, 20:51)TrevizeGolanCz Ha scritto: Ormai non offrono proprio un cavolo, al posto di acido solforico mi offrono acido cloridrico al 10-15% (neanche al 32%), dicendomi che sono molto simili :-@ , alla mia richiesta di H2O2 130 volumi mi ridono in faccia, "se vuoi quella roba devi andare in farmacia, cosa cavolo ce ne facciamo noi di quella roba??" COSA vuoi che se ne faccia la farmacia?? Che me lo vendi come shampoo per favorire la calvizia???


Mi domando dove viviate...esuli e raminghi in un deserto africano? o sparuti in una gola tra le valli di Lanzo? su di un'isola di Rai Due?
Mah... trovate l'acido solforico conc., quello nitrico, quello cloridrico, l'acqua ossigenata, l'acetone, l'idrossido di ammonio e molte altre cose nei colorifici degni di questo nome, magari dove ci si occupi anche di restauri.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Ma certo, dico per dire, uno se vuole le cose le trova; del resto volere è potere *yuu* , come si è sempre detto.
Il fatto è che io ce l'ho a morte con le moderne ferramenta e farmacie:
- con le prime perchè se vuoi cento ranelle (valore 0,01*100=1) ne devi prendere la confezioncina da dodici a euri 1,95 cadauna (e allora io invece di prendere 100 ranelle di sicuro ne prendo zero; ma io non faccio testo)
- con le seconde perchè tutto ciò che esiste nell'universo e ha una formula chimica è tossicissimo e pericolososissimo.
(Ma mi sembra inutile sottolineare che non sono ridotto da anni a queste elemosine asd )
Cita messaggio
(2013-01-03, 21:34)Dott.MorenoZolghetti Ha scritto: Mi domando dove viviate...esuli e raminghi in un deserto africano? o sparuti in una gola tra le valli di Lanzo? su di un'isola di Rai Due?
Risponderei dicendo Piazzola sul Brenta XD (a questo punto coloro che la conoscono si sparerebbero un colpo di pistola in bocca XD).
Deprime il fatto che molte cose sono oggi giorno più difficili da reperire (Esempio: l' H2O2 130 volumi è tutt'oggi sostituita da un'altra sostanza, di cui però non conosco la composizione, perchè per i più troppo pericolosa :corrosivo:, quindi risulta sempre più difficile reperirla anche in colorifico...O_o ) Tuttavia, volendo citare al-ham-bic, volere è potere.
8-)  Tanto vetro zero reagenti 8-)
Cita messaggio
Siamo fuori argomento, prima o poi verremo giustamente redarguiti. ;-)

Io l'acqua ossigenta la compro in farmacia, su ordinazione, ma la si trova facilmente su internet o, come dicevo prima, nei colorifici attrezzati.

Per l'argomento in oggetto, posso dire che io ho adottato un vecchio apparecchio per aerosolterapia, semplicemente inserendo in tubo di gomma sulla boccola di aspirazione. Per le filtrazioni ordinarie, lo strumento funziona benissimo. Certo è utile porre una trappola per trattenere i vapori di solventi, qualora si impiegassero per i lavaggi. Direi che è una cosa comoda, pulita e facile da usare.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Per tornare in argomento io pensavo, per la filtrazione di precipitati da soluzioni acquose e non corrosive, di utilizzare le vecchie pompette soffianti/aspiranti che si usavano in spiaggia per gonfiare/sgonfiare i materassini. Un'altra alternativa che vedo spesso su YT è quella dell'aspiratore "a mano", una specie di pistola che premuta genera una depressione, tipo quella in figura:

[Immagine: VacPumpHndw.o.Gauge%202250-1_M.jpg]

Quando uno non ha frigoriferi vecchi o non vuole fare tanto baccano, sono alternative valide secondo voi? *Fischietta*
Cita messaggio
La pompetta a mano, se uno la trova, probabilmente non è male a patto che non si lavori con vapori che la sciolgono. sicuramente costa poco e non consuma molto. non so però quanto vuoto fa, sicuramente non molto spinto, ma per filtrare più velocemente dovrebbe andare.
Scusate se sono fissato ma con un compressore da frigo si può far bollire l'acqua a 20°C che è una cosa molto ganza xD
Per ottenere qualcosa è necessario dare in cambio qualcos'altro che abbia il medesimo valore. In alchimia è chiamato il principio dello scambio equivalente.
Alphonse Elric
sito web; canale YT
Cita messaggio
potresti provare con un eiettore ad aria (penso si chiami cosi) a lo stesso funzionamento di quello ad acqua solo che funziona con l'aria (per salvare un po d'acqua che fa sempre comodo); oppure prova con una pompa ad acqua si puo fare con dei tubi una bottiglia e un compressore
Cita messaggio
(2013-01-04, 20:24)theiden Ha scritto: ...scusate se sono fissato ma con un compressore da frigo si può far bollire l'acqua a 20°C che è una cosa molto ganza xD

Sì, è una cosa molto ganza O_O , ma non ci arrivi col frigo rovesciato alla Teb di 20°.
Il compressore è progettato per COMPRIMERE e lì va molto bene (anche 15 atm, che sono tante!); in aspirazione invece arrivi al massimo a circa 50 mmHg (indicativamente 40° o poco meno per l'acqua).
Cita messaggio
no no ho provato e l'acqua riesce a bollire, non so esattamente la temperatura a cui l'ho fatto ma se non erano 20 erano 25°C certo il motore si sforza non poco. invece per l'etanolo neanche si sforza :-)
Per ottenere qualcosa è necessario dare in cambio qualcos'altro che abbia il medesimo valore. In alchimia è chiamato il principio dello scambio equivalente.
Alphonse Elric
sito web; canale YT
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)