esercizio elettrolisi
nell'elettrolisi di una soluzione di manganese MgCl2 si formano 6,8 grammi di manganese. calcolare il volume (misurato in condizioni standard) di Cl2 che si formano nello stesso tempo.

trovo il numero di moli di Mg:

n=g/MM= 6,8 grammi/24,3 g/mol=0,280 moli

moli di Mg: ne=1:2

ne=0,280 x 2= 0,56 moli 

posso calcolare Q:

Q=ne x F= 0,56 X 96485=54032

considerando:

Q=I X t 

come ricavo il tempo se non conosco la corrente I?

Grazie!
Cita messaggio
Mg è il simbolo del magnesio.
Mn è il simbolo del manganese.

:-(
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
ok,si fa riferimento al manganese
Cita messaggio
Questo è un "finto" esercizio di elettrolisi, è un semplice esercizio di stechiometria. :-(
Basta scrivere la redox che avviene nella cella elettrolitica ed individuare il rapporto molare tra il manganese solido e il cloro gassoso che si formano.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
considerando le due semi reazioni ottengo:

Mn(2+)+2Cl(-) --> Mn+Cl2

quindi ottengo che 

le moli di Mn sono 0,280 g/mol mentre le moli di Cl2 sono 0,382 g/mol

per calcolare il volume considero PV=nRT

V= nRT/P = 0,382 X 0,0821 X298,15/1 atm= 9,35 litri

non ricordo se la temperatura in condizioni standard andava considerata uguale a 0 gradi o a 25 gradi.

Grazie!
Cita messaggio
No. :-(

MnCl2(aq) --> Mn(s) + Cl2(g)
Da 1 mole di MnCl2 si ottengono 1 mol di Mn e 1 mol di Cl2.

n Mn = 6,8 g / 54,94 g/mol = 0,124 mol = mol Cl2
Per i gas la temperatura standard è di 273,15 K.
Dire 0 gradi è sbagliato perché non specifichi che gradi sono.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
cri98




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)