esercizio equilibrio e dissociazione
Un recipiente del volume di 1 L è riempito con Cl2 alla temperatura di 17°C e alla pressione di 1 atm e con 5 g di PCl5. Il recipiente viene, quindi, riscaldato a 200°C. Calcolare il grado di dissociazione del PCl5 a 200°C. (Kc per la reazione PCl5 PCl3 + Cl2 è uguale a 8.1 • 10-3 M).
 
Questo problema crea qualche dubbio, se ho ben capito, la situazione non è all'equilibrio ma lo raggiunge a 200 gradi. 

PCl5 ---> <---- PCl3 + Cl2
0.024                0        0.0242
-x                     x         x
0.024-x              x         0.0242+x

Ora il grado di dissociazione è:
x= moli dissociate/ moli iniziali per 100.

8.1*10^-3=x(0.024+x)/(0.024-x)

Fino ad ora va bene? Grazie.
Cita messaggio
Il testo dell'esercizio non mi pare fornisca la massa iniziale di Cl2???
Come hai ricavato 0,0242 mol di Cl2???
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
quindi praticamente all'inizio Cl2 non è presente? Mi sorgeva questo dubbio, comunque credo di aver sbagliato sicuramente.
Cita messaggio
(2021-06-06, 10:38)LuiCap Ha scritto: Il testo dell'esercizio non mi pare fornisca la massa iniziale di Cl2???
Come hai ricavato 0,0242 mol di Cl2???

Ho capito!!!
Però le moli di Cl2 sono:
n = PV/RT = 1 · 1 / (0,0821 · 290) = 0,042 mol Cl2
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
claudia
quindi all'inizio le devo considerare le moli giusto?

ora imposto l'equazione:
8.1*10^-3= x(0.042+x)/(0.024-x).
Cita messaggio
Sì, la tua impostazione è corretta.
Ti consiglio anche quest'altra:

PCl5(g) <==> PCl3(g) + Cl2(g)
0,024............0............0,042
-0,024x.........+0,024x..+0,024x
0,024(1-x)......0,024x....0,042 + 0,024x

dove:
x = α = grado di dissociazione = n dissociate PCl5 / n iniziali PCl5
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
dalla risoluzione dell'equazione di secondo grado ottengo x= 3.65*10^-3.
Calcolo il grado di dissociazione= 0.02035*100/0.024= 84.8% corretto? Grazie
Cita messaggio
No.
Dall'equazione di secondo grado si ottiene:
x = 3,62·10^-3 mol dissociate PCl5
grado di dissociazione % = 3,62·10^-3 · 100 / 0,024 = 15,1%

Con l'impostazione che ti avevo suggerito si ottiene:

x = α = grado di dissociazione = 0,151
α% = 15,1
da cui:
n dissociate PCl5 = 0,024 mol · 0,151 = 3,62·10^-3 mol
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
claudia, Fabio_s




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)