esercizio pressione osmotica maggiore
Salve, tra le soluzioni proposte, l'esercizio richiede quale esercita la pressione osmotica maggiore, alla stessa T:
NaCl= 0.1 M = Na^+ + Cl^-= 0.1 *2= 0.2
BaCl2= 0.1M= Ba^2+ + 2Cl^-= 0.1*3=0.3
CH3COOH= 0.1 M = CH3COO- + H^+ = 2* 0.1= 0.2
Acido formico HCOOH= 0.2M= H^+ + HCOO^-= 2*0.2=0.4
Glucosio= 0.1M 

A me risulta che quello con pressione osmotica maggiore sia l'acido formico (HCOOH), ma la soluzione corretta è BaCl2 perchè?
HCOOH si dissocia così: HCOO- + H^+ ?
Grazie
Cita messaggio
L'acido formico è un elettrolita debole.
Il grado di dissociazione di una soluzione 0,2 M si calcola dalla sua Ka = 1,8·10^-4:
1,8·10^-4 = 0,2 · alfa^2 / 1 - alfa
Risolvendo:
alfa = 0,030
Perciò:
i = [1 + 0,030(2 - 1)] = 1,030
Acido formico (elettrolita debole): 1,030 · 0,2 M = 0,206 M
BaCl2 (elettrolita forte): 3 · 0,1 M = 0,3 M
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
quindi non avendo la ka dell'acido formico, posso ipotizzare che n è approssimativamente uguale a 1? Anche per l'CH3COOH vale la stessa regola? Anch'esso è un acido debole.
Cita messaggio
Non so cosa tu intenda con n.
È il coefficiente di Vant'Hoff ad essere circa uguale a 1.
Stessa cosa per l'acido acetico e tutti gli elettroliti deboli che liberano due ioni.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
claudia
ok, grazie mille, intendevo il coefficiente di Vant'HOff.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)