ione comune e solubilità
Buongiorno in questo esercizio non Cl(-) non è uno ione comune? Oppure non serve considerare lo ione comune?


AllegatiAnteprime
      
Cita messaggio
Lo ione Cl- è uno ione in comune perché la sua concentrazione deve soddisfare contemporaneamente due equilibri: l'equilibrio di solubilità dell'AgCl(s) e quello del TlCl(s).
Anch'io risolverei l'esercizio come nel libro.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Rosa
Ma visto che è uno ione comune perché non applica la somma "s+c" ovvero perché non somma la concemtrazione c in comune?
Cita messaggio
(2018-06-02, 10:41)LuiCap Ha scritto: Lo ione Cl- è uno ione in comune perché la sua concentrazione deve soddisfare contemporaneamente due equilibri: l'equilibrio di solubilità dell'AgCl(s) e quello del TlCl(s).
Anch'io risolverei l'esercizio come nel libro.

Per questo motivo qui... il Cl- non è tutto disponibile per l'un o l'altro sale... quindi facendo la somma stai sovrapponendo linearmente gli effetti, dicendo che la quantità di Cl- proveniente da un sale è poi disponibile tutto solo per l'altro... in realtà questa quantità resta sempre vincolata dal Kso del sale che mette in comune gli ioni Cl-. Dunque bisogna passare per un sistema di n equazioni indipendenti in n incognite, con n=3 dove le tre incognite da definire sono appunto le concentrazioni dei tre ioni che costituiscono i due sali, di cui Cl- in comune.
Citazione:“La vocazione dell'uomo di scienza è di spostare in avanti le frontiere della nostra conoscenza in tutte le direzioni, non solo in quelle che promettono più immediati compensi o applausi.”

E. Fermi
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Fermio per questo post:
Rosa
sì però perché in tutti gli esercizi con lo ione comune sommo una concentrazione come in questo allegato sommo il valore cerchiato in viola . Invece nell'esercizio che ho postato prima non si somma nulla in più:-( scusate la banalità dei miei dubbi strani


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
Lo ione SO4-- che è in comune tra un sale poco solubile e uno solubile ha un grado di libertà in più, ovvero la quantità di SO4-- proveniente da K2SO4 non è vincolata. Tutto il sale si scioglie quindi tutti gli ioni SO4-- possono partecipare all'equilibrio del sale poco solubile CaSO4. Nel caso precedente invece lo ione in comune è legato ad entrambi i sali poco solubili.
Citazione:“La vocazione dell'uomo di scienza è di spostare in avanti le frontiere della nostra conoscenza in tutte le direzioni, non solo in quelle che promettono più immediati compensi o applausi.”

E. Fermi
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Fermio per questo post:
Rosa
Non puoi paragonare quest'ultimo esercizio con il precedente perché in quest'ultimo hai solo un composto poco solubile in soluzione, il CaSO4, mentre in quello precedente ce ne sono due, AgCl + TlCl.
La spiegazione dell'esercizio AgCl + TlCl te l'ha fornita perfettamente Fermio.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Rosa




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)