massa di carbonato di calcio che non si è decomposta
la decomposizione termica a 1000 gradi di 684 grammi di carbonato di calcio, in un reattore chiuso del volume di 38 litri, avviene secondo la reazione:
CaCo_(3)=CaO+CO_(2)
conosciamo la Kp=11
calcolare la massa di carbonato di calcio che non si è decomposta.

svolgimento

io so che la Kp=[PCaO][PCO]/[PCaCO_(3)]

pensavo di trovare le moli:


moli=grammi/massa molare= 684 grammi/100,078=6,8 moli

attraverso l'equazione di stato dei gas perfetti ricavo la pressione all'interno del recipiente:

PV=nRT

P=nRT/V=  (6,8 x 0,0822 x 1273,15)/38=18,7 atm 

come utilizzo questi dati per ottenere la quantità di carbonato di calcio che non si è decomposta?

Grazie!
Cita messaggio
Si tratta di un equilibrio di dissociazione gassosa in fase eterogenea perché CaCO3 e CaO solo solidi e solo CO2 è un gas:
CaCO2(s) <==> CaO(s) + CO2(g)
il delta n è 1
Ti ho già fatto il discorso generale su come si scrive una costante di equilibrio di una reazione di equilibrio in fase eterogenea (ricordi la Ks???), ma evidentemente non ti è ancora chiaro. :-(
Kp = P(CO2) = 11
Kc = Kp/(RT)^delta n
Kc = [CO2]
Dalla Kc ricavi tutto ciò che ti serve per calcolare la massa di CaCO3 che non si è decomposta.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
cri98
se ho effettuando i calcoli in modo corretto ottengo che non si sono decomposti  615,9 grammi CaCO_(2).
la quantità che ha reagito di CaCO_(2)= 68,1 grammi

Grazie!


AllegatiAnteprime
      
Cita messaggio
No, è sbagliato. :-(
Nell'espressione della Kc non ci va la [CaCO3] al denominatore perché è un solido e la sua concentrazione (attività) è uguale a 1.

   

E per fortuna che questa reazione non avviene a temperatura ambiente, altrimenti le Dolomiti se ne sarebbero già andate da mo'. :-D

   
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
cri98
perfetto grazie ho capito dove stavo sbagliando.
grazie anche per l'informazione sulle dolomiti non lo sapevo. :-)
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)