miscela alcalina
Salve a tutti/e, non riesco a capire come svolgere il seguente esercizio:

una miscela potrebbe contenere NaOH (PM 40), Na2CO3 (PM 106), NaHCO3 (PM 84) e materiale inerte. 0.6000 g di tale campione vengono sciolti in acqua distillata e titolati con 24.28 ml di HCl 0.2318 N usando come indicatore fenolftaleina. Un campione della stessa miscela pari a 0.4375 g ha invece richiesto 32.65 ml dello stesso acido, utilizzando come indicatore metilarancio. Calcolare la composizione percentuale di 25.00 g della miscela ed i grammi di materiale inerte in 25.00 grammi di miscela.

Ho calcolato V2 (32.65-24.28) e siccome V1>V2 ho supposto che nella miscela ci siano idrossidi e carbonati. Poi ho calcolato le moli di entrambi ma non ho saputo procedere più.

Ringrazio in anticipo chiunque vorrà aiutarmi. 
   
Cita messaggio
Non ha senso confrontare due volumi di titolante ottenuti da una massa diversa di campione.
Devi prima normalizzare i dati a disposizione.
Provaci e poi vediamo.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Fraaa35
Ho rifatto l'esercizio normalizzando i valori:

0.60g:24.28ml=25g:x   x= 1011.67ml di HCl (fenolftaleina)
0.4375g:32.65ml=25g:x   x=1866.57 ml di HCl (metilarancio)
V1=1011.67 ml     V2=1866.57-1011.67=854.9ml 
V1>V2 OH- e CO3--

mmol (HCl1)= 0.2318x1011.67= 234.50=mmol(OH-) + mmol (CO3--)
mmol (HCl2)= 0.2318x854.9= 198.16 mmol (HCO3- prodotto) = mmol (CO3--)

mmol (OH-) = 234.50-198.16= 36.34
mg (NaOH) = 36.34x40= 1453.6 mg
%(NaOH)= (1.4536g : 25g) x 100 = 5.84%

mg (Na2CO3) = 198.16x106= 21004.96 mg
% (Na2CO3)= (2.1005g : 25g) x 100= 84%
Cita messaggio
Corretto!!!

Senza arrotondamenti intermedi si ha:
% NaOH = 5,85%
% Na2CO3 = 83,94
massa inerte in 25,00 g campione = 2,55 g
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Fraaa35




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)