pH
Ciao a tutti. Potreste gentilmente indicarmi come procedere per la soluzione di questo esercizio?

100.0 ml di Ca(OH)2 0.10 M vengono titolati con HBr 0.10 M. Calcolare il pH della soluzione dopo l'aggiunta di 400.0 ml di HBr

Grazie in anticipo
Cita messaggio
Ciao, non hai proprio idea di come procedere? Perchè in realtà dovresti scrivere Una tua risoluzione.
Comunque l'esercizio è molto basilare, è un semplice reazione acido-base...
_________________________________________
When you have excluded the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Cita messaggio
Se non sbaglio la reazione dovrebbe essere
Ca(OH)2 + 2HBr -> CaBr2 + 2H2O
Ma dopo aver calcolato il n di moli finale di HBr il valore del pH è diverso dal risultato. Ho sbagliato qualcosa perchè non mi è ben chiaro il concetto di titolo
Cita messaggio
Mh..ok, la reazione è corretta, scrivi anche il resto del procedimento, se ti va. :-)
Il titolo è la misura della concentrazione di Una sostanza, cosa non ti è chiaro?

Il risultato quanto è?
_________________________________________
When you have excluded the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Cita messaggio
Imparate a mettere tutto lo svolgimento dei calcoli avendo cura di non tralasciare nessun dato e nessuna cifra significativa.
Non siamo nelle vostre teste...
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano quimico per questo post:
RhOBErThO
il risultato è uno tra 1.00, 1.40, 1.22, 2.11 e 1.30.
Ho trovato che il titolo di Ca(OH)2 è 0.2 N. E quindi in base ai calcoli il volume di HBr iniziale è 0.2 che corrispondono a 0.02 moli, quindi se ne aggiungono altri 0.04 moli. mentre le moli di Ca(OH)2 sono 0.01. Le moli finali di HBr sono 0.04?
Cita messaggio
Ma il testo non ti chiede di calcolare il pH al punto equivalente, cioè al punto in cui gli equivalenti dei due reagenti si eguagliano.
La situazione descritta è ben oltre il punto equivalente.
Carta, penna, foto, allega, posta ;-)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)