pH miscele di acidi diprotici
Ciao a tutti! 
mi sono bloccata all'ultimo punto di un esercizio che vi allego... non so come trattare HX- essendo un anfolita, come una base e quindi calcolando in pH con l'equazione di Henderson o come un acido e quindi stimando gli [H3O+] della miscela? 
Oppure sto completamente sbagliando il modo in cui affrontare questo esercizio?
grazie mille per l'aiuto in anticipo!
Rebecca

   
Cita messaggio
Direi che stai sbagliando.
Alla fine del mescolamento rimane l'acido debole H2A 0,01634 M in presenza dell'acido forte H+ 0,00453 M:

   

Quindi se devi solo stimare gli [H3O+] della soluzione finale devi considerare che la prima dissociazione acida di H2A viene retrocessa per la presenza dell'acido forte.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
Mi scusi ma non credo di aver capito, nella miscela quindi influisce solo l'acido forte (HCl), e da quello ricaviamo [H3O+]?
Cita messaggio
Non è detto, devi verificarlo facendo dei calcoli.

Se si trascurano gli H+ provenienti dall'H2A abbiamo:
[H+] = [HCl] = 4,53·10^-3 mol/L
pH = 2,34

Se invece consideriamo che anche l'H2A possa contribuire alla [H+] totale dobbiamo impostare il seguente schema e risolverlo:

   
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
rebecca95
Si ci avevo provato ma in entrambi i casi non mi viene il valore corretto che dovrebbe essere pH = 1,81
Cita messaggio
Il testo dell'esercizio è quello che hai scritto nell'allegato???
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
Si si, ho controllato anche più volte perché mi era venuto il dubbio, allego anche il foglio originale (punto f)!

   
Cita messaggio
I risultati dei primi tre punti mi vengono esattamente come nel testo che hai allegato:

   

Rileggendo bene il testo degli altri tre punti, non capisco come si faccia a stabilire il pH risultante se non si conoscono i volumi delle due soluzioni mescolate; evidentemente l'autore sottintende, ma non scrive, che debbano essere mescolati volumi uguali delle due soluzioni.
In questo modo anche i punti c) e d) mi vengono come nel testo:

   

Al punto e) mi viene un risultato diverso; nel mio ultimo allegato avevo sbagliato a scrivere l'espressione perché bisogna considerare la Ka2:

   
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
rebecca95
Procedimento e risultati mi vengono uguali e corretti anche a me, ad eccezione dell'ultimo punto che a questo punto presumo sia sbagliato...
Tutti gli esercizi che il docente ci da sono di questo tipo (senza volumi) quindi ho sempre dato per scontato che fosse sottointeso che fossero uguali.
nel punto d) so che è una stima perché per miscele di acidi/basi poliprotici il pH risulta sempre una stima (da quanto detto dal docente).
Grazie mille per il tempo perso e per l'aiuto!
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)