pKa derivati degli acidi carbossilici
Salve a tutti,
vi chiedevo se qualcuno potesse gentilmente fornirmi un valore indicativo delle pKa di due derivati degli acidi carbossilici: le anidridi e gli alogenuri acilici.
Per trovare le pKa dei composti io mi riferivo a questa tabella (la ho anche allegata):
http://users.hartwick.edu/ericksonm/pKa_tables.pdf
tuttavia non ho trovato alcun riferimento ad anidridi e acidi carbossilici.
Inoltre colgo l'occasione per provi anche un'altro dubbio: a pagina 2 della tabella di cui vi ho riportato il link (e l'allegato), nella sezione "ammine" sono riportate le seguenti pka: NH3=38; HN3=4.7. Mi è chiaro che l'ammoniaca abbia pKa di 38, ma il composto "HN3" non sarebbe anch'esso l'ammoniaca? Perché presenta pKa di 4,7 (quindi sarebbe un'acido)?

Vi ringrazio per l'attenzione.

Cordiali saluti,
P.


Allegati
.pdf  evans_pKa_table.pdf (Dimensione: 239.59 KB / Download: 37)
Cita messaggio
Pure io ho sempre usato la tabella delle pKa di Evans e mi sono sempre trovato bene. Diciamo che basta cercare in rete altre tabelle, se ne trovano a iosa.
Per alcuni versi non è proprio completa questa tabella ma mi fa strano che non ci siano esempi di anidridi e alogenuri acilici. Forse ti conviene cercarli direttamente in Google.
Per quanto riguarda l'altra questione. Mi stanno sanguinando gli occhi. Ma che scherzi?!?
NH3 è ovviamente l'ammoniaca. Ma HN3, mio caro, è l'acido azotidrico, debole acido, estremamente tossico, che da vita alle azidi. La formula H-N--N+=N è una delle possibili formule limite.
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano quimico per questo post:
AccettoreQ
Sia le anidridi che gli alogenuri acilici sono composti che reagiscono molto facilmente con l'acqua:
R-CO-O-CO-R' + H2O --> RCOOH + R'COOH
R-CO-Cl + H2O --> RCOOH + HCl
Non si tratta quindi di una reazione di dissociazione acida.
Penso sia per questa ragione che nella tabella che hai allegato non si trovano queste due classi di composti.

NH3 non è HN3 :-(

[Immagine: struttura-ammoniaca.png]
[Immagine: Hydrogen-azide-2D-dimensions.png]
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
AccettoreQ
(2017-06-05, 11:30)quimico Ha scritto: Pure io ho sempre usato la tabella delle pKa di Evans e mi sono sempre trovato bene. Diciamo che basta cercare in rete altre tabelle, se ne trovano a iosa.
Per alcuni versi non è proprio completa questa tabella ma mi fa strano che non ci siano esempi di anidridi e alogenuri acilici. Forse ti conviene cercarli direttamente in Google.
Per quanto riguarda l'altra questione. Mi stanno sanguinando gli occhi. Ma che scherzi?!?
NH3 è ovviamente l'ammoniaca. Ma HN3, mio caro, è l'acido azotidrico, debole acido, estremamente tossico, che da vita alle azidi. La formula H-N--N+=N è una delle possibili formule limite.

Si scusami tanto, ho fatto un bruttissimo errore causa la fretta. 
Anche ieri avevo provato a cercare e ho trovato la tabella che ti allego. Tuttavia non riesco a capirla, io pensavo che un acido carbossilico avesse pKa circa 5 (acido acetico 4,76) e l'estere circa 25, mentre nella tabella allegata per l'estere riporta 16 e per l'acido carbossilico 14. Ma probabilmente non la sto interpretando bene, quindi ti chiedo se gentilmente potessi dirmi come debba essere interpretata.
   

Cordiali saluti,
P.

(2017-06-05, 11:40)LuiCap Ha scritto: Sia le anidridi che gli alogenuri acilici sono composti che reagiscono molto facilmente con l'acqua:
R-CO-O-CO-R' + H2O --> RCOOH + R'COOH
R-CO-Cl + H2O --> RCOOH + HCl
Non si tratta quindi di una reazione di dissociazione acida.
Penso sia per questa ragione che nella tabella che hai allegato non si trovano queste due classi di composti.

NH3 non è HN3 :-(

Salve,
mi scusi per l'errore, ho scritto in fretta e avevo interpretato male la tabella.
Per quanto riguarda l'altra questione le propongo la tabella che ho allegato nel messaggio di risposta all'utente quimico. 

Cordiali saluti,
P.
Cita messaggio
Ne so molto ma molto meno di quimico in chimica organica, però una tabella acido-base penso di riuscire ad interpretarla.

Un acido carbossilico in acqua si dissocia secondo la reazione:
R-COOH + H2O <==> H3O+ + R-COO-..................pKa ≅ 5

Nella seconda tabella che hai allegato, le pKa (o pKb) non si riferiscono al derivato dell'acido carbossilico scritto a sinistra, ma al nucleofilo che si ottiene quando il derivato dell'acido carbossilico subisce una reazione SN con acqua:
R-CO-O-CO-R' + H2O <==> RCOOH + R'COOH...........il nucleofilo uscente (R-COO-) ha pKa ≅ 5 e pKb ≅ 9

La pKa 14 si riferisce al nucleofilo uscente OH-.
La pKa 16 si riferisce al nucleofilo uscente R'-O-
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)