preparazione soluzione a titolo noto
Salve

Non ho ben capito come dovrei procedere con questo esercizio-esperienza:

Il reattivo di Tollens si prepara al momento del’ uso, ponendo in una provetta 2 mL di una soluzione di AgNO3 al 5 % ed aggiungendo prima una goccia di NaOH al 10 %, poi goccia a goccia una soluzione di NH3 molto diluita (circa 2 %) finché il precipitato formatosi si sia disciolto (è bene evitare l’eccesso di NH3)


Insomma

- come faccio a preparare una soluzione di AgNO3 2mL al 5%
-come faccio a fare una soluzione NaOH al 10%


Non capisco anzitutto quel 5% cos'è... massa su massa? volume su volume? massa su volume?
In vari casi richiede preparazioni di soluzioni al 5/10% e non specifica mai cos'è. Come faccio a capire


A) Nel caso fosse massa su massa come dovrei fare?

Faccio il calcolo su 100g ? e dico che ci stanno 5g di AgNO3? quindi vado a pesare 5g di AgNO3? mi sembra scomoda come procedura
O forse prima mi peso l'acqua che ho nella soluzione e poi vedo quanto AgNO3 aggiungere facendo:

g(H2O pura) solvente puro (misurati) : g di AgNO3 da aggiungere = 95 (%): 5(%) ( i rapporti relativi)

e poi una volta fatta questa soluzione al 5% ne prendo 2mL e li metto nella provetta?

Oppure è una percentuale massa su volume? Perchè alla fine l'acqua è un solvente liquido e in laboratorio in genere non è che la si pesi ....almeno ho visto che la si portava a volume e quanta acqua si aggiungeva si capiva in termini di volume di aggiungere e non di quanto pesava
Cita messaggio
Quando nella concentrazione espressa in percentuale non è indicato nulla si intende in genere % in peso: tot g di soluto in 100 g di soluzione.
Visto che il Reattivo di Tollens va preparato al momento dell'uso, si preparano prima le tre soluzioni necessarie e le si mescolano al bisogno.

AgNO3 al 5% p/p
- Porre un becker da 100 mL sul piattello di una bilancia tecnica (± 0,01 g) ed escludere la tara.
- Addizionare 2,5 g di AgNO3 solido (costa un sacco di soldi!!!) ed addizionare acqua distillata fino a 50 g.
- Sciogliere il soluto e travasare la soluzione in una bottiglietta di vetro scuro, meglio se dotata di tappo contagocce.
- Conservare al buio.

NaOH al 10% p/p
- Porre un becker da 100 mL sul piattello di una bilancia tecnica (± 0,01 g) ed escludere la tara.
- Addizionare 5,0 g di NaOH solido ed addizionare acqua distillata fino a 50 g.
- Sciogliere il soluto e travasare la soluzione in una bottiglietta di polietilene, meglio se dotata di tappo contagocce.

NH3 al 2% p/p
- In una bottiglietta di polietilene, meglio se dotata di contagocce, versare 56 mL di acqua distillata misurati con un cilindro graduato.
- Addizionare 4 mL di soluzione di NH3 concentrata al 30% p/p misurati con un cilindro graduato.
- Mescolare per omogeneizzare.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
xshadow
(2020-09-19, 11:21)LuiCap Ha scritto: Quando nella concentrazione espressa in percentuale non è indicato nulla si intende in genere % in peso: tot g di soluto in 100 g di soluzione.
Visto che il Reattivo di Tollens va preparato al momento dell'uso, si preparano prima le tre soluzioni necessarie e le si mescolano al bisogno.

AgNO3 al 5% p/p
- Porre un becker da 100 mL sul piattello di una bilancia tecnica (± 0,01 g) ed escludere la tara.
- Addizionare 2,5 g di AgNO3 solido (costa un sacco di soldi!!!) ed addizionare acqua distillata fino a 50 g.
- Sciogliere il soluto e travasare la soluzione in una bottiglietta di vetro scuro, meglio se dotata di tappo contagocce.
- Conservare al buio.

NaOH al 10% p/p
- Porre un becker da 100 mL sul piattello di una bilancia tecnica (± 0,01 g) ed escludere la tara.
- Addizionare 5,0 g di NaOH solido ed addizionare acqua distillata fino a 50 g.
- Sciogliere il soluto e travasare la soluzione in una bottiglietta di polietilene, meglio se dotata di tappo contagocce.

NH3 al 2% p/p
- In una bottiglietta di polietilene, meglio se dotata di contagocce, versare 56 mL di acqua distillata misurati con un cilindro graduato.
- Addizionare 4 mL di soluzione di NH3 concentrata al 30% p/p misurati con un cilindro graduato.
- Mescolare per omogeneizzare.

Penso di avere capito tutto ! Mi mancava proprio qiesta parte pratica. Ora dovrei avere un immagine mentale del tutto



Ps: ad esempio nel caso fosse una soluzione da 100ml NaOH 10% p/v
come dovrei fare ?
Prendo l'NaOH solido lo metto nel becker pesandone 10g. E poi aggiungo acqua fino a raggiungere i 100ml giusto?

Nel caso poi mi dicessero di prenderne chesso un 25ml di questa soluzione e di metterli in un 'altra soluzione come dovrei fare? Prendo un cilindro graduato mettendocene 25ml e poi li metto nell'altra soluzione? Perche non penso posso fare il travaso direttamente dal becker di NaOH essendocene 100ml


Grazie!
Cita messaggio
Le modalità di preparazione di una soluzione a titolo noto dipende dall'uso che poi ne viene fatto di quella soluzione.
In generale se la soluzione deve essere usata per un'analisi qualitativa non occorre utilizzare strumenti precisi e accurati per la misurazione del volume e/o della massa; se deve essere usata per un'analisi quantitativa si devono utilizzare strumenti tarati e/o graduati per la misurazione del volume e bilancia tecnica o analitica; se si deve preparare una soluzione a titolo noto con uno standard primario si devono utilizzare strumenti tarati per la misurazione del volume e bilancia analitica.


.pdf  LA VETRERIA TARATA E GRADUATA.pdf (Dimensione: 74.67 KB / Download: 597)


.pdf  PREPARAZIONE DI SOLUZIONI.pdf (Dimensione: 158.21 KB / Download: 7)

Nell'esempio che hai riportato nella discussione il reattivo di Tollens viene utilizzato nell'analisi qualitativa organica per la ricerca del gruppo aldeidico.

Si dice: " Preparare 100 mL di una soluzione di NaOH al 10% p/v".
Prima di portare a volume a 100 mL devi raffreddare la soluzione, in quanto la dissoluzione di NaOH solido in acqua è esotermica.
Se devi usarne solo 25 mL li devi misurare con un cilindro graduato ed addizionarli all'altra soluzione poco alloa volta e mescolando con una bacchetta di vetro.

Scusa la domanda, hai mai fatto queste operazioni in pratica in un laboratorio???
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
xshadow
(2020-09-19, 17:58)LuiCap Ha scritto: Le modalità di preparazione di una soluzione a titolo noto dipende dall'uso che poi ne viene fatto di quella soluzione.
In generale se la soluzione deve essere usata per un'analisi qualitativa non occorre utilizzare strumenti precisi e accurati per la misurazione del volume e/o della massa; se deve essere usata per un'analisi quantitativa si devono utilizzare strumenti tarati e/o graduati per la misurazione del volume e bilancia tecnica o analitica; se si deve preparare una soluzione a titolo noto con uno standard primario si devono utilizzare strumenti tarati per la misurazione del volume e bilancia analitica.





Nell'esempio che hai riportato nella discussione il reattivo di Tollens viene utilizzato nell'analisi qualitativa organica per la ricerca del gruppo aldeidico.

Si dice: " Preparare 100 mL di una soluzione di NaOH al 10% p/v".
Prima di portare a volume a 100 mL devi raffreddare la soluzione, in quanto la dissoluzione di NaOH solido in acqua è esotermica.
Se devi usarne solo 25 mL li devi misurare con un cilindro graduato ed addizionarli all'altra soluzione poco alloa volta e mescolando con una bacchetta di vetro.

Scusa la domanda, hai mai fatto queste operazioni in pratica in un laboratorio???

No le dovrò fare la prossima settimana ma non essendo troppo pratico nella manualità volevo intanto familiarizzare un po' appunto leggendo prima le esperienze,guardando qualche video ecc...per non andare la e arrancare e perdere troppo tempo nel capire come muoversi perchè c'è l'assistente ma non potrò assillarlo per ogni dubbio


Infatti domani mi guarderò la sintesi della benzocaina , sperando di non avere troppi dubbi azz!
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)