sistema anticalcare igienizzante Goldenstar
Bene,allora potremmo gentilmente sapere che di che gas è composto il Vostro prodotto?
Potreste anche farci avere i risultati dei Vostri studi?
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio

.pdf  Certificato Universita 2014.pdf (Dimensione: 301.81 KB / Download: 92)
.pdf  Certificato Universita 2014.pdf (Dimensione: 301.81 KB / Download: 92)
.pdf  Certificato Universita 2014.pdf (Dimensione: 301.81 KB / Download: 92)Anteprima discussione (Prima i nuovi)

inviato da NaClO - 26 minuti fa
Bene,allora potremmo gentilmente sapere che di che gas è composto il Vostro prodotto?
Potreste anche farci avere i risultati dei Vostri studi?



Alla prima domanda, il brevetto sta proprio nel ricetta della miscela e per tanto non posso dare la ricetta. Posso rispondere che come da dichiarazione di lotto e scheda di sicurezza è una miscela composta da solo gas inerti (Elio, Argon, Azoto, Neon, CO2...........) di qualità alimentare.

Per documentazione scientifica, sul sito trova il certificato della Prof. coniglio dell'Università di Catania nonché referente del Ministero della Salute per la legionellosi.

Ricordo, compreso a me stesso, che il NoName non elimina la Legionella e che non è un battericida o disinfettante. Il NoName solubilizza il calcare e  i micro elementi, eliminando il Biofilm. Ciò fa si che il disinfettante o battericida utilizzato riesca a fare la sua azione eliminando la legionella.

Sono ormai molti i campi di applicazione in cui è utilizzato il NoName dagli scambiatori dei frigo, agli scambiatori a piastre, impianti di raffredamento per i motori delle navi, in raffineria anche su acqua surriscaldata a 350 C°, questo perchè si vengono a formare dei legami forti, e sicuramente non per acido carbonico, tanto da far in modo da non venire rotti alle alte temperature.

Stiamo portando a compimento oltre tutto uno studio per usare la CO2 prodotta dai comignoli di centrali elettriche a metano per rendere CO2 FREE la centrale.

Non è il solito sistema che usa una reazione chimica come gli acidi, il ns sistema assolutamente innocuo come affermato anche dalla Professoressa Coniglio, non modifica l'acqua o il liquido in cui viene inserito ( non è usato solo sull'acqua ma bensi anche: Vino, olio, succhi di frutta, pozzi di petroli, carburante...................).

Ricordo che la Leglislatura vigente per il trattamento dell'acqua mediante gasatura prevede solo il certificato che i gas siano di purezza alimentare. Noi abbiamo chiesto ai nostri partners delle purezze altamente superiori.

non riesco ad allegare file perchè troppo grossi disponibile a inviarli con wetrasfer a chi li richiedesse.

Sempre disponibili per un eventuale test.

Cordialmente
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano NoName Group per questo post:
NaClO
Sono molto curioso di sapere qual'è il meccanismo di azione del prodotto,se si può chiedere.
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
Il meccanismo di azione, da non chimico, chimico fisico è quello di legare (con l'aiuto degli altri gas "come catalizzatori" della miscela stessa) i micro elementi a uno o più gas rendendoli inerti e solubili in acqua.

Ad esempio gli ioni Ferro (FE) legati con ioni Azoto (N2) formano il Fedrile che è solubile in acqua e non aggredibile dai ferro batteri, eliminando l'effetto ruggine.

Uno degli elementi che viene legato è l'ossigeno libero disciolto, fino alla quasi eliminazione totale, ottenendo come valori vicino allo 0 esempio abbiamo ridotto l'ossigeno libero disciolto da 0,334 a 0,017. Cio comporta naturalmente tanti altri benefici da noi sfruttati ossia nel Vino, Olio.......

Cordialmente
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano NoName Group per questo post:
NaClO
Perfetto,grazie dell'attenzione.Aspettiamo i "grandi" del forum per avere delucidazioni.Considerate che sono uno studente di Liceo Scientifico con il pallino della chimica.
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
(2017-09-18, 16:22)NoName Group Ha scritto: Il meccanismo di azione, da non chimico, chimico fisico è quello di legare (con l'aiuto degli altri gas "come catalizzatori" della miscela stessa) i micro elementi a uno o più gas rendendoli inerti e solubili in acqua.

Ad esempio gli ioni Ferro (FE) legati con ioni Azoto (N2) formano il Fedrile che è solubile in acqua e non aggredibile dai ferro batteri, eliminando l'effetto ruggine.

Pazzesco, mi fate morire dal ridere: copio e incollo qui una frase tratta dall'articolone scientifico che avete piazzato sul vostro sito, e che riassume la vostra serietà (e comunque bellissimo il Fedrile, roba che neanche il mago di Oz).

Citazione:In the author’s opinion, the decrease of the Legionella load was only due to the daily fluxing of the distal outlets and not to the injection of the gas mixture. Probably the gas mixture contributed to the elimination of biofilm and scales but it could be supposed that without fluxing the Legionella load could not have been decreased. [...]
Results indicate that the gas mixture was able to reduce the mean concentrations of Legionella only because associated to tap or shower fluxing and cleaning of the bolilers. Anyway, Legionella was not eradicated.

In poche parole, il gas non ha fatto nulla e la concentrazione media dei batteri è stata ridotta facendo scorrere l'acqua (campionata calda, fra l'altro) e lavando i boiler dell'albergo sotto esame. Wow! Inoltre, anche il vostro pdf firmato dalla docente dice che il sistema funziona "se accoppiato ad un sistema di disinfenzione in continuo". Wow! E chi lo sapeva che se dal rubinetto esce acqua marcia basta lasciarlo aperto un poco prima di prelevare l'acqua o lavare le tubature e il boiler? Pazzesco!

Ma dai, iniettare una miscela di CO2 e azoto nei tubi dell'acqua dovrebbe provocare fior fiore di reazioni chimiche da Nobel che rendono il ferro solubile legandolo all'azoto. Roba da premio Nobel incompreso. Inoltre, è un articolo pubblicato su una rivista nota e stranota per essere predatory, ovvero "basta che paghi e noi pubblichiamo qualsiasi cosa", e per lo più di un case study singolo. Siete una barzelletta umana, neanche le cose che portate a "testimonianza della scenza di Galalai" (come direbbe il vostro conterraneo Zichichi) sostengono le sciocchezze che dite.

Edit.: Persone più competenti di voi in materia di biologia/microbiologia e affini mi ricordano di dirvi anche che la leGGionella si scrive leGionella. Grazie ancora per le grasse risate.

   


Allegati
.pdf  Health_2015070714155314.pdf (Dimensione: 284.63 KB / Download: 34)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano valeg96 per questo post:
ClaudioG., NaClO, ohilà, luigi_67
Primo non rubiamo soldi a nessuno, e non permettiamo a nessuno di fare queste asserzioni

questo vuol dire che il contenuto della discussione sarà immediatamente trasmesso alla polizia postale per la sua identificazione e denuncia per diffamazione.

Si faccia tutte le risate che vuole, ma non travisi la realtà.

abbiamo sempre sostenuto, ed è molto ben evidenziato nella pubblicazione, che non disinfettiamo e non siamo battericida.

Non capisco per cui quale equazione Lei facci per dire che rubiamo soldi???????????

Semplicemente si vergogni a fare affermazioni nascosto dietro a un nike, Lei non sa neanche cosa sia la scienza e neanche dove sta di casa, a persone meschine e ignoranti cio non è permesso.

Comunque prima impari a leggere e a capire quello che legge!!!!!!!!!!

Invece di cancellare, impari ad assumersi tutte le sue responsabilità di quello che dice o più grave ancora scrive. Si ricordi quello che la potrebbe aiutare a cancellare è solo l'umiltà e il chiedere scusa agli altri.
Non è questo il caso in quanto già stampato e girato alla polizia postale.
Cordialmente
Cita messaggio
Io aspetterei il parere dei moderatori prima di avventarsi con dichiarazioni così importanti. A sua difesa, dico che valeg96 ha fatto notare come moltissime tra le cose che ha detto sono in realtà impossibili da attuarsi o inesistenti.
Se proprio vuole che si creda a quel che dice, spieghi per favore nel dettaglio, in italiano comprensibile, senza mille esclamativi, cos'è il fedrile, il modo in cui vengono solubilizzati e resi inerti i microelementi da una miscela di gas che è inerte a sua volta, i dettagli chimici della faccenda. Su questo forum la scienza proviamo a farla sentire a casa, correggendoci e migliorandoci a vicenda. Ma parliamo di scienza, non di frasi campate in aria. Potremmo starci sui risultati, se veramente si eliminano i ferrobatteri e il biofilm su cui la legionella in genere aderisce e prolifera. Ma tralasciando le dinamiche complessissime dei batteri in biofilm, che mi pare scontato non possano esser trattate qui e che ancora oggi sono in parte oscure, come avviene nel dettaglio la rimozione del ferro disponibile per i ferrobatteri? E inoltre, mi chiedo come quel che ha detto valeg e che è scritto nell'articolo ([...] Probably the gas mixture contributed to the elimination of biofilm and scales but it could be supposed that without fluxing the Legionella load could not have been decreased.[...]) possa conciliarsi con le sue affermazioni molto chiare e decise a riguardo (Il NoName solubilizza il calcare e i micro elementi, eliminando il Biofilm. Ciò fa si che il disinfettante o battericida utilizzato riesca a fare la sua azione eliminando la legionella.). Se chiarisce questi e gli altri punti oscuri avrà tutto il nostro sostegno, è naturale, ma se espone il tutto in modo indecifrabile come pretende che noi possiamo fidarci ciecamente di meccanismi ignoti?
"C'è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo, c'è uno spettacolo più grandioso del cielo, ed è l'interno di un'anima." V. Hugo, I Miserabili.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano ClaudioG. per questo post:
valeg96, NaClO, luigi_67
No Name Group, ho cancellato la frase in questione perché dai toni troppo forti, inadatti per questa piattaforma e di ciò mi scuso. Resta il fatto che voi affermate ciò che non potete dimostrare. O che non avete ancora dimostrato, e che quindi non è legittimo affermare, e soprattutto vendere. E resta il fatto che se non riuscite a portare prove a favore, in particolare riguardo le peripezie chimiche citate, resta tutto un imbroglio bello e buono.
Cita messaggio
Per favore le barzellette le lasciamo in qualche chat privata, questo è un forum, non il bar, e pretendo serietà.
Si chiede quindi all'utenza di usare toni più pacati e a coloro che sono dall'altra parte di portare fatti e dati verificabili...e di non farneticare, qui fino a prova contraria si è liberi di esprimere la propria opinione (seppur nel limite della normale convivenza civile).
Faccio notare che sulla pubblicazione online mancano i dati raccolti e la miscela di gas risulta essere costituita da CO2, argon ed azoto, gas del tutto comuni.
Inoltre l'unica componente "attiva" sembra essere la sola CO2....

E se la cosa continua avverto che banno direttamente, queste pagliacciate non sono tollerate.
8-)  Tanto vetro zero reagenti 8-)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano TrevizeGolanCz per questo post:
valeg96, ClaudioG., Kokosekko, myttex, NaClO, luigi_67, ohilà, Claudio, Roberto




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)