sistema anticalcare igienizzante Goldenstar
Osservando l'articolo scientifico riportato sul vostro sito, una cosa mi è saltata immediatamente all'occhio: l'editore è Scientific Research Publishing. Ora, senza arrivare a dire che è "noto e stranoto per essere predatory", il sito (scirp.org) ha varie recensioni su WOT che dicono che spamma (con "call for papers" non richieste, suppongo) e qualcuna che dice che è predatory, si trova nella lista di Beall degli editori "potenziali, possibili o probabilmente predatory", Beall l'ha descritto come pubblicatore di "junk sicence" e altri epiteti e cercando su internet si trovano altre opinioni di gente che dichiara di aver avuto a che fare con quell'editore, tra cui uno che dichiara di essere quasi riuscito a pubblicare un articolo generato in maniera casuale (e si è fermato quando gli hanno chiesto 500 $).

Ora, non dirò con certezza che è predatory, ma due domande me le farei, prima di pubblicare lì asd

E poi l'articolo dice esplicitamente, nella sezione "Results and discussion":
Citazione:In the author’s opinion, the decrease of the Legionella load was only due to the daily fluxing of the distal outlets and not to the injection of the gas mixture
Ma dopotutto avete già dichiarato che il vostro prodotto non è battericida e, come giustamente fate presente, l'articolo conferma questo fatto.
Riguardo alla capacità del vostro prodotto di rimuovere/ridurre il calcare e il biofilm esistono degli studi, invece?
L'articolo dice:
Citazione:The gas generator device has been specifically designed to inject into the hot WDS a gas mixture of carbon dioxide (CO2) and inert gases (argon and nitrogen), which has previously proved to be efficacious in removing biofilm and scales in industrial wells (data not shown)
Perché "data not shown"? Sono stati pubblicati altri articoli a riguardo?

Invece, ripartendo dal post di arkypita di un anno fa sono andato alla ricerca del brevetto: non sono riuscito a trovare il CT2011U000025 con il motore di ricerca dell'UIBM, suppongo che sia perché non è ancora stato concesso (il sito mostra solo i brevetti concessi). In compenso, cercando per "nome inventore" e inserendo "Lucio Piticchio" (stessa persona che ha depositato l'altro brevetto), se ne trova uno: "PROCEDIMENTO PER INIBIRE LA FORMAZIONE DI PRECIPITATI MINERALI NELL'ACQUA TRAMITE L'AGGIUNTA IN SOLUZIONE DI CO2 IN FORMA GASSOSA E SUE MISCELE". Qualche informazione a riguardo in più si trova su Espacenet.
Essendo stato pubblicato anche come WO2011125081, ed essendo stato concesso, è possibile trovare il testo completo (ad esempio su Google Patents). Immagino che sia questo brevetto, anche se per un dispositivo diverso, a dimostrare l'efficacia della "CO2 gassosa e sue miscele" nello sciogliere il calcare, e i "data not shown" si riferissero a quelli presenti in questo brevetto, vero?
Ora lascio a qualcuno più competente il compito di fornirci un parere sul contenuto del brevetto asd
La tua firma è old e molto 2010... [cit. myttex]
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Kokosekko per questo post:
valeg96, ClaudioG., luigi_67, ohilà, Claudio, TrevizeGolanCz, NaClO, Roberto
(2017-09-18, 16:22)NoName Group Ha scritto: Il meccanismo di azione, da non chimico, chimico fisico è quello di legare (con l'aiuto degli altri gas "come catalizzatori" della miscela stessa) i micro elementi a uno o più gas rendendoli inerti e solubili in acqua.

Ad esempio gli ioni Ferro (FE) legati con ioni Azoto (N2) formano il Fedrile che è solubile in acqua e non aggredibile dai ferro batteri, eliminando l'effetto ruggine.
...................

Cordialmente

Il "Fedrile" ha acceso la mia curiosità.... potrebbe cortesemente darmi qualche informazione in più su questo composto dato che non riesco a trovare nulla a riguardo?

Un saluto
Luigi
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano luigi_67 per questo post:
ClaudioG., NaClO
(2017-09-18, 10:55)NoName Group Ha scritto: Comunque la Goldenstar Italia Srl è l'esclusivista per l'Italia della NoName London Ltd che detiene il brevetto.

Dal sito http://www.noname-group.com Ha scritto:Il gruppo NoName® nasce nel 2014 con lo scopo di sviluppare e commercializzare il  brevetto NoName® . NoName London Limited è la società che detiene il brevetto del NoName® per tutto il mondo. In ogni nazione è presente una società del gruppo o consociata o partner, per la commercializzazione sul territorio nazionale.

Buongiorno

Potrebbe dirmi qualcosa di più rispetto a questa NoName? Chi è il titolare o amministratore delegato, a quanto ammonta il capitale sociale? Se è presente in ogni nazione, quali sono per esempio i rivenditori/installatori di NoName sul territorio francese, tedesco e americano? Chiedo ciò perché fatico a trovare riscontri del fatto che sia effettivamente una multinazionale, non trovando riferimenti al prodotto al di fuori del sito italiano.

Avrei anche una curiosità: come mai è stato scelto il nome "NoName" per il prodotto e come marchio societario? Lo trovo un nome veramente poco professionale, mi fa venire in mente la storia di Ulisse e Polifemo.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano arkypita per questo post:
NaClO, ClaudioG., luigi_67
Io, purtroppo, sarò più pragmatico, grezzo e conciso: ucci ucci, sento odor...
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)