vetro al cobalto
Come è noto, i composti del potassio colorano la fiamma ossidante di un Bunsen in violetto. La contemporanea presenza del sodio, anche in piccola quantità, maschera completamente la colorazione del potassio.
Osservando però la fiamma attraverso un vetro al cobalto, questi assorbe completamente la colorazione gialla dovuta al sodio, rendendo così visibile le radiazioni emesse dal potassio.
Nell'immagine sottostante è rappresentato lo spettro di assorbimento di un vetro al cobalto confrontato con gli spettri di emissione del sodio e del potassio.
Si può osservare che il doppietto del sodio a 589 nm è quasi completamente assorbito dal vetro (a questa lunghezza d'onda solo l'1,5% della radiazione passa) mentre nell'intervallo compreso tra 330 e 500 nm il vetro al cobalto lascia passare parte dello spettro del potassio, permettendo all'analista di percepire la caratteristica colorazione blu-violacea.
Nota: per chi volesse i dati originali dello spettro di trasmittanza posso inviarglieli via email in formato .ods. Purtroppo non riesco a caricarli come tali su questo forum.

[Immagine: coglass1.jpg]



saluti
Mario

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
al-ham-bic, quimico, Rosa
Chiarissimo, soprattutto dal punto di vista quantitativo.
Grazie
Cita messaggio
(2012-01-09, 22:07)Mario Ha scritto: Nota: per chi volesse i dati originali dello spettro di trasmittanza posso inviarglieli via email in formato .ods. Purtroppo non riesco a caricarli come tali su questo forum.

Scusa Mario, tempo fa ho trovato in un laboratorio chimico dismesso dei vetrini, formato uguale a quelli per microscopio, ma di un bel blu scuro:

   

Pensi che siano anche questi al Cobalto ?

Guardando la curva di trasmittanza, mi confermi che lascia passare buona parte della banda UV, almeno la A e la B ?

Cordiali saluti
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)
Cita messaggio
Se non erro quelli sono proprio vetri al cobalto per l'uso descritto da Mario. Ne ho uno anche io, e l'ho sempre visto usare proprio per questo uso.
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
Dovrei averne una cinquantina anche io... c'è scritto vetrini al cobalto!
"Nell’ambito della realtà le cui connessioni sono formulate dalla teoria quantistica, le leggi naturali non conducono quindi ad una completa determinazione di ciò che accade nello spazio e nel tempo; l’accadere è piuttosto rimesso al gioco del caso"
Cita messaggio
Per Andrea: lo sono senza ombra di dubbio!
;-)
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Da quello che vedo sembrano proprio vetri al cobalto.
Questi vetri hanno una trasparenza nella regione UV che si estende fino a circa 320-330 nm. Di conseguenza lasciano passare quasi tutti gli UVA (quelli che per definizione sono compresi nell'intervallo 315-400nm) mentre bloccano quasi del tutto gli UVB (280-315 nm).

saluti
Mario


Allegati
.ods  Co glass.ods (Dimensione: 87.04 KB / Download: 143)

Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)