Acido Nitrico HNO3
Allora ho provato ha fare il nitrico per sciogliermi meglio il rame, ma non sta procedendo benissimo la cosa: ho mescolato HCl 10% e Nitrato d'Ammonio per fare acido nitrico,
HCl + NH4NO3 ---> HNO3 + NH4Cl
che secondo i calcoli dovrebbe avere una concentrazione del 16%, è sufficiente per sciogliere il rame? Se non lo fosse ce un modo per concentrarlo in modo che si sviluppi il meno possibile NO2 ( almeno io penso che facendo bollire la sol. si possa decomporre l'acido...) oppure la reazione può avvenire lo stesso se scaldo la sol. con il rame dentro?

---
P.S. se in teoria dovrebbe funzionare, allora il problema è che sto tenendo la sol. fuori dalla finestra per evitarmi un'intossicazione e col freddo può darsi che sia lenta (ormai è li da un'ora...)...
Cita messaggio
Ma se la concentarzione è al 16% l'HNO3 è ugualmente e fortemente :corrosivo::corrosivo: ?
Oppure è solo :corrosivo: o non?!

Grazie,
ciao!



Cita messaggio
Io non ho provato sperimentalmente sulla mia cute asd ma penso che sia corrosivo tanto quanto l'acido muriatico... solo che sto rame... è difficile, il cloridrico non lo scioglie, il solforico non lo scioglie, arrivo mr nitric, meno forte dei primi due e questo sarebbe l'unico che può corroderlo, oppure acqua ossigenata e acido cloridrico asd asd asd... ma ci vuole tanto tempo...
Cita messaggio
Scusa la domanda.... ma a che ti serve il Cu sciolto?! :-D
Cmq... certo che l'HCNO3 scioglie veramente tutto. Io penso lo sciolga il Cu (inftt un gg mi pareva di aver visto uno che aveva sciolto una monetozza d'Ag in HCNO3 (16%).... mmm... e da li aveva ottenuto AgNO3 (sbaglio reazione? *Si guarda intorno* :-D:-D)

Ciao,
myt



Cita messaggio
Certo che siete dei bei pasticcioni...

Drako???? Che mi combini? Vuoi spostare l'acido nitrico da un suo sale usando HCl? La cosa non è fattibile per due ragioni, ma te ne piego soltanto una...HCl reagisce con HNO3. Poi comunque ottieni una reazione all'equilibrio, e la tua resa è moooooooolto sbagliata.

Occorre usare acido solforico almeno oltre il 60% p/v e versare in esso un nitrato. Quello di ammonio è meglio lasciarlo stare, si decompone in modo "bizzoso" alle volte...e senza un perchè, ti ritrovi candidato a un bel trapianto di cornea. Fai molta attenzione.
Usa piuttosto quello di potassio, meno pericoloso. Per separare i sali residui basta raffreddare in miscela frigorifera (ghiaccio e sale grosso) e filtrare usando un setto di vetro sinterizzato o altrimenti per decantazione. certo non si ottiene acido nitrico puro, ma dovrebbe andare bene ugualmente.
I fumi bruni di NO2 sono molto tossici, mi raccomando!

CIAO
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
(2009-03-06, 20:13)Dott.MorenoZolghetti Ha scritto: Certo che siete dei bei pasticcioni...

Drako???? Che mi combini? Vuoi spostare l'acido nitrico da un suo sale usando HCl? La cosa non è fattibile per due ragioni, ma te ne piego soltanto una...HCl reagisce con HNO3. Poi comunque ottieni una reazione all'equilibrio, e la tua resa è moooooooolto sbagliata.

Occorre usare acido solforico almeno oltre il 60% p/v e versare in esso...

leggi qua...

(2009-03-06, 20:13)Dott.MorenoZolghetti Ha scritto: RE: Solfato di rame CuSO4
CuCl2 è il cloruro rameico e non quello rameoso (CuCl).
Il cloruro rameico è solubile in acqua più del solfato, quindi butta il tuo libro di chimica.
Poi hai devo dirti una cosa: con quella reazione hai incrementato non di poco l'entropia dell'universo...la stessa cosa si poteva fare senza tutto quel miscuglio di sostanze...
Cu con HCl non reagisce (se non molto lentamente: vedi tabella dei potenziali RedOx), ma se aggiungi un po' di HNO3....le cose cambiano.
Non hai HNO3, usa KNO3...essendo HCl più forte di HNO3 riesce a spostarlo dai suoi sali...
Dalla reazione ottieni CuCl2 con KCl, ma poi alcalinizzando con NaOH precipiti il solo Cu(OH)2.
Quello che ti posso consigliare è: idrossido rameico in ammoniaca al 30% (in farmacia, 100 mL, circa 3 Euro): ne fai una soluzione satura che discioglie (molto lentamente!) la cellulosa (usa cotone idrofilo o poltiglia di carta assorbente)... si chiama reattivo cuproammoniacale di Schweitzer. E' un gioco divertente....mentre aspetti il "vetriolo"!
io conoscevo l'esistenza dell'acqua regia, ma pensavo fosse solo la miscela dei due acidi, non un nuovo acido...
cmq sto intravedendo qualcosa, ho provato a scaldare la sol. ( portarla da 2 gradi centigradi ad almeno 40°) e ho intravisto una tonalità legerissimamente sul verde-blu. Poi mentre scrivevo il messaggio e ricercavo il messaggio di moreno in cui egli stesso consigliava l'uso di HCl per fare HNO3 (chiarisco che sono convinto di aver capito male e sono in attesa di chiarimenti... però era divertente mettere in evidenza le due frasi che possono sembrare contraddittorie) ritornando a noi, dopo, cioè ora, era, cioè è, evidente la corrosione del rame, bollicine (non effervescenza, ma tanto quanto ci si aspetta da un 16%) e un bel verde della sol....

Ho letto da qualche parte che questo genere di sintesi porta a HNO3 in forma gassosa e non (aq), nel caso abbia respirato dosi scarse (date le dosi che sono 16 g di NH4NO3, 47 g HCl 10%, non dovrebbero formarsi gas in quantità maggiori di 2 litri, diciamo pure in quantità minori di 0,1 litri) di NO2, HNO3 (gas), NO e altro che si possa formare, cosa sto rischiando e cosa posso fare per prevenire ad eventuali degenerazioni O:-) ... *help*
Tra l'altro sto patendo una leggera influenza intestinale e quindi tra mal di pancia e cagotto e influenza non saprei distinguere quali sintomi siano collegati all'intossicazione...
Cita messaggio
Scusate.... ma non c'è altro modo per ottenere HNO3 senza usare H2SO4?! O_O

ciao,
myt

(sennò fo prima a comprarmelo l'HNO3 asd)



Cita messaggio
Sicuramente costa di meno comprarlo (contando che è a concentrazioni più alte...).
(2009-03-06, 20:08)myttex Ha scritto: Scusa la domanda.... ma a che ti serve il Cu sciolto?! :-D
Cmq... certo che l'HCNO3 scioglie veramente tutto. Io penso lo sciolga il Cu (inftt un gg mi pareva di aver visto uno che aveva sciolto una monetozza d'Ag in HCNO3 (16%).... mmm... e da li aveva ottenuto AgNO3 (sbaglio reazione? *Si guarda intorno* :-D:-D)

Ciao,
myt

Volevo solo sciolgiere del rame, tutto qui e poi usarlo quando ne avessi avuto la necessità, tipo nella pila di cui avevo parlato tempo fa...
Ora sta facendo un certo rumore, effervescenza... sbaglio se dico che scaldando la sol. ho spostato l'eq. verso la formazione di HNO3 e andando a vanti con la formazione di Cu(NO3)2 la reazione di corrosione si è mantenuta costante?!?
Cita messaggio
Fortunatamente non mi sono intossicato, ecco cosa ho fatto...
[Immagine: p1000652a.jpg] [Immagine: p1000656.jpg]
Allora questo è quello che ho ottenuto da quel miscuglio che ha sciolto il rame, io penso ancora sia acido nitrico, poi mi spiegate voi... [Immagine: p1000657.jpg] [Immagine: p1000658y.jpg]
Questo invece è quello ottenuto dopo l'aggiunta di NaHCO3 per precipitare il carbonato di rame...
DEVO DIRE CHE STAVOLTA MI RITENGO SODDISFATTO DELL'ESPERIMENTO...
ora comincerei a dirvi precisamente le dosi e processi mentali che mi hanno portato a fare certe cose... All'inizio mi sono fatto procurare del rame, dei fili della corrente, e da questi ne ho presi un decimo di mole cioè 6,3 g, poi ho calcolato come fare ad avere due decimi di mole di HNO3 ( Cu(NO3)2 ) e ho preso 16 g di nitrato d'ammonio e 73 g di acido cloridrico secondo quanto immaginavo doveva formarsi cloruro d'ammonio e acido nitrico (e qui mi dovete ancora spiegare cosa ho ottenuto in pratica...). Poi ho pensato che man mano che si corrodeva il rame, si esaurisse anche l'acido nitrico, rallentando la corrosione del rame di molto, poi ho realizzato che se si aggiungeva di nuovo HCl si rimetteva a posto tutto... inoltre ho avuto il problema dei gas che poteva sprigionare la reazione che non consistevano solo in idrogeno ma anche (penso che NO2 non se ne sia formata visto che il calore era abbastanza basso) in acqua contenente HNO3 portata dall'idrogeno e per questo ho dovuto tenere il barattolo fuori dalla finestra, e col freddo che fa... stamattina mi sono svegliato e ho tovato questa bella soluzione verde scuro che con l'aggiunta di NaHCO3 ( non sono stato li a calcolare quanto ne servisse, tanto se è in eccesso non comporta problemi...) ho precipitato il carbonato. STOP. Che mi dite?????
Cita messaggio
Mi arrendo. Per fare un sale ne usi 4 o 5 contemporaneamente...alla fine hai un tale mix di prodotti che difficilmente ne vieni a capo.
Per fare HNO3 va bene pure HCl ma non va bene il nitrato d'ammonio. E si tratta sempre di una reazione all'equilibrio, e scaldare non serve, anzi è peggio...specie se hai usato nitrato d'ammonio.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)