Labotech2000
Attrarre ossigeno con magnete
(2017-01-12, 21:51)RhOBErThO Ha scritto: Buonasera, ma il fine dell'esperimento è quelli di dimostrare che l'ossigeno può essere attratto da un magnete?
E come viene verificato/visualizzato l'eventuale funzionamento del magnete?

Sì lo scopo dell'esperimento è quello di dimostrare che gli ioni negativi di ossigeno possono essere attratti da un magnete.
Non ho ancora pensato a come verificare il funzionamento del magnete. Ma mi basterebbe sapere se a livello teorico è fattibile per procedere con l'esperimento.
Lei per caso sa se è fattibile a livello teorico?
Cita messaggio
Beh...sinceramente non ho abbastanza conoscenze per poterti aiutare, sfortunatamente.
So che l'ossigeno è paramagnetico...ma non so se c'entra in questo caso...
In teoria dovrebbe funzionare...io proverei e poi proverei a trarne delle conclusioni. :-)
_________________________________________
When you have excluded the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano RhOBErThO per questo post:
alino01
(2017-01-11, 17:42)alino01 Ha scritto: Salve, vorrei sapere se  tramite uno ionizzatore d'aria in commercio (emette ioni di ossigeno negativi) è possibile attrarre con un magnete questi ioni.
Avendo gli ioni una carica elettrica hanno anche un campo magnetico e ciò permette loro di essere attratti. Vorrei sapere se è possibile a livello pratico.
Grazie in anticipo :-)

(2017-01-12, 18:08)Mario Ha scritto: E' un'esperimento assai pericoloso.
Si rischia di morire per ipossia. Inoltre si depressurizza l'ambiente. Per questo motivo i magneti sono proibiti sugli aerei

saluti
Mario

alino01, non ha colto la sottile ironia nella risposta di Mario?
Una carica elettrica statica (ione ossigeno)  non è influenzata da  un campo magnetico a meno che non sia in movimento, nel qual caso c'è una debolissima interazione tra il debolissimo campo magnetico generato dalla carica in movimento e l'eventuale magnete in sua prossimità, ma questo guardi bene solo a livello teorico, in pratica non otterrà nessun risultato.
Qui http://chemistry.stackexchange.com/quest...of-the-air qualcuno si proponeva di concentrare ossigeno, in quanto paramagnetico, (non ioni come nel suo caso) in una limitata zona di una stanza usando un campo magnetico, teoricamente possibile, solo che viene richiesto un campo di 528 T, un po' troppo per le umane possibilità!
Diverso è il discorso di O
2 liquido il fluido viene in questo caso momentaneamente intrappolato tra i 2 poli di un magnete come si può vedere in questo video:
http://chem.libretexts.org/Core/Physical...Properties

Saluti Claudio
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Claudio per questo post:
RhOBErThO, alino01
Infine gli "ionizzatori" commerciali, contrariamente a quanto affermano, non producono "ioni negativi" che gironzolano per la stanza.
Al massimo solo localmente attorno agli elettrodi o all'interno della scarica elettrica, corona di plasma ecc ecc. 
Alla prima molecola di ossigeno che incontrano si forma l'ozono ed è per questo che si chiamano più propriamente ozonizzatori e l' O3 
è elettricamente neutro, non ha carica, quindi anche in movimento nemmeno il più potente dei magneti produrrà effetti.
Puoi piegare l'arco con tutte le particelle cariche all'interno, ma questa è una cosa risaputa da 100 anni puoi anche farlo suonare con un campo
magnetico modulato.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Roberto per questo post:
RhOBErThO, alino01, quimico, Claudio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)
LabOldTech